Tutto Su Una Vita Sana!

I 10 migliori atleti vegani al mondo

Vincono campionati importanti e ottengono risultati da record. Hanno scelto una dieta completamente priva di prodotti animali, realizzata dai più famosi atleti vegani del mondo e spesso rappresentano vere e proprie leggende per chi ama lo sport e segue con passione. Ecco chi sono:

1. Carl Lewis

Carl Lewis è uno dei più famosi atleti vegani ed è una vera celebrità nel mondo dello sport. Dal 1984 al 1996, ha vinto 10 medaglie olimpiche, tra cui 9 oro e 1 argento. Ha anche vinto otto medaglie d'oro, una d'argento e una di bronzo ai Campionati mondiali di atletica leggera. Carl Lewis è vegano dal 1990 . Ha ottenuto i migliori risultati nel salto in lungo e nella staffetta.

fonte della foto: bbc.co.uk

2. Meagan Duhamel

Meagan Duhamel è uno skater canadese che, con Eric Redford, ha vinto una medaglia d'argento alle Olimpiadi invernali 2014 a Sochi. È stato vegano dal 2008 e insieme ad altri atleti è la conferma che seguire una dieta totalmente vegetale è anche possibile per chi pratica sport ai massimi livelli. L'atleta ha riferito di sentirsi meglio e più energica dopo aver scelto una dieta priva di animali.

3. Venus e Serena Williams

Venus e Serena Williams, le due regine del tennis internazionale, sono diventate vegane nel 2012 a causa dello stato di salute di Venere. Alla tennista è stata diagnosticata la sindrome di Sjogren, che danneggia il sistema immunitario . Per recuperare e affrontare la malattia il campione ha eliminato latte, uova e tutti gli animali derivati ​​dalla sua dieta.

fonte della foto: justjared.com

4. Patrick J. Neshek

Patrick J. Neshek è il giocatore di baseball più conosciuto negli Stati Uniti. È nato nel 1980 e nel 2007, dopo aver letto The Study of China di T. Colin Campbell, ha deciso di diventare un vegano. Inizialmente, la scelta era basata su motivi di salute, ma poi il nuovo stile di vita ha contribuito a migliorare la tua carriera atletica.

fonte foto: nytimes.com

5. Georges Laraque

Georges Laraque è un ex giocatore di hockey canadese professionista. Fino al 2010, ha giocato con i Montreal Canadiens. È diventato vegano per motivi di salute che per ragioni etiche, avendo sostenuto numerose istituzioni che lavorano per la Difesa degli Animali. Nel 2003, ha vinto il premio Best Fighter per l'hockey.

fonte foto: georgeslaraque.com

6. Brendan Brazier

È un atleta canadese, nato nel 1975, famoso per la sua resistenza in Triathlon . È una vegana e una divulgatrice dello stile di vita vegano . Ha scritto diversi libri sull'argomento, tra cui "Thrive Foods: 200 Plant-Based Recipes for Peak Health" (2011). Ha corso diverse maratone e ha adottato la dieta vegana per sperimentarne i benefici in termini di prestazioni atletiche.

fonte della foto: amazonaws.com

7. Fiona Oakes

Fiona Oakes è una campionessa internazionale della maratona, nata in Gran Bretagna. Smise di mangiare carne alle sei e divenne vegana durante la sua adolescenza. La maratona ha già vinto numerosi titoli importanti, primi in classifica ad Amsterdam, Mosca, Londra e Berlino. Nel 2013 ha vinto la North Pole Marathon, che si è tenuta ad una temperatura di -28 ° C.

fonte della foto: butterflyist.com

8. Patrik Baboumian

Patrik Baboumian è un campione di bodybuilder . Nato in Iran nel 1979, vive in Germania. Ha vinto il riconoscimento per l'atleta vegan dell'anno nel 2013. Nella sua carriera, ha gareggiato contro alcuni degli atleti più forti del mondo. E 'vegetariano dal 2005 e vegano dal 2011, ma la sua forza muscolare, particolarmente evidente nel sollevamento pesi, non sembra essere stata influenzata dalla dieta.

