Tutto Su Una Vita Sana!

Flow Hive: l'alveare che raccoglie il miele senza disturbare le api

Per le api questo è un momento molto difficile. Questi preziosi insetti impollinatori sono minacciati da pesticidi assassini, malattie, parassiti, cambiamenti climatici e la scomparsa dei loro habitat naturali.

Gli apicoltori potrebbero intervenire per proteggere le api? La gestione degli alveari potrebbe essere migliorata grazie a Flow Hive, un sistema che consente la raccolta del miele senza disturbare le api. Questo è il risultato di quasi 10 anni di ricerche condotte dagli australiani Stuart e Cedar Anderson.

Con questo sistema, gli apicoltori possono raccogliere il miele dagli alveari senza aprirli, senza disturbare le api e senza il rischio di essere punti. Il progetto Flow Hive è stato lanciato grazie a una campagna di crowdfunding presso Indiegogo, che ha raccolto oltre 1 milione di dollari in donazioni.

Il sistema è presentato come un mezzo per proteggere le api in modo che possano continuare a svolgere il loro lavoro di impollinazione, essenziale per la produzione di molti frutti e verdure.

Cedar Anderson ha avuto l'intuizione di un nuovo metodo di estrazione del miele dagli alveari, 10 anni fa, dopo una brutta esperienza personale, che ha portato alla morte di alcune api nel tentativo di raccogliere il miele dai loro alveari nel modo convenzionale.

Da quel momento in poi è nato il sistema di estrazione del miele, che prevede la raccolta in un contenitore esterno, senza che l'apicoltore entri in contatto con le api.

Pensi che questo sistema possa essere utile per proteggere le api dagli apicoltori? Inoltre, un tale sistema farebbe sì che i vegani consumassero il miele (non lo consumano proprio perché il miele può essere estratto solo dall'interferenza dell'uomo sull'ape).

Clicca qui per saperne di più.

Per saperne di più: Come puoi aiutare nel caso della scomparsa delle api

Fonte della foto: indiegogo.com

Raccomandato
Per noi, brasiliani, le Olimpiadi di Rio saranno indimenticabili . Sia per la bella apertura, sia per la prima medaglia d'oro vinta dalla judoka Rafaela Silva, o per i problemi che si sono verificati fino all'apertura dei Giochi e durante questi. Ma oltre a questi episodi per noi, gli stranieri sono anche contrassegnati dall'inclusione di questi giochi
Questa settimana segna la V Conferenza Nazionale sulla sicurezza alimentare e nutrizionale e il Segretario nazionale per la sicurezza alimentare e nutrizionale del Ministero dello sviluppo sociale e della lotta contro la fame, Arnoldo de Campos, agronomo e rappresentante della FAO - Organizzazione delle Nazioni Unite per l'agricoltura e Food in Brazil, Alan Bojanic, e il ricercatore post-harvest di Embrapa Agroindustry and Foods, Murilo Freire, hanno parlato della conferenza e delle raccomandazioni per le politiche pubbliche nate dall'incontro
L'apparato digerente e il sistema nervoso derivano dallo stesso tessuto durante il processo di formazione del feto. In questo modo, questi due sistemi sono profondamente collegati, il che può generare malattie correlate ai sintomi in entrambi i sistemi. Una di queste malattie è la sindrome dell'intestino irritabile, che è anche correlata sia all'ansia che alla depressione. P
Ha l'importante funzione di produrre enzimi e ormoni per aiutare l'assorbimento del cibo da parte dell'organismo e regolare i livelli di glucosio nel sangue. Tuttavia, non si parla molto di lui finché non si ammala. Il pancreas è un organo che si trova nella parte superiore dell'addome, dietro lo stomaco, e misura circa 12 cm.
Con il rilascio di Map of Violence 2014, sono stati rivelati diversi dati importanti su questo argomento, incluso il numero di suicidi . Gli indiani di São Gabriel da Cachoeira La città che guida la classifica brasiliana - tra le oltre 5mila città esistenti nel paese - è São Gabriel da Cachoeira, nella regione amazzonica . Una
Un evento grandioso promette di armeggiare con il panorama dell'azione pratica sul clima nel mondo. Tra la 40 e la 50mila persone provenienti da più di 95 nazioni sono attese alla Conferenza sul clima a Parigi. L'incontro dovrebbe tenersi entro la fine del 2015 . L'obiettivo sarà quello di stabilire un patto, attraverso l' ONU , che mira a combattere le trasformazioni attraverso le quali passa il clima mondiale .