Tutto Su Una Vita Sana!

Come piantare origano? Consigli per tutti!

Origano, che piacere del condimento! Indispensabile sulla pizza, ma sembra ottimo praticamente su tutto, specialmente sui piatti di verdure. Questa erba aromatica ha, oltre al sapore, molte proprietà nutrizionali. Impara tutto su origano e sii convinto a piantare questa erba in casa per goderne sempre il sapore e i suoi benefici.

Origano: origine

L'origano, o origano, è un condimento ampiamente utilizzato nella cucina mediterranea. Le foglie fresche o secche di origano conferiscono al cibo un gusto e un aroma gradevoli. Le foglie essiccate hanno un aroma e un sapore più profondo.

Diverse specie di questo genere provengono dal Mediterraneo. La pianta di origano è originaria principalmente delle regioni montuose dell'Europa meridionale, della Gran Bretagna e dell'Asia occidentale.

Origano: proprietà

L'origano, oltre alla sua utilità come condimento in salse, principalmente pomodori, ha proprietà antiossidanti dovute alla presenza di acido fenolico e flavonoidi.

Questa erba ha anche proprietà antimicrobiche contro batteri come Listeria monocytogenes e altri agenti patogeni che possono avere sul cibo, quindi li mantengono più a lungo, ben conservati.

Secondo l'etnofarmacologia, questa pianta ha azione analgesica e proprietà stimolanti del sistema nervoso e digestivo.

Informazioni su origano (genere e caratteristiche):

L'origano, scientificamente noto come Origanum vulgare L., appartiene alla famiglia delle Lamiaceae (Labiatae), di cui fa parte anche:

  • basilico ( Ocimum basilicum L.);
  • alfavaca ( Ocimum gratissimum L.);
  • menta ( Mentha arvensis L.);
  • lavanda ( Lavandula angustifolia Mill.);
  • Rosmarino ( Rosmarinus officinalis L.);
  • salvia ( Salvia officinalis L.).

Le specie Origanum majorana L e Origanum vulgare sono le più importanti tra le 205 specie del genere Origanum.

Nel sud del Brasile, l'origano è chiamato maggiorana, anche se fanno parte della stessa famiglia, hanno caratteristiche distinte.

Altri nomi per origano

  • origano
  • maggiorana selvatica
  • maggiorana dolce

Paesi produttori di origano

I principali paesi produttori di origano sono:

  • la Spagna;
  • Grecia;
  • Francia;
  • Turchia;
  • Cile;
  • Messico
  • Perù

La specie Origanum vulgare L. è coltivata in Brasile principalmente nelle regioni meridionali e sudorientali.

COME IMPIANTARE ORÉGANO

Suolo, temperatura, fertilizzante, come cucchiaio e altre informazioni

L'origano è una pianta perenne (duratura) che raggiunge da 20 cm a 80 cm.

La coltivazione dell'origano richiede un terreno drenato e fertile.

L'origano può crescere su terreni poveri. Il pH del terreno consigliato per la semina di origano è tra 6 e 8.

Il terreno di gesso favorisce la migliore crescita della pianta di origano.

Il clima più favorevole per la pianta di origano è lieve o moderatamente caldo.

La temperatura ideale per la coltivazione di oreganos è compresa tra 21 e 25 ° C, ma anche, è possibile coltivarla a temperature tra 4 e 32 ° C.

La pianta di origano dovrebbe ricevere luce solare diretta giornaliera.

Le foglie di origano saranno più aromatiche se ricevono più luce solare.

Si consiglia di irrigare frequentemente il terreno in modo da mantenerlo leggermente umido.

FORME DI PIANTAGIONE

Esistono tre modi per propagare l'origano:

  • dai semi
  • dalla divisione di cespi
  • tagliando

Per divisione di cespi

Nel caso di piantagione da un grumo, deve essere rimosso (da settembre a novembre), attraverso la foglia della pianta madre, quando è tra 10 e 15 cm di lunghezza e trasferirlo in bicchieri di plastica o sacchetti, tenuti in asili nido riparati.

La radicazione delle talee può essere effettuata in vassoi e tubi (contenitori sotto forma di tubo).

Piantare per seme

La semina richiede tempo per la crescita delle piante e la raccolta precoce.

Puoi piantare i semi in:

  • un orto;
  • un giardino;
  • nella semina;
  • vasi;
  • letti;
  • bottiglie di plastica
  • o tazza

La germinazione dei semi di solito avviene in due settimane. I semi sono molto piccoli. Circa 12.000 semi pesano 1 grammo.

La semina dell'origano dovrebbe essere fatta, preferibilmente, in primavera, in semina (letti, vasi, tubi, ecc.) Conservati in vivai ombreggiati.

Il terreno per la semina può essere composto da una miscela di 1/3 di terreno argilloso, 1/3 di sabbia media e 1/3 di fertilizzante organico, ben miscelato.

