Tutto Su Una Vita Sana!

Maxixe: come piantare?

Nel nostro ultimo articolo abbiamo appreso diverse opzioni di ricette di cetriolini e anche come sfruttare meglio la versatilità nutrizionale di questo ortaggio. Ora impareremo come piantare e vedrai quanto è semplice avere una piantagione di maxixe anche in un vaso o in un mini orto!

Suggerimenti generali

Prima di tutto, vale la pena ricordare che il maxixe, essendo un vegetale di origine africana ed essendo più coltivato nel nord e nord-est del Brasile, si sviluppa bene nei paesi tropicali.

I suoi rami crescono fino a 3 metri e, oltre al clima tropicale, ci sono altre caratteristiche che devono essere esplorate per avere successo nella sua produzione:

  • Clima - Caldo e umido con temperature tra 20 e 27ºC.
  • Luminosità : alta luce solare diretta nelle prime ore del giorno.
  • Terreno - Leggero, ricco di sostanza organica, con pH tra 5 e 6.5.
  • Irrigazione - Umida ma non fradicia.
  • Piantare - Di solito in giardini con 30 cm di buche, dove la terra ritirata deve essere concimata con letame, humus di lombrico, composto organico o concime chimico. Il terreno dovrebbe essere irrigato e 2 o 3 semi dovrebbero essere posizionati a 2 cm di profondità, di cui ciascuno (o due) dovrebbe essere trasferito nella propria tomba quando raggiungono i 10 cm di altezza. È anche possibile piantare in vasi, sacchetti di semi, bicchieri di carta e altri. Le piantine vengono trapiantate quando sono da 4 a 5 foglie e deve essere lasciata una distanza di 2 o 3 metri tra le file e 1 metro tra le piantine.
  • Trattamenti culturali - Le piante macinate possono essere coltivate in recinti o capriate. Ha fiori maschili e femminili che vengono impollinati da entrambe le api e manualmente con un pennello a setole morbide.
  • Raccolta : la raccolta avviene tra 50 e 80 giorni dopo la semina, a seconda delle condizioni, indicando che la raccolta del frutto per il consumo viene effettuata prima dello sviluppo dei semi (verdi). La dimensione ideale per la raccolta varia da 3 a 7 cm di lunghezza.

Ora che abbiamo imparato un po 'di più sulle caratteristiche "tecniche" del maxixe, vedremo in pratica alcune opzioni di coltivazione per coloro che hanno spazio e coloro che vivono in appartamenti o piccoli spazi.

Come piantare un maxixe nel piatto?

Nel seguente video, Isaac insegna le tre fasi della coltivazione di maxixe: la germinazione, il trapianto e la raccolta. Alla fine prepara ancora un'insalata con quello che è riuscito a coltivare dal suo mini giardino di cetriolini nel vaso ... Un sogno!

Per l'intero processo, aveva bisogno di:

  • una nave di medie dimensioni;
  • semi del frutto stesso o del pacchetto;
  • suolo vegetale o suolo nero;
  • fertilizzanti, humus e letame.

Nel caso in cui spiega che se si sceglie di utilizzare i semi del frutto stesso, è necessario scegliere il frutto giallo (maturo), che avrà i semi appropriati per la semina. Richiederà solo da 3 a 4 semi, che dovrebbero essere puliti e lasciati asciugare al sole. Con i semi acquistati che arrivano nel pacchetto non è necessario questo passaggio.

Poi Isaac spiega che è possibile piantare direttamente nella pentola o germogliare prima per scegliere la migliore piantina, e questo è quello che fa. In un bicchiere di plastica (tazza di caffè) mette il terreno vegetale o nero fino a poco più della metà. Quindi mette i semi sparpagliati, completi con il resto della terra fino a coprirli e annaffiare con acqua.Il periodo di germinazione è di 7 a 21 giorni e per questo occorrerà lasciare il Sole al mattino.

Dopo questo periodo, farà la selezione della migliore piantina, tagliando le piantine da quelle che verranno scartate. Con quello che rimane, de-modella il pezzo di terra dalla tazza e lo trasferisce in una pentola media che è già riempita con il 50% di terra nera o vegetale, il 25% di letame e il 25% di humus, fino a poco più della metà. Isacco innaffia la terra dal vaso, mette un po 'più di terra per riempire il vaso con la stessa proporzione di terra, sterco e humus, quindi fa un pozzo per fissare la zolla con la muta e raddrizza la terra per tenerla.

