Tutto Su Una Vita Sana!

Cos'è l'olio di palmisti, a cosa serve ea come usarlo

Hai mai sentito parlare dell'olio di palmisti? Questo olio di solito appare nella formulazione di cosmetici, per la sua proprietà idratante, ma serve a diversi scopi. In questo contenuto verranno passate maggiori informazioni per conoscere meglio questo olio e sapere come usarlo. Per saperne di più sull'olio di palmisti, verranno trattati i seguenti argomenti:

indice

  1. Cos'è l'olio di palmisto: origine e produzione
  2. A cosa serve: utilità
  3. Forme di utilizzo (istruzioni)
  4. Proprietà e benefici dell'olio di palma
  5. L'allerta degli ambientalisti
  6. Olio di cocco o olio di palmisti?

1. Che cos'è l'olio di palmisti: origine e produzione

L'olio di palmisto deriva dalla stessa palma da cui viene estratto l'olio di palma.

Questa palma è originaria della costa occidentale dell'Africa. Il suo nome scientifico è la Guinea Elaeis ed è noto, popolarmente, come olio di palma.

Dal frutto di questa palma vengono estratti due tipi di oli: l'olio di palma, che viene estratto dalla polpa e l'olio di palmisti, che si ottiene dalla mandorla.

L'olio di palmisti è trasparente, incolore e profuma di olio di cocco proveniente dalla spiaggia e da babassu, anche per scopi e usi. Questo olio viene raffinato attraverso la distillazione, proprio come gli oli essenziali sono fatti, con la condensa in un'atmosfera priva di ossigeno, quindi è un prodotto salutare.

Affinché la buccia del palmisto si rompa, deve essere leggermente abbrustolita, in modo da facilitare la rottura in modo che possa essere pressata ed estratta. A causa di questo processo l'olio profuma di bucce bruciate, e per ottenere quell'aroma, passa attraverso la distillazione.

Il palmista ha una forte resistenza all'ossidazione, non diventa rancido facilmente, il che contribuisce alla sua maggiore durata.

Ora che sai da dove viene l'olio di palmisto e come viene prodotto, conosci i suoi usi.

2. A cosa servono: utilità

L'olio di palma ha molti usi, con il vantaggio di essere un prodotto che non odora e macchia gli indumenti ed è ben assorbito nel trattamento della pelle e dei capelli, e il suo consumo è principalmente salutare per l'apparato digerente.

Nota: per usare questo olio, se è duro basta estrarre un cucchiaio e metterlo sui palmi delle mani, con il calore di loro, l'olio si scioglie. Se si utilizza una quantità maggiore semplicemente scaldarlo a bagnomaria o lasciarlo un po 'al sole, in modo che ritorni al liquido.

L'olio di palma offre gli stessi benefici dell'olio di cocco con il vantaggio che non ha odore, quindi puoi usarlo sulla pelle e sui capelli, puoi uscire di casa, anche usarlo, senza diventare ovvio e attirare l'attenzione, perché non ha odore.

Vedi i loro vari usi:

I- In pelle e capelli esterni: nei massaggi corpo, sia per uso personale che professionale, in beauty spa, per esempio, può essere aggiunto in creme per il viso e capillari per capelli, che contengono acqua come balsamo per capelli, creme corpo e viso, per idratare pelle e capelli, olio per il corpo, dopo il bagno.

II- Internamente, attraverso l'ingestione, come cibo: l'olio di palmisto può essere usato come sostituto di margarina, burro o olio nelle ricette di torte e pane. Si consiglia di limitare l'assunzione perché l'olio di palmisti contiene grassi saturi, quindi non deve essere ingerito in eccesso, in modo da non correre il rischio di disturbi organici.

3. modi di usare (istruzioni)

esterna:

I- Mettere 5-6 ml di olio di palmisti in ogni 100 ml di crema capillare, senza risciacquo. Questa preparazione deve essere sempre utilizzata dopo aver lavato i capelli con lo shampoo.

II- Un altro modo di usare l'olio di palmisto nei capelli è facendolo passare e massaggiandolo su tutti i capelli, per penetrarli. È necessario partire per agire, per almeno 30 minuti o, per più di 2 ore. Dopo di che, puoi lavarti i capelli normalmente.

interno:

Si può consumare l'olio di palmisti nei modi seguenti: cuocere riso, fagioli, verdure, nell'insalata, nelle torte, come già detto, al posto della margarina o del burro come il paté o il burro.

Ecco una ricetta di paté o burro, come preferisci:

  • 70 ml di olio di palmisti
  • 30 ml di olio d'oliva
  • 30 ml di olio di sesamo (opzionale)
  • un pizzico di sale
  • una porzione di erbe fresche: menta, timo, basilico, rosmarino, salvia, origano, a seconda delle preferenze

Batti tutto nel frullatore e mettilo in frigorifero. Rimarrà nella consistenza del burro! Questo legante può essere utilizzato per mangiare con pane, toast e dare un tocco gustoso a zuppe, salse e insalate

4. Proprietà e benefici dell'olio di palmisto

L'olio di palmisti è ricco di trigliceridi, principalmente di acido laurico, che ha un'alta affinità per le proteine ​​dei capelli. penetrando facilmente nei fili capillari.

L'acido laurico conserva la proteina dalle ciocche di capelli e se i capelli sono tinti, l'olio di palmisto preverrà la perdita dei pigmenti coloranti che si sono incorporati nei capelli, preservando la colorazione, anche con i lavaggi.

Grazie alla sua azione antiossidante, l'olio di palmisto combatte l'invecchiamento precoce della pelle, prevenendo la comparsa di rughe.

Perché è emolliente e umettante, contribuisce alla morbidezza e alla luificazione dell'epidermide, oltre a preservare la sua naturale elasticità.