fonte della foto: armeniaweekly.com

9. Keith Holmes

È un campione mondiale di boxe nella categoria dei medi. È nato negli Stati Uniti nel 1969. A differenza della maggior parte dei pugili, ha seguito una dieta vegana per diversi anni ed è solo grato. La scelta del cibo gli ha permesso di raggiungere risultati importanti, quando ha iniziato a studiare come dilettante all'età di 14 anni e divenne un pugile professionista all'età di 20 anni nel 1989.

fonte della foto: greatveganahletes.com

10. Jack Linquvist

Jack Linquvist è un campione di ciclismo professionista. È un vegano e ha vinto la sua prima gara all'età di 26 anni. Il successo sportivo gli ha permesso di entrare a far parte del team di sviluppo nazionale degli Stati Uniti. Prima di diventare uno dei ciclisti più importanti negli Stati Uniti, ha lavorato come postino consegnando pacchetti di biciclette. La dieta vegana lo ha aiutato ad avere più energia per allenarsi e riacquistare le forze dopo le gare.

fonte foto: tumblr.com

Leggi anche:

LA DIETA VEGANA NEL LIVELLO OLIMPICO

IL LATTE FA LA BUONA SALUTE?

CONOSCERE LE DIETE PRINCIPALI: VEGAN

Foto di copertina: Stock.Xchng

Raccomandato
Nel bel mezzo della siccità del pernambuco agreste la gente può già avere acqua . Sono stati aperti molti pozzi, alcuni abbastanza profondi che richiedono elettricità per le pompe dell'acqua, altri più accessibili, ma con acqua salmastra che rende difficile e poco salutare l'uso. La soluzione tecnica arrivò a soddisfare l'esigenza e fu inaugurato lo scorso 11 maggio, il primo dissalatore solare collettivo , a Riacho das Almas, comune di Agreste Central di Pernambuco . L
Il brasiliano ama usare la maionese , vero? Al giorno d'oggi è quasi un fattore culturale. La maionese è indispensabile nel panino, desiderata dalle patatine, appetitosa per immergersi in ogni tipo di merenda e infine, anche nell'insalata amiamo giocare una maionese in cima! Ma è davvero che abbiamo bisogno di tutto questo esaltatore di sapidità? Do
Questa è una delle prime lezioni che dobbiamo imparare per riuscire a far crescere un orto , sia piccolo che grande: è la rotazione e l'associazione delle colture . Avrai notato che se un raccolto orticolo è buono nel primo anno , nel secondo e da questo, la produzione sta diminuendo, il fogliame diventa più brutto, i frutti più piccoli e la possibilità che il tuo giardino subisca attacchi più pesanti di anche insetti, funghi o parassiti aumentano. Colti
La legge federale n. 12055 del 2 agosto 2010, meglio conosciuta come la politica nazionale sui rifiuti solidi, ha stabilito il mese di agosto 2014 come termine per tutte le discariche esistenti in Brasile da disattivare , leggi qui . Tuttavia, a circa cinque mesi dalla scadenza, abbiamo un punto morto
Anche se la maggior parte delle riviste porta ricette miracolose per perdere peso, ci sono persone che vogliono l'esatto opposto. Sorprendentemente, non tutti vogliono perdere peso . Ci sono persone, infatti, che vogliono o hanno bisogno di ingrassare e non possono, perché, proprio come perdere peso, ingrassare non è facile.
Oggi è il 5 giugno, la Giornata mondiale dell'ambiente . In questo anno 2015 il messaggio e l'appello delle Nazioni Unite riguardano chiaramente la necessità di un consumo consapevole . "7 miliardi di sogni. Un pianeta Mangia con cura " Il segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-Moon afferma che l' obiettivo dello sviluppo sostenibile è aumentare la qualità della vita di tutte le persone senza aumentare il degrado ambientale e senza compromettere le risorse naturali per le generazioni future. Po