Per piantare il seme, deve essere introdotto in una fossa a una profondità di 5-10 cm.

Taglio di piantagione

Piantare tagliando risultati in piante identiche alla pianta madre e di solito cresce rapidamente.

Per fare un taglio, è necessario tagliare rami, lunghi circa 15 cm, prendendo le foglie, lasciando solo quelle più vicine all'estremità del ramo (lasciare 3 o 4 paia di foglie).

Quindi, immergere la metà inferiore del ramo in un contenitore di acqua fino a quando non appaiono le radici. Quando appaiono le radici, pianta in un posto con terreno o vasi e giardinieri. La distanza tra le piante del raccolto di origano è generalmente di 30 cm, tuttavia, la misura varia con la dimensione del raccolto o delle specie.

È necessario mantenere lo spazio in cui è stato piantato l'origano, solo per la sua coltivazione, non collocando più piante nello stesso luogo, poiché ciò potrebbe ostacolare il suo sviluppo.

VENDEMMIA

La raccolta delle foglie può essere effettuata quando la pianta è alta almeno 20 cm.

I fiori, che sono anche usati come condimento, devono essere raccolti mentre si aprono.

Le foglie hanno il miglior sapore quando vengono raccolte nel momento in cui i fiori iniziano ad apparire.

Se coltivato in condizioni favorevoli, origano bene per 4 o 5 anni.

La pianta dell'origano si asciuga in inverno e germoglia di nuovo in estate.

I rami sono annuali e se non raccolti, si asciugano.

Origano disidratato da utilizzare come tè e condimento

Per disidratare le foglie di origano e lasciarle asciugare, sistemarle in un luogo buio, caldo, asciutto e ben ventilato.

L'essiccazione può essere fatta in un modo misto, cioè lasciando le piante a disidratare all'ombra e poi al sole.

Le foglie secche e intere contengono circa l'1, 8% di olio essenziale e schiacciate, 1, 5%.

L'origano disidratato deve essere confezionato in un sacchetto di plastica e conservato in un ambiente secco, buio e ben ventilato con una bassa variazione di temperatura.

I sistemi di irrigazione più efficienti per la coltivazione dell'origano sono:

  • gocciolare
  • Micro irrigatore

gocciolare

L'irrigazione a goccia è un metodo in cui l'acqua viene condotta da un emettitore di irrigazione (gocciolatore) per idratare la radice della pianta, continuamente e frequentemente, senza bagnare la sua parte aerea (impedendo alla pianta di essere eccessivamente umida) .

Questo sistema è efficiente, ma richiede un costo di installazione.

Micro irrigatore

Micro-sprinkler sono emettitori che rilasciano goccioline d'acqua che irrigano la piantagione. Questo sistema viene utilizzato con irrigazione localizzata, ha un'efficienza superiore al 90% e un flusso di emettitore (microsplinkler) maggiore di quello dei gocciolatori.

CURA DELLA PIANTA

La coltura di origano, perché è una pianta medicinale e aromatica, dovrebbe essere piantata in terreni privi di metalli pesanti e residui chimici.

È necessario che l'area di coltivazione della cultura dell'origano sia lontana dalle autostrade (almeno 2 km), dalle aree industriali, evitando il contatto con inquinanti e contaminazioni chimiche.

Fare un mucchio di terra, attorno alla pianta, protegge l'origano favorendo la moltiplicazione dei suoi rami ed evitando l'attacco di funghi e putrefazione delle sue radici.

Mantenere l'area coltivata coperta è importante per la conservazione e la conservazione del suolo. Origano ha uno sviluppo migliore nelle regioni del clima subtropicale con grande luminosità.

L'impianto dell'origano non funziona bene con un'umidità relativa elevata dell'aria (ideale tra il 60% e il 65%), né con l'azione di venti forti e freddi o sotto gli effetti del forte gelo. Origano ha tolleranza alle variazioni marcate di altitudine (da 50 a 3400 m) e alla temperatura.

Le alte attitudini, circa 2.000 m, sono le più favorevoli per il buon sviluppo dell'origano. Gli inverni secchi e soleggiati sono i più adatti per questa pianta. Temperature inferiori a 5 ° C danneggiano la crescita di questa pianta, bruciandone le foglie.

Si consiglia di mantenere il terreno umido annaffiandolo quando si sta asciugando.

