Tutto Su Una Vita Sana!

Come piantare Pequi e fare le piantine

Imparare come piantare pequi e come fare piantine di pequi sta diventando sempre più essenziale nella vita dei nostri contadini laboriosi. Questo frutto gustoso è diventato sempre più fuori a causa della sua dozzine di utilità in diversi campi.

Il suo sapore eccellente lo rende uno dei frutti più desiderabili del momento e il suo favoloso odore e le sue proprietà rendono anche i suoi semi ideali per la produzione di alcuni oli di bellezza e oltre a servire per essere diverse spezie deliziose.

Per saperne di più: OLIO DI PEQUI: OTTIMO PER CAPELLI E PELLI SECCHE

Oltre a tutto questo ci sono ancora i suoi benefici per la salute, in particolare per il cuore e la vista.

Per saperne di più: PEQUI: PROPRIETA 'E TUTTI GLI USI MEDICINALI

In questo articolo miriamo a mostrarti tutto ciò che devi sapere su come piantare pequi e come preparare i tuoi semenzali. Metteremo qui entrambi i tutorial a causa dell'estrema necessità degli agricoltori di piantare questo gustoso frutto.

Se vuoi iniziare una piccola o grande piantagione nella tua casa, leggi questo articolo per avere tutte le risposte alle tue domande!

Come piantare pequi in 3 passaggi

Ci sono alcuni passi necessari da seguire per piantare questo delizioso frutto.

Tutto inizia nel suo seme e nella sua preparazione e finisce nella sua piantagione in una pentola che in seguito sarà trasformata in una terra più grande e quindi permetterà il suo completo sviluppo.

Segui passo dopo passo, ti lasceremo a terra e le tue piantine saranno pronte in poche settimane!

Passaggio 1: Disporre e preparare il seme

Ci piace insegnare come coltivare le piante nel modo più naturale possibile ed è per questo che inizieremo con un seme totalmente naturale e, se possibile, un pequi acquistato da te.

Puoi scegliere di comprare il seme in un mercato o puoi scegliere di comprare un pequi e estrarre i semi dal frutto.

Se decidi sulla seconda opzione, ci sono alcune cose che devi fare per preparare la nascita di quel seme.

Dopo aver mangiato il pequi, noterai che il tuo seme è circondato da uno strato di protezione.

Questo strato ne ostacola la crescita e lo sviluppo ed è quindi necessario rimuoverlo. Ma non puoi farlo comunque!

È necessario mettere i semi in un contenitore con acqua per un periodo di 4-5 giorni e dopo questa necessità rimuovere con cura il film protettivo che è tutto intorno ad esso.

Dopo averlo fatto, dovresti comunque lasciarli in un ambiente asciutto per 10 giorni.

Dopo quel tempo, puoi continuare la tua piantagione di successo.

Step 2: Prepara la pentola e il terreno

Il pequi è un frutto che ama il clima secco e il terreno sabbioso, quindi è importante preparare il terriccio in modo corretto per il suo sviluppo.

Iniziare disponendo un vaso di almeno 4 litri.

Metti sul fondo di questo vaso uno strato con circa 5 pollici di sabbia che sarà responsabile della filtrazione dell'acqua.

Sopra questa sabbia è necessario versare la terra e riempire l'intera nave.

In particolare, non è necessaria alcuna terra, devi solo assicurarti che sia una terra sabbiosa che non ti consente di accumulare grandi quantità d'acqua.

Puoi anche aggiungere del fertilizzante, ma te lo lasceremo mentre miriamo a insegnarti a piantare il più naturalmente possibile.

Step 3: Pianta il pequi nella pentola

Imparare a piantare pequi è estremamente facile!

Dopo aver preparato il piatto con la terra, continua il processo di semina.

Inizia aprendo un piccolo foro nel terreno con circa 3-5 centimetri e posiziona un seme all'interno con l'occhio rivolto verso l'alto.

Copri il seme con la terra. Una copertura di terra di 2 centimetri è più che sufficiente.

Ripeti con altri semi nello stesso piatto.

Puoi usare fino a 3 semi in un piatto da 4 litri.

Copri tutti i semi e ora puoi iniziare a prenderti cura di loro.

Non dimenticare di annaffiare ... Si consiglia di innaffiare i piedi di pequi 2 o 3 volte al giorno.

Una volta fatto, attendi che le piantine inizino a crescere, il che richiede circa 50 giorni.

Dopo questi 50 giorni possiamo iniziare a fare le piantine in modo che il frutto abbia più spazio per svilupparsi!

Come fare piantine di pequi

Fare una piantina di pequi non è una delle cose più facili da fare.

Ottenere vendetta su uno di questi frutti è estremamente difficile ed è per questo che dobbiamo fare questo passo nel modo più corretto possibile.

Uno dei grandi segreti per imparare a piantare pequi e come fare le piantine è di colpire il substrato per essere usato nelle piantine.

Un'altra cosa da considerare è che ci sono due piantine da fare ... Il primo per una nave più grande e il secondo per un campo o un terreno grande.

Fortunatamente in questo articolo abbiamo tutte le formule necessarie per poter piantare e modificare il pequi in una posizione più ampia.

La prima muta può essere fatta per un contenitore con pochi fori o per una nave più grande.

In alternativa puoi piantare presto nel tuo giardino, ma le possibilità che la pianta cresca e si sviluppi sono praticamente pari a zero a causa della mancanza di un terreno ben preparato per il suo inizio di vita.

Vogliamo ricordarti che questa piantina dovrebbe essere fatta 50 giorni dopo aver piantato il seme in una piccola pentola.

