Tutto Su Una Vita Sana!

Frieira - 13 rimedi casalinghi per mani e piedi

Chi non ha mai provato quel prurito insopportabile negli spas dei piedi o delle mani? Uno dei problemi della pelle più comuni, i geloni, può essere abbastanza difficile da trattare.

Ci sono persone che hanno episodi ricorrenti di questa tigna, e devono sempre comprare medicine per guarire il problema.

Tuttavia, il freddo può essere risolto con semplici misure, rimedi casalinghi, che possono essere altrettanto efficaci di quelli industrializzati.

Conoscere alcune soluzioni e sapere esattamente qual è la macchina.

CHE COS'È IL FRIEIRA?

Il chilblain è causato da un fungo, Tricophyton, e può essere classificato come una tigna della pelle. Di solito è contagioso e la trasmissione avviene direttamente, da individuo a individuo, e anche dall'uso di oggetti contaminati come calze e scarpe.

È più comune in estate, proprio perché questo è un periodo in cui le persone tendono ad andare in più spazi pubblici, come piscine e club, che sono luoghi favorevoli alla trasmissione di questo fungo.

I sintomi includono prurito freddo, arrossamento, bruciore e desquamazione della pelle e cattivo odore.

Oltre alle mani e ai piedi, l'apparecchio può apparire nell'inguine e nelle unghie.

Questo fungo ha un trattamento, ma può richiedere un po 'di tempo e, a seconda dei casi, si consiglia di cercare un dermatologo.

RIMEDI NATURALI PER CURARE LA VISTA

Scopri di seguito alcuni rimedi naturali che possono aiutare a guarire i geloni. Ricordando sempre che l'uso di rimedi casalinghi non sostituisce la visita medica, che è sempre raccomandata.

  1. aglio
  2. Succo di mela
  3. Aceto di sidro di mele
  4. oli
  5. patata
  6. rapa
  7. zenzero
  8. cipolla
  9. miele
  10. Bicarbonato di sodio
  11. limone
  12. ortica
  13. ginestra

1. Aglio

L'aglio contiene proprietà antimicrobiche e aiuta ad eliminare le tossine dal corpo, essendo eccellente nel trattamento dei geloni. Per usarlo a questo scopo, schiacciare 3 spicchi d'aglio e lasciarli in ammollo per 5 ore. Quindi utilizzare questa soluzione sull'area interessata.

2. Succo di mela

La mela ha un'azione astringente anti-infiammatoria, che aiuta ad eliminare i geloni. Per fare una pasta con 1 mela e 1 tazza di acqua e passare al posto dello scalpello.

SUCCO DI APPLE: MOTIVI PER CONSUMARE E RICEVERE SUPER EASY

3. Aceto di sidro di mele

L'azione germicida dell'aceto di mele aiuta a eliminare i geloni. Basta applicare il liquido nella regione, a volte al giorno. Per ogni 50 ml di aceto utilizzare 200 ml di acqua.

4. Oli

Gli oli essenziali di chiodi di garofano, olio di mandorle e olio di iperico hanno proprietà fungicide e antinfiammatorie. Nel caso di olio di mandorle e erba di San Giovanni, basta applicare il prodotto nella regione del freddo, a volte al giorno. L'olio di chiodi di garofano deve essere messo a bagnomaria con olio d'oliva per un'ora. Utilizzare 30 g di olio e 200 ml di olio d'oliva. Dopo questo processo, risparmiare e risparmiare per l'uso.

5. Patata

La patata è anti-infiammatoria e antiossidante e può essere utilizzata nel trattamento del chilblain come segue: impastare un pezzo di patata cruda e passare questa pasta nella regione interessata, lasciandola agire per 20 minuti. Fai la procedura due volte al giorno.

6. Rapa

Grattugiare una rapa e fare impacchi, lasciandolo agire per 15 minuti. Ripeti tre volte al giorno.

7. Ginger

Lo zenzero ha potere curativo e antinfiammatorio. Per preparare questa ricetta, schiacciare una radice di zenzero e cuocere a fuoco lento per 20 minuti. Quindi passare questa soluzione sulla zona interessata due volte al giorno.

8. Cipolla

Fai una pasta impastando un pezzo di cipolla e passa questa miscela al posto del chilbler, due volte al giorno.

9. Tesoro

Il miele è un antinfiammatorio e antimicotico naturale. Applicare il miele in frigorifero e lasciare agire per 10 minuti.

10. Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato è un prodotto usato per vari scopi e può anche essere usato per curare i geloni. Basta applicarlo nella regione, a volte al giorno.