Ricetta per il letame fatto in casa e vegano

(Senza uso di sottoprodotti di origine animale e additivi chimici)

La fecondazione per la semina di origano può essere fatta usando i seguenti ingredienti:

  • Acqua di cottura vegetale: ha molte sostanze nutritive e può essere utilizzata nell'annaffiatura della pianta;
  • Gomma da caffè: ha un'azione nutriente e repellente per la pianta. Per nutrire la pianta con questo ingrediente, mescolare 100 gr. di fondi di caffè per 1 litro di acqua e annaffiare la pianta con questa miscela. Per utilizzare i fondi di caffè come repellente, basta posizionarlo nella base della pianta.
  • Bucce di verdura: sono molto nutrienti per la pianta e possono essere collocate all'interno del terreno, dove viene piantato il vegetale. Possono anche essere usati come ingrediente per la preparazione di fertilizzanti vegetali, la cui preparazione sarà descritta di seguito. Le bucce degli agrumi possono essere sparse intorno alla base della pianta, fungendo da repellente naturale di insetti e parassiti.
  • Dolomite: l'aggiunta di una piccola quantità di dolomite (integratore minerale, a base di calcio e magnesio) al terreno, lo nutre allo stesso tempo, riducendo il ph.

Preparazione di fertilizzanti

Per preparare il fertilizzante, usa un recipiente o un secchio di plastica di medie dimensioni con un coperchio.

Sul fondo, sui lati e sul coperchio della pentola o del secchio, fai dei piccoli fori per "la terra da respirare".

Dopo di ciò, posiziona uno strato di terra sul fondo della pentola o del secchio;

Al centro, sopra la terra, posizionare le bucce di frutta e verdura (ad eccezione degli agrumi) e delle foglie (schiacciate o tritate).

È inoltre possibile aggiungere fondi di caffè e erbe rimanenti, che vengono lasciati dai tè. Coprire con terra.

Tappare, posizionare un contenitore sotto la pentola o il secchio per ricevere il liquido, che verrà scaricato dal concime.

Lasciare riposare per circa 40 giorni prima dell'uso.

COME PIANTARE IN PET FLASK

Per far crescere l'origano nella bottiglia dell'animale domestico, vengono usate le piantine con le radici, ripiantandole nel contenitore tagliato a metà e riempite con un terreno fertile.

Con il tempo e le dovute precauzioni, come spiegato in precedenza in questo contenuto, l'origano si diffonderà in questo mini-letto.

Questo tipo di coltivazione è una buona opzione per coloro che vivono in spazi ristretti, come gli appartamenti, e non vogliono rinunciare al loro giardino di casa.

Altri esempi di piante in bottiglie di PET, sia di soda o altri contenitori, controlla questo sito e anche qui.

VANTAGGI DI COLTIVARE L'ORÉGANO A CASA

Ora che sappiamo come piantare e prenderci cura dell'origano, che ne dici di produrlo, in modo artigianale?

I vantaggi di far crescere questa pianta in casa è di avere e consumare l'origano biologico e più naturale, oltre all'economia, perché, ben curato l'origano si sviluppa bene e si moltiplica e germoglia per anni.

Raccomandato
Questa è l'ovvia conclusione delle riprese di Richard Kirby, un cineasta e scienziato inglese , appassionato dello studio dei plancton che hanno filmato " come e quando " le particelle di plastica (che sono abbondanti negli oceani) vengono inghiottite, inserite nel sistema, pesce e persone.
Abbiamo già menzionato l'uso delle foglie di pitanga come tè curativo e anche come tè delizioso perché il suo aroma e gusto sono rinfrescanti e piacevoli. Abbiamo anche parlato dell'uso dell'olio essenziale del pitanga con la sua azione idratante e rinfrescante. Quindi ora parleremo dell'uso delle foglie di pitanga come condimento per insalate, rinfreschi e altri piatti. La
Camapu, fisalis o cape-juá è molto comune qui nel nostro paese, in diverse regioni. In realtà, ci sono due specie: la Camapu ( Physalis pubescens ) e la Juá de capote ( Physalis angulata ), con caratteristiche diverse che possono essere facilmente coltivate qui. Ma la cosa interessante è che la scienza sta studiando questa pianta perché aiuta nel recupero dei neuroni e quindi delle malattie neurodegenerative come l'Alzheimer, il Parkinson e molti altri. I ri
In tempi di proteste, un argomento che si estendeva nelle periferie delle vie Paulista e atlantiche dei social network, fu il caso Belo Monte x il governo dello sviluppo . Facebook è la terra di tutti e se qualcuno pubblica qualcosa di interessante, diventa virale. Sassá Sassá non è mio amico, ma ho visto un post di lei condiviso da alcuni dei miei amici. In
Le patate sono tuberi che apportano molti benefici per la salute , come la vitamina C, il potassio e le fibre, oltre a dare energia al corpo, potenziare le difese e controllare la pressione sanguigna e lo zucchero nel sangue. Oltre a tutti questi vantaggi, possono essere utilizzati in varie ricette. Impara a preparare questa deliziosa ricetta con la palla di patate con formaggio e rucola
Hai mai sentito parlare di " malattia da bacio "? Sembra strano l'espressione, dal momento che il bacio è associato a così tanto bene ... Ma questa malattia, popolarmente conosciuta come malattia baciante, è la mononucleosi, un'infezione virale trasmessa dalla saliva (da qui la relazione con il bacio). V