Le sue proprietà prevengono le smagliature, essendo molto utili per la cura della pelle durante la gravidanza

L'acido laurico che fa parte della costituzione dell'olio di palmisto è un componente che si trova anche nel latte materno umano ed è responsabile del rafforzamento dell'immunità del bambino .

A causa dell'acido laurico contenuto nel palmisto, questo olio si indurisce a temperature inferiori ai 20 gradi. Se l'olio di palmisto non si indurisce a basse temperature, è stato adulterato e non è puro.

Questo olio agisce come un anti-infiammatorio, essendo benefico in condizioni reumatiche, artrite e infiammazione muscolare.

Ha un potenziale antivirale e antibatterico. A causa di queste proprietà, l'olio di palmisti ha un effetto positivo sulla pelle e sui capelli, proteggendo da funghi, microrganismi, pidocchi e combattendo la forfora.

Utilizzato nel massaggio, la sua azione antinfiammatoria, allevia le tensioni muscolari e attenua le malattie infiammatorie delle articolazioni.

Ideale per chi lavora con la massoterapia, essendo un olio con azione antinfiammatoria.

L'olio di palma ingerito nel cibo contribuisce alla salute dello stomaco e dell'intestino grazie all'azione dell'acido laurico.

In questo modo l'olio di palmisto previene la gastrite e l'azione dei batteri nocivi, contribuendo alla protezione e al corretto funzionamento dello stomaco e dell'intestino.

5. L'allerta degli ambientalisti

Attivisti in difesa della natura, ambientalisti e ambientalisti condannano l'uso dell'olio di palma, ottenuto dalla stessa palma estratta dal palmisto, proveniente dalla Malesia e dall'Indonesia.

In queste regioni le foreste sono state devastate per la coltivazione della palma che estrae l'olio di palma e, per questo motivo, la vita animale e la biodiversità vengono danneggiate. In Brasile, la palma da cui viene estratto l'olio di palmisto si trova in vaste aree di coltivazione negli stati di Pará, Amazonia e, in misura minore, Bahia.

I maggiori produttori di Elaeis guineensis sono Indonesia, Malesia, Nigeria e Colombia. Il Brasile è il 13 ° più grande produttore al mondo.

Attualmente, ci sono azioni governative, anche in Brasile, mirate alla produzione di olio di palma e di palmisti in modo sostenibile e senza devastazione della vegetazione autoctona, per evitare impatti distruttivi sull'ambiente.

Leggi anche: OLIO DI PALMA: PERCHÉ STA CONOSCENDO LA SALUTE E L'AMBIENTE?

6. Olio di cocco o olio di palmisti?

L'olio di palma ha proprietà e usi simili dell'olio di cocco, con la differenza che non ha odore e ha un gusto più neutro, essendo più discreto per l'uso su pelle e capelli e anche per la miscelazione e la combinazione con creme per viso o capillari, non causando miscele di aromi. Un'altra differenza è che il prezzo dell'olio di palmisto è generalmente inferiore a quello dell'olio di cocco.

Entrambi gli oli possono essere trovati in negozi virtuali o fisici di prodotti naturali. Sia l'uno che l'altro sono olii molto buoni e rappresentano opzioni naturali e salutari per la cura della nostra pelle, dei capelli e della salute, nella mancanza di uno ha come rivolgersi all'altro!

Raccomandato
Quando si parla di ecoturismo , Chapada dos Guimarães è una delle priorità dei turisti brasiliani e stranieri. Il Parco Nazionale Chapada dos Guimarães è un'unità di conservazione brasiliana , situata nello stato del Mato Grosso , più precisamente nelle città di Chapada dos Guimarães e Cuiabá. La sua a
Si ottiene un bellissimo vaso, con una pianta in fiore o un fogliame colorato. Poi vogliamo piantare delle verdure nel cortile, fare una betulla in fiore nella finestra della camera da letto o popolare il portico con un mazzo di vasi appesi. È un'idea così bella che vedi su internet, vero? Ti fa venir voglia di averli tutti a casa ma ..
Le vittime del terremoto in Nepal potrebbero raggiungere le 10.000 . Il saldo rimarrà provvisorio per un lungo periodo, ma secondo il primo ministro Sushil Koirala, il bilancio delle vittime potrebbe essere molto più alto di quanto confermato finora. Sono stati intensificati gli sforzi per il salvataggio e la consegna di tende e medicinali.
Il mioma è un tumore benigno , una palla di muscolo uterino che si sviluppa quando l'estrogeno lo incoraggia. Si verifica più frequentemente tra i 40 ei 50 anni e raggiunge da tre a nove volte di più, donne nere. Ma ad un certo punto della vita, ogni donna è in grado di avere un fibroma senza nemmeno saperlo. Co
"L'epilessia è una malattia del sistema nervoso centrale che porta al funzionamento cerebrale rapido ed esagerato, portando a crisi epilettiche" (vedi più qui). È bene per te sapere come riconoscere una crisi e ancora meglio se sai anche come aiutare coloro che soffrono. Vedi in questo articolo alcuni suggerimenti che abbiamo selezionato. Q
Kickante, una piattaforma di crowdfunding tra le più creative e popolari del paese, presenta ora un incredibile progetto che unisce sostenibilità e arte : è " Waters for Life: un reportage fotografico sulle persone colpite dalle dighe in Amazzonia ". Il progetto, creato dalla fotografa Joka Madruga, mira a portare al maggior numero di persone l'accesso alle immagini sulla lotta dei popoli tradizionali residenti nelle aree delle dighe delle centrali idroelettriche di Belo Monte, del Complesso Tapajós, di Santo Antônio e di Jirau, grandi progetti infrastrutturali - e fortemente cont