Tutto Su Una Vita Sana!

2050: le tre previsioni catastrofiche di Jane Goodall si stanno avverando?

In meno di 50 anni, il mondo sarà ancora come lo conosciamo oggi? Jane Goodall, la celebre antropologa che ha studiato la vita sociale degli scimpanzé per 40 anni, autrice di " Reason For Holpe " , ha fatto previsioni catastrofiche per i prossimi decenni . La sua visione, anche se può sembrare distopica a prima vista, sottolinea che alcuni cambiamenti drastici per il pianeta e per l'umanità sono già in corso.

Le tre previsioni apocalittiche di Jane Goodall si stanno già avverando?

1. Le persone lasceranno le loro case

Si parla di rifugiati climatici, costretti a lasciare le loro case e le loro terre distrutte dall'innalzamento del livello del mare o desolate a causa dell'avanzamento della desertificazione . Goodall prevede la carestia per coloro che non saranno in grado di accedere all'acqua potabile e alla terra per l'agricoltura.

La verità è che l'anno scorso 22 milioni di persone che vivevano nei paesi più svantaggiati sono stati costretti a migrare a causa di disastri naturali. Sono persone che vivono lungo l'equatore, al largo e in altre parti del mondo, dove gli effetti del riscaldamento globale sono maggiori.

Leggi anche: disastri naturali più che guerre

2. Le infezioni saranno più difficili da controllare

Secondo Jane Goodall, nel 2050, la scienza medica avrà grandi difficoltà a controllare le infezioni . Il problema principale riguarda la resistenza dei batteri agli antibiotici . Entro il 2013, Tom Frieden del Center for Disease Control and Prevention aveva dato l'allarme che presto entreremmo nell'era post-antibiotica .

In India, i neonati iniziano a morire per infezioni precedentemente curabili. Si parla di superbatteri che ora si stanno diffondendo in tutto il mondo . Il problema dei batteri super resistenti ha già raggiunto gli Stati Uniti, favorito dall'abuso di antibiotici tra la popolazione e anche nell'allevamento di animali da macello.

L'anno scorso, 23.000 americani sono morti di infezioni batteriche che non hanno risposto ai trattamenti antibiotici.

Leggi anche: l'OMS avverte: l'uso abusivo di antibiotici minaccia la salute

3. La deforestazione avrà impatti devastanti

Goodall ha anche previsto la distruzione delle foreste tropicali, che è aumentata dal momento in cui ha parlato con il New York Times nel 2012. Ogni anno perdiamo parte della superficie della foresta pluviale in misura paragonabile a quella della Repubblica di Panama. in 18 milioni di ettari).

La perdita di foreste avrà un impatto negativo non solo sulla vegetazione e sugli animali, ma anche sugli esseri umani, poiché alcune delle sostanze utilizzate per combattere le malattie mortali, secondo Goodall, derivano proprio dalla foresta tropicale.

La deforestazione tropicale provoca alte temperature, precipitazioni irregolari e influisce sulle piantagioni in tutto il mondo

"Madre Natura è resiliente", ha detto Goodall al New York Times, ma il tempo sta rapidamente arrivando quando perderà la sua capacità di auto-ripararsi e rigenerarsi. Quindi dobbiamo fare una scelta.

Fonte della foto: zimbio.com

Raccomandato
L'amministratore Mariana Vasconcelos ha vinto una borsa di studio dalla Singularity University a Silicon Valley, in California, grazie alla creazione di un'applicazione che consente agli agricoltori di controllare meglio la quantità di acqua da utilizzare nelle loro piantagioni. Singularity University opera presso un centro di ricerca della NASA e seleziona giovani imprenditori provenienti da 19 paesi per il programma di immersione Call to Innovation .
Pane al formaggio tritato ... questa amata prelibatezza in tutto il Brasile. Essere senza glutine è l'ideale per le persone celiache o allergiche al glutine. Pasto speciale anche per i bambini. Fatto in casa è un treno troppo brutto del conto da solo !! Ma qual è la migliore ricetta? Su internet ci sono mille e una ricetta, con latte, acqua, burro, parmigiano con provolone e molti altri. C
Questo frutto, la ciriguela - che molti chiamano anche seriguela o siriguela - è originario del continente americano nella sua porzione latina. Un fruttato delizioso che abbonda nei boschi dal Messico al nostro Brasile. Il suo nome botanico è Spondias purpurea e appartiene quindi alla famiglia Anacardiaceae, un cacao dell'anacardio, Anacardium occidentale .
Alcuni dicono che la verità fa male , altri dicono che ciò che fa veramente male è bugie . Ma prima di rispondere alla domanda del titolo di questo post, passiamo ad alcune situazioni pratiche. Mettiti al posto del bugiardo, e anche nel luogo di coloro che ricevono la menzogna, nei seguenti casi che rappresentano situazioni comuni che accadono alla maggior parte delle persone. *
Per godere dei benefici del cibo , dobbiamo sapere come prepararli. Oggi, conosciamo alcuni cibi che non dovremmo mangiare crudo. Molti cibi consumati crudi possono essere contaminati da batteri e quindi causare intossicazione alimentare . Sappiamo quali cibi devono essere cucinati prima di essere mangiati
Per più di un decennio, la vita dei residenti di un distretto industriale , Piquiá de Baixo, nel comune di Açailândia a Maranhão , è stata a rischio a causa degli alti livelli di inquinamento provocati dalle compagnie di contrabbando di acciaio della città. Dopo anni di lotte , gli abitanti hanno potuto far valere i loro diritti. Almen