11. Limone

Strofinare mezzo limone nella regione del chilbler, lasciare agire per 5 minuti, lavare e asciugare bene la pelle. Ripeti questa procedura 3 volte al giorno.

12. Ortica

Usa la foglia di ortica per curare i geloni, impasta molto bene alcune foglie e applica sul posto.

13. Carqueja

In un litro d'acqua, aggiungere 20 g di foglia di carqueja e portare a ebollizione. Fai un piumino con questa miscela. È anche possibile lavare la regione colpita facendo il rapporto di 80 g di carqueja in 1 litro d'acqua, e anche prendere tè da foglie o fiori tre o quattro volte al giorno.

COME EVITARE LA VISTA

Se hai spesso i geloni con una certa frequenza, rimani connesso in questi consigli perché, per prevenire è sempre il miglior rimedio:

  • Dopo il bagno, asciugare accuratamente il corpo, in particolare le parti più sensibili: le punte delle dita e l'inguine.
  • Indossare calze, mutandine e mutandine di cotone in quanto questo materiale consente alla pelle di respirare.
  • Cambia spesso calze e biancheria intima, lava e lascia asciugare bene questi pezzi e MAI nel bagno.
  • Scarpe chiuse come scarpe da ginnastica e scarpe sociali dovrebbero essere evitate soprattutto in estate. Quando è possibile, scegli di indossare scarpe aperte.
  • Nei luoghi pubblici, come servizi igienici e docce in palestra, indossare sempre ciabatte per fare il bagno e guadare attraverso luoghi umidi.

QUANDO TROVARE UN DERMATOLOGO

Le micosi non sono sempre così facili da guarire, specialmente sulle unghie. Se noti cambiamenti di colore e consistenza, consulta un dermatologo per consigliarti su un trattamento efficace e sicuro.

Mai auto-medicare comprando unguenti o antimicotici. Consultare uno specialista in anticipo, soprattutto se si hanno i geloni molto spesso, anche prendendo le misure precauzionali descritte sopra.

Raccomandato
Per noi, brasiliani, le Olimpiadi di Rio saranno indimenticabili . Sia per la bella apertura, sia per la prima medaglia d'oro vinta dalla judoka Rafaela Silva, o per i problemi che si sono verificati fino all'apertura dei Giochi e durante questi. Ma oltre a questi episodi per noi, gli stranieri sono anche contrassegnati dall'inclusione di questi giochi
La settimana scorsa su tutto il territorio nazionale è avvenuta la settimana della tecnologia nazionale . La settimana si propone di mobilitare la popolazione, in particolare i bambini e i giovani , attorno ai temi e alle attività della scienza e della tecnologia. Il clou principale di questa edizione sono state le attività svolte nella Sertão de Pernambuco , che ha riunito scienza e sostenibilità . Vuo
Questa è una delle innumerevoli piante che sono chiamate ortiche - medicinali e cibo, di uso molto antico da parte dei popoli della Terra - Lamium galeobdolon è anche conosciuto come Arcangelo Giallo per i suoi fiori giallo-oro e, in alcune varietà, completato da foglie argentate contrasto. Caratteristiche generali L'ortica gialla non è pungente , vuol dire che non ha il fattore piccante dei capelli delle vere ortiche e che può causare orticaria, ustioni e allergie anche più gravi in ​​coloro che sono inclini a loro. Questa è
Non è una novità per nessuno che una postura del corpo inadeguata possa portare i più svariati tipi di dolore , specialmente nella parte posteriore. Ma recenti ricerche della San Francisco State University hanno dimostrato che, oltre a dolori spinosi della colonna vertebrale, la postura può anche influenzare l'umore , portando scompiglio in tutte le aree della vita. Ve
La balbuzie è associata al tempo di pronuncia di suoni, parole, sillabe e frasi, che interferisce con la parola e la fluidità. Ogni suono del discorso ha la sua relazione con il tempo della sua pronuncia. Il tempo dipende dalla parte del cervello responsabile della parola. Nella balbuzie, l'emissione di certi suoni richiede un tempo di esecuzione più lungo, interferendo nella fluidità del discorso. La
Integratori multivitaminici e minerali. Non tutti i più usati e più famosi apportano reali benefici alla nostra salute. Questo è quello che dice un nuovo studio, condotto da ricercatori del St. Michael's Hospital e dell'Università di Toronto. Nell'esaminare una serie di dati e studi esistenti condotti nel periodo tra gennaio 2012 e ottobre 2017, gli scienziati canadesi hanno scoperto che gli integratori di vitamina D con vitamina D, calcio e vitamina C sono i più comuni e più comunemente usati, specialmente durante i periodi di affaticamento non hanno alcun vantaggio nel prevenire m