Tutto Su Una Vita Sana!

Antistaminici naturali: 10 opzioni per alleviare i sintomi di allergia

Usi antistaminici? Sapevi che esistono alternative naturali per loro? Parleremo ancora di loro in questo articolo, ma ricordiamo sempre che il follow-up medico è fondamentale.

Gli antistaminici sono sostanze utilizzate per combattere gli effetti dell'istamina nel corpo. Questa a sua volta è una sostanza rilasciata dal nostro corpo quando entriamo in contatto con gli allergeni. Chi ha la rinite, ad esempio, soffre di starnuti, prurito al naso, agli occhi e alla gola. Questi sintomi sono reazioni causate da un'eccessiva istamina rilasciata nel corpo e vengono usati antistaminici per alleviare questi sintomi (non guariscono, ma alleviano solo i sintomi).

Generalmente, gli antistaminici sono usati sotto forma di farmaci, che per lo più causano sonnolenza e, a seconda del dosaggio, influenzano la cognizione e la psicomotricità, dice il Journal of Allergy and Immunopathology.

Con questo in mente, cerchiamo sempre le informazioni che ci porteranno a godere sempre più di ciò che la natura ci può offrire gratuitamente! Ecco perché abbiamo selezionato 10 opzioni naturali che fanno parte della nostra routine quotidiana e, come gli antistaminici, aiutano ad alleviare i sintomi di allergie come rinite, orticaria, congiuntivite, eczema, tra gli altri. Scegli il tuo ingrediente e fai il test!

10 opzioni di antistaminico naturale

Secondo una ricerca del coach olistico Alison Vickery, ci sono cibi considerati antistaminici che combattono gli effetti dell'istamina nel nostro corpo e aumentano le riserve naturali rafforzando il sistema immunitario.

Meglio di tutti è che la maggior parte di loro sono presenti nelle nostre ricette, sia sotto forma di spezie, tè, succhi di frutta o vitamine! Dei 21 che appaiono nella tua ricerca, separiamo le 10 opzioni più utilizzate nella nostra vita quotidiana per conoscere i suoi benefici:

1. Crescione ( Nasturium officinale )

Il crescione è un ortaggio della famiglia delle piante crocifere (cavoli, rape, ravanelli, spinaci ...) e ha un sapore amaro e piccante. Secondo uno studio, inibisce il 60% delle istamine rilasciate dalle cellule del nostro corpo, dimostrando di essere un ottimo ingrediente nella lotta contro le allergie. Di solito il crescione viene consumato in insalata, ma può essere utilizzato anche nella preparazione di succhi e tè addolciti con miele.

2. Cipolla ( Allium cepa )

Oltre ad essere molto nutriente, la cipolla è un eccellente prebiotico. Secondo questa ricerca, la cipolla inibisce il rilascio di istamina abbassando il livello di istamina nel sangue e regola i mastociti (cellule del tessuto connettivo che rilasciano istamina nel corpo). È più usato come condimento, può essere consumato sia crudo in insalata o piatti freddi o brasato nella preparazione di piatti caldi.

3. Aglio ( Allium sativum )

Come con le cipolle, l'aglio è anche molto nutriente, ricco di antiossidanti e abbastanza efficiente nell'inibire le istamine dai mastociti. Viene anche utilizzato come condimento nella preparazione della maggior parte dei piatti, ma è piuttosto efficace se usato come tè per la prevenzione delle malattie respiratorie.

4. Basilico-sacro ( Ocimum tenuiflorum )

Basilico-Sacro o Basilico-Santo è un'erba dal gusto sottile, leggermente floreale, stabilizzante, anti-anafilattica e antistaminica. Utilizzato sotto forma di foglie essiccate per i tè, ma si consiglia di utilizzare foglie fresche facili da coltivare. Usiamo molto le loro foglie fresche nella preparazione di pizze, carni, salse e piatti specifici.

5. Timo ( Thymus vulgaris )

Il timo è un'erba molto nutriente, ricca di vitamina C e flavonoidi, che aiuta anche a stabilizzare i mastociti e ad avere benefici antimicrobici. Può essere consumato sia in forma di tè che in condimento.

6. Camomilla ( Matricaria recutita )

La camomilla è una nostra cara per una varietà di trattamenti a casa e la ricerca dimostra che l'uso delle sue foglie essiccate sotto forma di tè aiuta a stabilizzare il rilascio di istamina nel nostro corpo. Ci sono anche quelli che fanno uso di camomilla come infusione o bagni nei casi di allergie cutanee (a causa del suo effetto calmante).

