Tutto Su Una Vita Sana!

Vestiti inquinanti Sì, i nostri vestiti inquinano e degradano l'ambiente

È vero I vestiti che indossiamo sono altamente tossici e inquinanti sia per noi durante l'uso e durante tutto il processo di produzione per i rifiuti generati dallo smaltimento.

E ancora più inquinano più il mercato ci porta al consumismo. E perché inquinano i vestiti che indossiamo? A proposito, lo sapevi che i vestiti di oggi sono ancora più inquinanti del petrolio e dei suoi derivati?

Per saperne di più: FASHION: L'INDUSTRIA CHE OCCUPA IL SECONDO POSTO NELLA CLASSIFICA DEI PIÙ INQUINANTI

Ad ogni modo, i vestiti sono derivati ​​dal petrolio, al giorno d'oggi - questa è la verità. Fibre sintetiche, polimeri, materie plastiche e simili che, alla fine della loro vita utile, finiscono nel suolo, nelle discariche, nell'atmosfera, negli inceneritori o nelle acque di fiumi e mari, entrando nella catena alimentare dalla bocca di animali acquatici fino a raggiungere il Wow, dopo. È un ciclo ineffabile di autodistruzione.

Questo è un problema generato dall'alta industrializzazione e dal cosiddetto "progresso", quando il sistema che lo comanda non ha alcun interesse nel preservare la natura. Questo è un problema derivante dal consumismo che costringe a un rapido scambio di beni di consumo generando rifiuti di beni prodotti e un aumento dell'inquinamento da scartare.

E, uno degli aspetti più inquinanti dell'industria della moda è la cosiddetta " fast fashion ", i suoi equilibri fuori stagione e il Black Friday ovunque, quando il consumatore è indotto ad entrare in una frenesia di acquisto anche quando l'armadio è pieno.

Secondo uno studio di McKinsey, tra il 1995 e il 2014, il prezzo dell'abbigliamento cresce più lentamente rispetto ad altri beni di consumo. D'altra parte, i vestiti sono realizzati con tessuti che hanno "obsolescenza programmata" e brevi, che si degradano rapidamente dopo alcuni lavaggi, e le conseguenze sono lì per tutti da vedere.

"È difficile resistere alla contrattazione, ma rapidamente significa che consumiamo e buttiamo via vestiti più velocemente di quanto il pianeta possa sopportare", ha sottolineato Kirsten Brodde nella campagna "Detox My Fashion" di Greenpeace dal 2011.

La produzione mondiale di abbigliamento è raddoppiata negli ultimi 15 anni principalmente perché una persona compra il 60% in più di vestiti rispetto a prima. Di conseguenza, dal 2000 al 2014 i marchi hanno aumentato le collezioni, come segnalato da un sondaggio di Greenpeace Germania.

Anche il riciclaggio dei vestiti non sembra più una buona soluzione, perché ora l'eccesso è già così grande che non c'è niente da fare con così tanti rifiuti.

Qual è l'impatto di così tanti vestiti fatti e buttati via sull'ambiente?

Ropa ha diversi residui, sia nella sua produzione che nella sua disposizione:

● fibre sintetiche

● pigmenti chimici

● produzione chimica di fibre e tessuti

● pesticidi nei campi di cotone

● spreco di acqua ed energia in un processo produttivo di merci con obsolescenza programmata

● Emissioni di CO2 e compromesso climatico

● uso di manodopera infantile o schiavitù per fare vestiti

Chi ha fatto i miei vestiti?

Sì, lavoro minorile e schiavo, o schiavo, o solo infantile (ma se è infantile, naturalmente, è schiavo, almeno, da circostanze dominanti). Lo scandalo della moda veloce è esploso in tutto il suo dramma con il triste collasso della fabbrica tessile Rana Plaza a Dakha, in Bangladesh, il 21 aprile 2013, uccidendo migliaia di lavoratori che erano stati sepolti tra le sue macerie.

E 'stata questa tragedia che ci ha costretti in Occidente a prendere coscienza dell'esistenza di lavoro schiavizzato (per le poche o nessuna garanzia di lavoro e condizioni di vita) e chiedere, dopo tutto, chi mi fa i vestiti? A quale prezzo? Qual è il suo vero costo?

Ecco perché, di tanto in tanto, si dice che "l'abbigliamento etico" è originato da processi produttivi che, nella loro totalità, sono rispettosi sia dell'essere umano (che cosa funziona, che cosa produce e utilizza), e hanno come una delle loro ragioni principali la conservazione delle risorse naturali.

Ma, dopo tutto, devi anche chiedere: perché devo comprare un altro vestito, comunque?

Particolarmente adatto a te:

CAMBIA LE SCARPE: SAI COME SONO REALIZZATE LE SCARPE?

ZARA: CONTRO IL LAVORO DI LAVORO SLAVE

MODO VERDE: ADOTTARE LE AZIONI DI CONSUMO CONSAPEVOLI

Raccomandato
Durante l' inverno , l' asma è una malattia aggravata dal clima secco e dalla bassa umidità dell'aria . Molte persone non sanno che in Brasile, tre persone muoiono di asma ogni giorno. L'asma è una malattia infiammatoria cronica delle vie aeree , che sono esposte a diversi fattori scatenanti e limitano il flusso d'aria attraverso la broncocostrizione , la produzione di muco e l'aumento dell'infiammazione. I
Conoscete l' importanza di lasciare cibo, cereali e legumi, imbevuti di acqua ? Perché nel video qui sotto, Tatiana Reimão, infermiera nutrizionista, spiega tutto in solo 1 minuto. Il video sta facendo più successo, dai un'occhiata e vedi che sotto di esso, lasciamo un elenco di quanto a lungo ogni cibo dovrebbe rimanere a bagno prima di andare al fuoco, e il tempo di cottura di ciascuno di essi. P
Secondo uno studio della Fondazione svizzera per la Croce verde, circa 200 milioni di persone in tutto il mondo sono direttamente esposte all'inquinamento ambientale . Lo studio ha sottolineato che sebbene i 10 luoghi più inquinati non siano nelle nazioni ricche, non sono esenti da sensi di colpa perché gran parte dell'inquinamento riscontrato nei paesi poveri è legato allo stile di vita più ricco. Co
Il calore di una casa dipende direttamente dall'illuminazione di ogni stanza . Indipendentemente dall'arredamento, se l'illuminazione non è in linea con l'umore dei residenti, non ci saranno conforto e benessere. Oggi vedremo come realizzare una lampada creativa a forma di nuvola, un ornamento allegro e invitante che lascerà tutti in soggezione.
Essendo il più grande organo del corpo umano , la pelle è suscettibile di sviluppare una serie di malattie, come lesioni, imperfezioni e degenerazioni. A volte a questi problemi non viene data la dovuta attenzione, che può essere molto dannosa e complicare ulteriormente il quadro. Questo è il caso con l' ebollizione . Do
Le rughe non sono solo segni collegati negli anni, ma possono trasmettere diversi messaggi al cervello. Ad esempio, quelli intorno agli occhi possono essere percepiti come segni di sincerità e anche di tristezza. Lo rivela un nuovo studio degli psicologi dell'Università di Miami, insieme a colleghi della Western University of Canada.