Tutto Su Una Vita Sana!

Il 1 ° marzo è la giornata nazionale dell'ecoturismo. Lunga vita all'ecoturismo!

L'ecoturismo ha solo un giorno di esso. Né lo è per meno: vuoi qualcosa di meglio che viaggiare per essere in contatto con la natura?

La Giornata Nazionale del Turismo Ecologico si celebra il 1 ° marzo come attività che consiste nella visita ai luoghi di conservazione della fauna e della flora, come le Riserve Naturali del Patrimonio Naturale (RPPN), che sono Unità di Conservazione.

Sempre più spesso questo tipo speciale di turismo è cresciuto in Brasile, sia per l'interesse degli stranieri che per la valorizzazione dei brasiliani. I dati del Ministero del turismo relativi al 2016 riportano che 8, 29 milioni hanno fatto ecoturismo nel paese.

Un'attività che sta guadagnando sempre più fan qui è la pratica del birdwatching, che è l'attività di osservare gli uccelli, nel proprio habitat. Nel nord del paese, ci sono diversi posti specializzati nella guida dei turisti attraverso le foreste a cui hanno questa esperienza unica.

L'importanza dell'ecoturismo

Il Brasile è un paese perfetto per l'ecoturismo, data la diversità della nostra natura, che si trova in tutto il territorio nazionale. Ecco perché è così importante che ci sia una data commemorativa per il turismo ecologico, al fine di allertare l'importanza della cura per la natura da parte del governo, brasiliani e visitatori da qualsiasi luogo.

L'educazione ambientale porta la consapevolezza delle persone all'attività spesso predatoria del turismo. Il consumo di turisti genera reddito per le comunità locali dove c'è l'ecoturismo, ma questa catena non può essere disgiunta. Se è la natura che "genera" reddito, ha bisogno di cure, non solo per asciugare la fonte di risorse per chi ne ha bisogno, ma anche per assicurarsi che non porti a una perdita ancora maggiore, passando dal livello locale a quello globale.

Il turismo è una delle attività più importanti per l'economia brasiliana e, pertanto, è necessario investire in politiche pubbliche per la conservazione della natura accompagnate da educazione ambientale. In questo modo, i visitatori interessati alle nostre bellezze naturali avranno l'opportunità non solo di vederli ma anche di conoscerli e contribuire alla loro conservazione.

Ecoturismo? Dove andare?

Da nord a sud, da est a ovest, ci sono luoghi in Brasile da incontrare.

Qui a Buru-Newsabbiamo già parlato più volte delle potenzialità di tutte le regioni del paese per lo sviluppo del turismo ecologico - Ecco qui le 10 migliori destinazioni in Brasile.

Solo per fare un esempio, a Santa Catarina, il "balletto" delle balene franche, che può pesare fino a 60 tonnellate, è protetto dall'Area di protezione ambientale della balena libera, dove i visitatori possono vedere le mamme con i loro cuccioli che nuotano vicino costa, salta e interagisci tra loro in uno spettacolo meraviglioso all'aperto senza che gli animali siano intrappolati, come fanno molti parchi a tema in tutto il mondo.

Le balene franca abitano la costa brasiliana per riprodursi, da luglio a novembre. Poi vanno in Inghilterra, nelle isole della Georgia del Sud, dove sono da dicembre a giugno. Come spiega Malu Nunes, direttore esecutivo della Fondazione Boticário: "Valorizzare le caratteristiche di ciascuna regione incoraggiando il turismo ecologico è una strategia eccellente per generare conoscenze sulle specie brasiliane di biodiversità, avvicinarle alla società e contribuire alla loro conservazione".

Ma l'ecoturismo può essere ovunque

Non deve necessariamente essere in una riserva per fare turismo ecologico, rispettare e conservare la natura. Il turista può e deve e rispetta i luoghi in cui viaggia e viaggia ovunque, anche in una metropoli, perché le grandi città hanno anche parchi, spiagge, natura e anche i suoi abitanti, la cultura del luogo, tutto, deve essere rispettati e preservati

Nel Decalogo del Responsabile Turista ci sono diversi consigli per goderti i tour rispettando i luoghi visitati. La guida riporta alcune regole di base dell'educazione e della sostenibilità in modo che i turisti non lascino le loro tracce ovunque vadano.

Il turista responsabile non inquina o danneggia il luogo che lo riceve. Cerca di conoscere la raccolta dei rifiuti, cerca destinazioni a basso impatto ambientale, non compra cose superflue, non spreca risorse naturali locali, ecc.

Dopotutto potresti essere fuori servizio, ma la natura funziona ancora. Quindi tieni questa data, 1 marzo, sempre nella tua valigia. La Giornata dell'Ecoturismo Nazionale dovrebbe sempre essere ricordata. Apprezziamo la vita! Lunga vita all'ecoturismo!

Raccomandato
In estate, dovevamo essere attenti allo scoppio epidemiologico causato da Aedes aegypti . Ora, con l'arrivo del freddo, dobbiamo stare attenti all'H1N1 . L'autunno è iniziato e la cura che dobbiamo fare in questo periodo di siccità e inquinamento ambientale . L'abbassamento della temperatura può causare malattie come l'influenza, oltre ad aumentare l'incidenza di malattie allergiche e sinusiti, riniti e otiti. P
Come è nato l'arcobaleno? Sappiamo tutti che è un fenomeno ottico e meteorologico che produce luce quando il sole passa attraverso le goccioline d'acqua ma, per dare un po 'di magia a questo spettacolo straordinario della natura, diremo la leggenda arcobaleno trasmessa dai nativi americani.
COP21 a Parigi . Il primo giorno della conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici ha visto i rappresentanti di alcuni degli stati che inquinano il mondo salire sul palco di Le Bourget. Prima di tutto, Barack Obama e Xi Jinping. Il destino del clima e degli abitanti della Terra sarà deciso questa settimana a Parigi, dove si cercherà di raggiungere un accordo globale vincolante per contenere l'aumento della temperatura del suolo di meno di 2 ° C. L
Quali sono gli effetti dell'inquinamento sulla vita e sulla salute nella vita quotidiana delle famiglie cinesi ? Questo è ciò che cerca di raccontarci il film " Smog Journeys ", il cortometraggio realizzato per Greenpeace da Jia Zhangke , uno dei registi cinesi più famosi al mondo, vincitore del Leone d'oro nel 2006 al Festival del Cinema di Venezia. I
Coccodrilli ammucchiati in pozzi di cemento e alligatori gettati in luridi bacini. Tutti uccisi brutalmente per la loro pelle prima ancora che raggiungessero l'età adulta. Una nuova indagine da parte di PETA US nella creazione di alligatori e coccodrilli che vendono cuoio per concerie di proprietà di Hermès , haute couture e prêt-à-porter, rivela condizioni terribili e probabili violazioni delle leggi statali e federali degli Stati Uniti, nel caso di una fattoria del Texas . I r
Negli ultimi anni, la crescente diffusione di colture geneticamente modificate ha comportato un aumento significativo dell'uso di erbicidi , poiché le erbe infestanti sono diventate sempre più resistenti ai veleni utilizzati per ucciderli. Questo è quanto rivela uno studio di un gruppo di economisti di diverse università americane, che è stato appena pubblicato su Science Advances . Lo