7. Ortica ( Urtica dioica )

Come la camomilla, anche l'ortica viene consumata come tè e, secondo questo altro studio, si è dimostrata un'erba efficace per la stabilizzazione dei mastociti e l'inibizione del rilascio di istamina.

8. Menta piperita ( Mentha x piperita )

La menta piperita ha dimostrato di essere più efficace nel trattamento della rinite allergica a causa del potere dei flavonoidi nell'inibire l'istamina. Possiamo consumarlo sotto forma di tè, succo o infuso (quest'ultimo è molto efficace per sbloccare le vie aeree).

9. Ginger ( Zingiber officinale )

Abbiamo parlato di zenzero nel nostro altro post sui 10 rimedi domestici efficaci per il trattamento della rinite e non è stato per niente, in quanto è ancora una volta indicato in questa ricerca come una radice abbastanza efficace nel trattamento delle reazioni allergiche, soprattutto nell'inibizione dell'istamina da parte mastociti.

10. Curcuma ( Curcuma Longa )

Particolarmente curcuma è mia cara! È un potente anti-infiammatorio, antiossidante e, inoltre, un altro studio dimostra che inibisce l'attivazione dei mastociti nel rilascio di istamina. La curcuma è presente in un altro condimento, il curry ampiamente utilizzato nelle cucine indiana e thailandese. Oltre al curry, possiamo usare la curcuma sotto forma di polvere o radice da grattugiare o tritare nella preparazione dei pasti, condimenti di insalate, mescolati in succhi e persino nella spazzolatura dei denti! Ma questo è un argomento per un altro articolo!

Consultare un medico!

Speriamo che ti piacciano queste alternative fatte in casa, ma ricorda che non sostituiscono la diagnosi accurata di un medico esperto! Queste misure sono solo preventive e servono ad attenuare i sintomi come aiuto nel trattamento di alcune malattie (allergie).

Raccomandato
Sappiamo tutti quanto l' inquinamento è estremamente dannoso per la nostra salute e l'ambiente . Ma la nuova ricerca ha appena segnalato un altro pericolo che l'inquinamento può causare, oltre ai problemi respiratori e cardiaci : le particelle di composti di ferro che si trovano nell'inquinamento del traffico possono raggiungere il nostro cervello.
Il lievito di birra ha il suo nome derivato dai microrganismi che lo producono, il Saccharomyces cerevisiae . Questo è il lievito che aiuta nella fermentazione del nostro pane quotidiano e anche della birra e di altre bevande fermentate , tra gli altri processi fermentativi che fanno parte della vita umana.
Così assorbiti a volte arrivano le notizie sulle specie di fauna che soffrono della possibilità di estinzione , che possiamo dimenticare che lo stesso accade con la flora del nostro pianeta. Un caso specifico di questo viene dalle specie di alberi, araucarie . Infatti, sia gli alberi che la foresta di Araucaria sono in serio pericolo di estinzione .
Chi ama cucinare sa che l' aglio è una delle migliori spezie che ci sia. E anche quelli che non hanno molta idoneità per la cucina non rinunciano al suo sapore. Tuttavia, il gusto in bocca può essere una preoccupazione. L'aglio, il cui nome scientifico è Allium sativum , oltre ad essere ampiamente utilizzato in cucina, ha proprietà benefiche per la salute , come aiutare a ridurre il rischio di cancro in regioni come lo stomaco, l'esofago e il colon, nonché a ridurre i livelli di colesterolo e zucchero nel sangue. Per
Chi non è mai stato affascinato dalla mitologia greca, romana o addirittura dal nostro folclore e dalle sue figure fittizie, ma pieno di significato? Nei tempi antichi, le stesse domande che ancora ci poniamo oggi - "chi siamo", "da dove veniamo", "dove stiamo andando" - hanno trovato risposta attraverso la mitologia .
È difficile misurare qualcosa che le persone si vergognano di dichiarare. Pochi sono quelli che ammettono di avere un certo grado di pregiudizio, che si tratti di razza, genere, orientamento sessuale, tra gli altri. A molti piace pensare che tratti tutte le persone allo stesso modo , ma nella vita pratica è abbastanza facile capire che non è così. Pe