Tutto Su Una Vita Sana!

Jason Taylor e le sue sculture subacquee

Un artista che ha dato qualcosa da dire per qualche tempo. Scultore geniale, le sue opere si distinguono per un aspetto insolito: sono esposte sott'acqua . Incontra Jason Taylor, la sua proposta e la sua biografia .

L'artista

Nato nel 1974 da padre inglese e madre della Guyana, Jason de Caires Taylor è cresciuto in Europa e in Asia, passando gran parte del suo tempo ad esplorare le barriere coralline della Malesia . Ha studiato nel sud-est dell'Inghilterra e si è laureato al London Institute of Arts nel 1998, dopo aver conseguito una laurea in Scultura e studiato subacquea, diventando istruttore e naturalista subacqueo . Con un'esperienza subacquea di oltre 18 anni, Taylor è anche un fotografo subacqueo pluripremiato, rinomato per le sue immagini drammatiche, che cattura gli effetti dei cambiamenti causati dall'azione degli oceani sulle sue sculture.

Nel 2006, Taylor ha fondato il primo parco di sculture subacquee . Situato sulla costa di Granada nelle Indie Occidentali, è riconosciuto come una delle 25 meraviglie del mondo dal National Geographic. Il MUSA - Underwater Art Museum - è un museo monumentale con una collezione di oltre 500 opere scultoree, immerse sulla costa di Cancun, in Messico .

È descritta come una delle destinazioni turistiche più differenziate al mondo . Questo progetto, sia ambizioso che permanentemente pubblico, ha un aspetto pratico e funzionale, facilitando interazioni positive tra persone fragili e habitat che sono sommersi, riducendo allo stesso tempo la pressione sulle risorse naturali. Il più interessante di tutti è che le opere inerti vengono introdotte nelle acque - belle da sole - ma che, con il tempo e l'azione dell'ambiente acquatico, diventano esseri viventi, come le barriere coralline .

In questo modo, l'arte di Taylor collabora unicamente per la conservazione degli oceani.

The Silent Evolution

Taylor ha completato nel 2010 la quarta fase del progetto di quello che sarebbe diventato il MUSA. Questo momento, in cui 400 sculture furono portate sul fondo del mare, fu battezzato " The Silent Evolution " - l'evoluzione silenziosa, in libera traduzione - e l'obiettivo era esattamente quello di unire l'arte alla sostenibilità, facendo sì che la vita si manifestasse nelle barriere coralline di coralli che si sono formati in questi quattro anni di esistenza. Semplicemente affascinante e sorprendente! Per vedere alcune immagini incredibili del luogo, vai qui .

Perché scegliere sculture subacquee?

Gli oceani prosperano su microrganismi che si stabiliscono stabilmente sul fondo del mare in modo da "afferrare" o addirittura colonizzare qualsiasi superficie dura come rocce e altri per creare la base di una barriera corallina .

Pertanto, queste barriere coralline attirano ogni tipo di vita marina - pesci colorati, tartarughe e persino squali - e forniscono uno spazio chiuso per le creature marine per avere riparo e riparo.

Risulta che solo dal 10% al 15% dei fondali del mare ha la forza necessaria affinché una barriera corallina possa iniziare a stabilirsi.

Tra i maggiori benefici delle barriere coralline artificiali - come le sculture di Taylor - è che riducono la pressione sui coralli naturali, poiché in passato attraevano troppi studenti. Pertanto, condividendo l'attenzione con le barriere coralline artificiali, gli indigeni guadagnano più tranquillità per comporre e rigenerare.

Meraviglioso!

Leggi anche: Eduardo Srur: un artista per l'ambiente

Fonte della foto: underwatersculpture.com

Raccomandato
Se le acque sono contaminate , saranno gli esseri che li abitano! Questo è ciò che sta accadendo con il blu-grigio nella baia di Guanabara . Sta morendo , essendo estinto . Il buto-grigio , simbolo stampato sullo stemma della città di Rio, è la cima della catena alimentare della baia e si sta rapidamente estinguendo. Di
Va bene per coloro che proibiscono alle madri di allattare al seno i loro bambini in pubblico ora è una realtà nella città di San Paolo . Il sindaco di San Paolo, Fernando Haddad, ha firmato la legge municipale che punisce qualsiasi tipo di ambiente chiuso - commerciale, culturale, ricreativo o pubblico o privato - che impedisce , rende difficile alle mamme di allattare i loro bambini in pubblico . I
Alla Conferenza sul clima delle Nazioni Unite che si conclude venerdì 11, c'è un'area aperta, le zone di generazione del clima , in modo che il pubblico sia a conoscenza delle nuove tecnologie, azioni e progetti esistenti del mondo che sono veri strumenti per combattere il cambiamento cambiamento climatico Si può fare molto per il clima e un futuro migliore è possibile vedere quando abbiamo in mente che possiamo usare la tecnologia a nostro favore , che ci sono persone impegnate nella costruzione di alternative pulite per la generazione di energia, per la mobilità urbana, per la produzi
Siamo d'accordo che Yemanjá, la regina del mare , è stanco di pulire le spiagge delle offerte che ogni anno le danno il pensiero di venerarla. Quest'anno, e d'ora in poi, facciamolo in modo diverso. Yemanjá, Iemanjá, Janaína, Regina del Mare è un Orixá africano il cui nome deriva dall'espressione Yoruba Yéyé omo ejá (" madre i cui figli sono pesci "). Pensi ch
Sapevi che nel Regno Unito esiste un movimento chiamato Move your Money creato da un numero crescente di persone insoddisfatte delle banche britanniche al fine di costruire un settore bancario migliore ? Dall'inizio della crisi bancaria, quasi nulla è cambiato davvero. Le grandi banche scommettono con i soldi dei cittadini e tutti finiscono col perdere, la campagna che finanzia per mantenere il servizio del sito è basata.
Naturalmente, se hai l'opportunità di acquistare sempre prodotti biologici , la tua preferenza sarà acquisirli, vero? Tuttavia, coloro che vivono nelle città finiscono per pagare un prezzo elevato per i prodotti biologici, che spesso impedisce loro di raggiungere il tavolo della maggior parte delle persone. D