Tutto Su Una Vita Sana!

Il 40% dei fiumi brasiliani ha una qualità dell'acqua scarsa o scarsa

Quasi la metà dell'acqua proveniente da fiumi, torrenti e laghi in sette stati brasiliani è considerata cattiva o cattiva . Secondo l'indagine condotta dalla Fondazione SOS Mata Atlântica.

I ricercatori hanno raccolto 177 campioni da quasi 100 torrenti, fiumi e laghi negli Stati meridionali e sudorientali . Sono stati considerati 32 distretti della città di São Paulo e 15 distretti di Rio de Janeiro, mentre altri sono stati analizzati negli stati di Espirito Santo, Minas Gerais, Paraná, Santa Catarina e Rio Grande do Sul. nel 49% dei punti analizzati; Il 35% era considerato negativo e il 5% dei punti analizzati presentava condizioni sfavorevoli. Solo 19 fiumi e sorgenti - situati in un'area di conservazione ambientale -, che rappresentano l' 11%, hanno mostrato una buona qualità, ma nessun punto è stato considerato ottimale.

Nel 2010, la Fondazione SOS Mata Atlântica aveva condotto un'indagine analoga in cui sono stati analizzati 88 punti da San Paolo e Minas Gerais. Rispetto agli stessi siti precedentemente valutati, è stato verificato che il numero di fiumi e torrenti con acqua buona è aumentato da 5 a 15 .

Secondo Gustavo Veronesi, uno dei coordinatori della ricerca, l' inquinamento dei fiumi si riferisce ai liquami domestici, osservando che il kit utilizzato per misurare la qualità dell'acqua non tiene conto dei liquami industriali. Riguardo al timido miglioramento rispetto all'analisi fatta nel 2010, Gustavo ritiene che la consapevolezza della popolazione sia ciò che ha guidato il miglioramento e sottolinea che il miglioramento dell'acqua è un processo lento e lungo, i cui risultati richiedono tempo per diventare visibili .

Per analizzare la qualità dell'acqua, vengono utilizzati parametri come il livello di ossigeno e il pH, l'odore e la presenza di urina e feci. Affinché la misurazione si verifichi nei diversi punti degli stati, il programma Network of Waters è stato assistito da un gruppo di scuole, scout e cittadini interessati a stimolare l'educazione ambientale.

È importante che autorità pubbliche, imprese e cittadini conoscano i loro obblighi e ognuno faccia la sua parte per migliorare la qualità delle nostre acque.

Che ne dici di approfittare della Giornata mondiale dell'acqua, domani, 22, che ne dici di celebrare la data prendendo provvedimenti per preservare e minimizzare i nostri impatti? Perché sarà da una goccia all'altra che conserveremo l'acqua del nostro pianeta.

Fonte della foto: Stock.Xchng

Raccomandato
Guardare una stella e esprimere un desiderio è molto bello, a volte anche valido. Ma con l'aiuto di Crowdwish, un sogno può anche diventare realtà . Con il motto "fai accadere le cose ogni giorno", Crowdwish è un sito che unisce le persone piene di sogni e speranze, alla bontà degli altri disposti ad aiutare. &qu
È comune quando una donna rimane incinta a preoccuparsi dello sviluppo del feto e del futuro del tuo bambino . Nonostante la preoccupazione, è difficile per una madre assumere che sia necessario un intervento chirurgico al feto . Ma una madre negli Stati Uniti ha dovuto sottoporsi a questa procedura per cercare di salvare la vita di sua figlia da un tumore, secondo Brazil Post .
Qual è il miglior paese per essere un bambino? Norvegia. E il peggio? Il Niger. La nuova classifica viene dal rapporto " Child's Stolen Childhood" di Save the Children . Secondo questa istituzione, per almeno 700 milioni di bambini in tutto il mondo, l' infanzia finisce presto per malnutrizione, conflitti, violenze, matrimoni precoci e gravidanze adolescenziali.
Quando parliamo del riscaldamento globale e delle sue implicazioni , di solito ci occupiamo dell'aspetto ambientale e di quanto il pianeta possa subire le azioni irresponsabili dell'uomo. Un altro aspetto, che dovrebbe essere ovvio, ma che molti leader mondiali sono desiderosi di ignorare, per quanto riguarda il cambiamento climatico, è il pessimo effetto del riscaldamento sulla salute delle persone.
Il ricercatore senior presso l'Environmental Research Institute ( Ipam ), Paulo Moutinho , nonché la maggior parte degli ambientalisti non è soddisfatto dell'impegno del governo brasiliano a cancellare la deforestazione illegale in Amazzonia fino al 2030 , infatti, tale decisione sarà il contributo brasiliano apportato alla 21a Conferenza delle parti della Convenzione quadro sui cambiamenti climatici (COP21) a dicembre nel Parigi e nonostante sia qualcosa ...
Non è un caso che la guava sia il frutto preferito del famoso personaggio dei cartoni animati Chico Bento . Originario dell'America, in particolare delle regioni tropicali come il Brasile, ha un sapore deliziosamente inconfondibile ed è in grado di apportare numerosi benefici alla nostra salute .