Poi ha annaffiato molto e ha approvato alcune linee guida importanti per occuparsi della piantagione di maxixe:

  • Lasciare in un punto luminoso con luce solare diretta in modo che possa assorbire almeno 4-6 ore di luce solare al giorno, preferibilmente al mattino;
  • Fertilizzare ogni 20 giorni con terreno preparato, humus e letame;
  • Mettere la farina di ossa (fertilizzante organico).

Dopo tutto questo, dopo 70-80 giorni è possibile iniziare la raccolta. Isaac dice che preferisce i maxi più maturi (gialli), ma di solito li vediamo verdi, meno maturi, con più chiodi di garofano e meno semi. Nell'argomento successivo, dopo il video di Isaac, vedremo una spiegazione del maxixe maturo (giallo).

Ora guarda la spiegazione di Isaac per imparare a piantare un maxixe nel piatto:

Come fare seme dal maxixe giallo?

Nel seguente video, Susi mostra un giardino di cetriolo dritto sul pavimento, spiegando la dimensione che considera ideale per il raccolto (il più piccolo, meglio è, perché non ha semi e non diventa amaro). Pertanto, il maxixe giallo dovrebbe essere usato solo per rimuovere i semi che verranno utilizzati per la semina.

Secondo Susi, i semi dovrebbero essere collocati al sole, lasciando asciugare per un massimo di 3 giorni o fino a completa asciugatura. Poi dirige che può piantare una manciata di 3 semi su 3 mettendo il terreno sopra, ma nel suo caso che ha il giardino direttamente sul terreno, non è necessario fare questo processo, perché la distribuzione avviene naturalmente, per tutto l'anno.

Guarda il video di Susi per maggiori dettagli sul caso:

E tu? Ti piace il maxixe? Verde o giallo? Se ti piace il cetriolino e vuoi avere la tua piantagione, prova questi suggerimenti e goditi un cibo gustoso, nutriente e soprattutto biologico! E prova alcune ricette di cetriolini.

Raccomandato
Nasa, Google, Facebook, Earthday.org e, naturalmente, noi e tutti coloro che cercano di fare del bene alla Terra , celebriamo oggi il 45 ° anniversario della Giornata della Terra . Chiamata anche da noi in occasione della Giornata internazionale della Madre Terra , la data è stata creata il 22 aprile 1970 dal senatore americano Gaylord Nelson, per sensibilizzare in tutto il mondo le questioni ambientali al fine di proteggere il pianeta Terra.
Bayer ha acquistato Monsanto la scorsa settimana per 60 milioni di euro. L'Europa e molti altri paesi hanno vietato l'uso del glifosato , il componente attivo di Roundup. Questa è la base del fondamento logico per il titolo di questo articolo - Glyphosate Forbidden? Inventano il glufosinato di ammoniaca - il che significa che dopo la feroce campagna mondiale contro Monsanto, il mostro ora cambia nome , si nasconde dietro un nome legato alle medicine più comuni che tutti prendono, Bayer, e il vecchio slogan: se è Bayer, va bene! I
Chi ha la possibilità di conoscere Curitiba si innamora quasi sempre di ciò che vede e non vuole più lasciare la città. Pieno di bellezze naturali e urbane, Curitiba è un riferimento nel trasporto e nella qualità della vita in Brasile. Tra i luoghi d'interesse della capitale del Paraná, si erge l'Orto Botanico, una grande e imponente serra in un altrettanto invitante parco. Qual
Non è sicuro al 100%, ma la scommessa che un vaccino antitumorale è possibile è seria e saremmo uno (o pochi) passi dalla lotta contro il cancro. Così gli scienziati della Johannes Gutenberg University di Mainz, in Germania, ritengono di aver iniziato a testare un vaccino contro il melanoma umano e credono di poter iniziare a lavorare con altri tipi di cancro in futuro. I
Non solo i coralli. Gli anemoni di mare, cioè la casa in cui vivono i pesci pagliaccio, stanno subendo il processo chiamato sbiancamento. Nemo e le sue controparti affrontano un'altra minaccia legata al cambiamento climatico. La rivelazione di questo fatto deriva da un nuovo studio condotto da CRIOBE, un laboratorio dell'Istituto nazionale francese di ricerca.
Chi ama cucinare conosce l'importanza di avere una buona padella . In esso possono essere preparati vari tipi di piatti, come insalate, pancake, bistecche, verdure saltate in padella e molto altro ancora. Tuttavia, dopo aver preparato alcuni tipi di cibo, può essere abbastanza difficile pulirlo, dal momento che possono afferrare il fondo.