Tutto Su Una Vita Sana!

Pyrosoma: animali non conosciuti (VIDEO)

C'è così tanto in natura che non sappiamo che molte persone immaginano persino le dimensioni della distruzione che l'inquinamento può causare . Certo, se non sai cosa esiste in un certo posto, come se fosse stato mosso dalla tua scomparsa, non è vero?

Prendiamo, per esempio, i pirosomi - tubi semitrasparenti, una colonia di polipi, una colonia di piccoli organismi marini che vivono in qualcosa come un "edificio tubolare navigante", un tessuto gelatinoso che può raggiungere anche gli 8 metri di lunghezza!

Qualcosa come un condominio di piccoli animali marini, noti come tunicati, uniti da buona vicinanza, le migliori condizioni di vita e di mangiare - mangiano plancton e, principalmente, fitoplancton - ogni tunicato mano nella mano con il fianco, formando un una struttura conosciuta come un polipo - ha la forma di una vescica lunga, aperta ad un'estremità - lascia passare l'acqua, estraendone il cibo, espellendo i rifiuti che non possono essere rimossi. Ma, nonostante le sue grandi dimensioni, i pirosomi sono assolutamente innocui .

Il suo nome indica che questi animali emettono luce - il pirosoma significa "corpo che emette luce" o "bioluminescenza" - e queste strutture possono essere viste negli oceani, fluttuanti nelle onde o in movimento, che brilla nell'oscurità del mare durante la notte.

I pirosomi si presentano in gran numero nelle Azzorre - un arcipelago nel Nord Atlantico, appartenente al Portogallo - e questo fenomeno è oggetto di uno studio internazionale perché queste strutture, che prima erano apparse dalle profondità, sono ora rilevate molto vicino alla costa, nei porti e spiagge, e hai bisogno di sapere cosa porta a questo cambiamento comportamentale.

"Se c'è qualcosa che sappiamo sui pirosomi, non sappiamo nulla. Non c'è nessuno al mondo che oggi abbia avuto l' opportunità di sviluppare uno studio approfondito di queste colonie perché in realtà sono molto, molto sconosciute " , ha detto João Pedro Barreiros, un biologo dell'Università delle Azzorre.

Maggiori informazioni sugli animali marini non molto familiari:

LA PIÙ GRANDE POPOLAZIONE DEL CAVALLO MARINO È IN PORTOGALLO

ANIMALI MARINI A RISCHIO DI ESTINZIONE DI MASSA. LA COLPA È PESCA INTENSIVA

API DEL MARE - COME SONO POLLINATI LE PIANTE DI SEMI

Raccomandato
A Curitiba puoi già piantare un orto sul marciapiede : dalla banana al chuchu, dalla zucca al peperoncino, dalla lattuga e dal basilico, che l'abitante vuole piantare. Una situazione di conflitto, due banani sul marciapiede, sono stati segnalati al municipio di Curitiba - abuso di spazio pubblico e altre accuse.
La liquirizia , una pianta di origine mediterranea ampiamente utilizzata come medicinale, aromatica e cosmetica in tutto il mondo , ha una pletora di buoni risultati in situazioni "noiose" della nostra vita. La pianta della liquirizia è conosciuta come Glycyrrhiza glabra , che significa "radice dolce di foglie lisce" e il suo nome è di origine araba.
Alla ricerca di macellai canadesi . In Nord America, pochi sono disposti ad accettare questo tipo di lavoro e, nonostante la crisi e la mancanza di lavoro in generale, le strutture di produzione di carne in Canada soffrono di carenza di manodopera . In molti casi vengono utilizzati lavoratori stranieri disposti a essere impiegati nei macelli
Il leggendario sciamano della tribù Sioux nordamericana, il Black Moose, sarà sacro alla chiesa cattolica. Questo è ciò che i vescovi statunitensi hanno promesso che alla loro ultima conferenza a Baltimora hanno approvato l'inizio del processo che, in caso di conclusione favorevole, porterà il primo guerriero nativo americano, e uno dei pochi americani, agli alti onori degli altari. Bla
Nel periodo tra il 2000 e il 2012, le attività agricole e zootecniche combinate sono state responsabili di niente meno del 50% di tutte le devastazioni avvenute nei paesi tropicali. Solo nel nostro paese, il 90% di tutte le operazioni di deforestazione , effettuate fuori dalla legge, si è verificato per dare spazio alla soia e al pascolo del bestiame .
È sempre interessante notare come i sondaggi possano trarre conclusioni inattese e grandiose per il futuro in cose che a malapena ci aspettiamo. Questo è il caso della ricerca condotta dall'Istituto di Chimica dell'Università di San Paolo ( IQ-USP ), che ha iniziato una ricerca che coinvolge petali di fiori fluorescenti pigmentati con beta-ammine , una classe di sostanze naturali colorate, presenti anche nei coleotteri beta ) e nella pianta conosciuta come primavera (genere Bougainvillea ). L