Per fare il primo seme di pequi è necessario disporre i seguenti materiali:

  • 1 bicchiere;
  • Terra di burrone;
  • Tappetino abbronzante;
  • Sand.

Inizia mettendo da 3 a 5 pollici di sabbia sul fondo della nave.

Sopra questa sabbia si posa un piccolo strato di concime abbronzato e sopra il concime abbronzato si aggiunge la terra burrascosa.

Il terreno di burrone dovrebbe occupare circa 6 parti del vaso, il letame dovrebbe occupare 2 parti e la sabbia dovrebbe occupare solo 1 parte.
Questa è la struttura ideale per raggiungere un buon sviluppo di pequi.

Dopodiché, devi solo rimuovere con cura i pequi dalla nave precedente, quella che ti insegnano come piantare e piantarla di nuovo in questa nave.

Devi avere 1 vaso per ogni piantina di pequi e devi preparare questa miscela allo stesso modo per tutti loro.

Dopo aver fatto la muta, basta prendersene cura fino a quando non inizia a dare frutti deliziosi!

Vogliamo ricordarti che questa pianta deve essere annaffiata e che gli piace molta luce solare diretta.

È necessario innaffiare la pianta 2 o 3 volte al giorno e attendere il suo sviluppo.

Ci vogliono circa 7 mesi per svilupparsi completamente all'interno della nave e a questo punto è necessario fare la tua muta finale!

La tua piantina finale deve essere fatta per una trama grande. Può essere un giardino o un luogo appropriato per la semina.

In questa fase non devi essere così attento nella preparazione del terreno, perché la pianta ha già sviluppato abbastanza per sopportare importanti cambiamenti.

Dopo aver piantato su un grande appezzamento di terra, semplicemente continua ad annaffiare e aspetta i suoi deliziosi frutti!

Quanto tempo impiega pequi per dare frutti

Il pequi è un frutto che richiede molto tempo per svilupparsi.

Uno dei grandi punti negativi del suo impianto è la difficoltà nel vendicare una pianta e il tempo di attesa per il frutto.

In media una pianta di pequi impiega 5 anni per dare i suoi frutti.

È vero, è un lungo periodo di attesa, ma la verità è che vale sempre la pena aspettare un frutto così delizioso e con tante utilità come pequi!

Spero di averti aiutato come piantare pequi e come fare la tua piantina.

Resta per noi augurarti buona fortuna nella tua bella piantagione!

Sempre sul pequi, potresti anche voler leggere:

4 MODI PER FARE LA CONSERVAZIONE DI PEQUI

Su come piantare , vedi anche:

COME PIANTARE LA ZUCCA IN VASO

PITA POTENTE (AGAVE AMERICANA) - COME PIANTARE E CURA

COME IMPIANTARE LA GRAVIOLA ATTRAVERSO IL SEME NEL VASO? QUI SUGGERIMENTI FACILI!

Raccomandato
La pesca artigianale è caratterizzata dall'essere un tipo di attività che è organizzata dal lavoro familiare , con piccole imbarcazioni o anche senza barche, come nella pesca dei molluschi vicino alla costa. Le attrezzature utilizzate per la pesca su piccola scala variano a seconda delle specie da pescare: cianciolo, rete da traino, rete da traino, doppio traino, tarrafa, lenza e amo, trappole, ecc. A
Carne e cancro : Ancora una volta questa chiamata attira l'attenzione dopo l'allarmante avvertimento dell'OMS sul consumo di carne e questa malattia. Ma ora è per il cancro al seno. La conferma arriva da un nuovo studio condotto presso la University of North Carolina negli Stati Uniti. La ricerca ha dimostrato che consumare troppa carne rossa aumenta il tasso di mortalità delle donne che sopravvivono al cancro al seno del 23% .
I controlli biologici sono contrassegnati e definiti con mezzi naturali per ridurre la popolazione di parassiti . In uno degli esempi espressivi, abbiamo una piccola vespa ( Trichogramma ) che percorre grandi distanze attratte da sostanze chimiche presenti in ali di falena che cadono su uova di bruchi dannose per le piantagioni, e che sono state appena poste
Il riflusso è un male che colpisce il 7% di tutti noi in alcune parti della nostra vita. Ci sono molte persone con reflusso, e anche per questo, vale la pena di capire di cosa si tratta, perché succede e come minimizzare i suoi effetti. Cos'è il reflusso? Si dice che ci sia riflusso quando parte del liquido dello stomaco ritorna - fa il modo contrario - attraverso l'esofago e può raggiungere la bocca. Qu
Sei stanco di vedere torture animali su Facebook e altre reti. Video e notizie sulla crudeltà sugli animali appaiono qua e là, perché ultimamente il veganismo ha avuto molto successo. Non l'hai chiesto ed è davvero fastidioso vedere esseri innocenti maltrattati. Poi si ottiene ancora più odio dai vegani che, alla fine, distribuiscono violenza gratuita su internet e si vuole attaccarli ma non si sa come. Qui
C'è chi dice che il governo federale intende riempire l'agenda di Planalto di buone notizie per cercare di calmare la crisi che ha preso il paese quest'anno, ma è un dato di fatto che alcune notizie sono benvenute indipendentemente dal motivo. Questo è il caso delle informazioni fornite mercoledì scorso dai Ministri della Scienza, della Tecnologia e dell'Innovazione, Aldo Rebelo e Ambiente, Izabella Teixeira, che rivelano che la deforestazione nell'Amazzonia legale è diminuita del 15% tra agosto 2013 e luglio di 2014 rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. I d