Tutto Su Una Vita Sana!

Il 1 ° marzo è la giornata nazionale dell'ecoturismo. Lunga vita all'ecoturismo!

L'ecoturismo ha solo un giorno di esso. Né lo è per meno: vuoi qualcosa di meglio che viaggiare per essere in contatto con la natura?

La Giornata Nazionale del Turismo Ecologico si celebra il 1 ° marzo come attività che consiste nella visita ai luoghi di conservazione della fauna e della flora, come le Riserve Naturali del Patrimonio Naturale (RPPN), che sono Unità di Conservazione.

Sempre più spesso questo tipo speciale di turismo è cresciuto in Brasile, sia per l'interesse degli stranieri che per la valorizzazione dei brasiliani. I dati del Ministero del turismo relativi al 2016 riportano che 8, 29 milioni hanno fatto ecoturismo nel paese.

Un'attività che sta guadagnando sempre più fan qui è la pratica del birdwatching, che è l'attività di osservare gli uccelli, nel proprio habitat. Nel nord del paese, ci sono diversi posti specializzati nella guida dei turisti attraverso le foreste a cui hanno questa esperienza unica.

L'importanza dell'ecoturismo

Il Brasile è un paese perfetto per l'ecoturismo, data la diversità della nostra natura, che si trova in tutto il territorio nazionale. Ecco perché è così importante che ci sia una data commemorativa per il turismo ecologico, al fine di allertare l'importanza della cura per la natura da parte del governo, brasiliani e visitatori da qualsiasi luogo.

L'educazione ambientale porta la consapevolezza delle persone all'attività spesso predatoria del turismo. Il consumo di turisti genera reddito per le comunità locali dove c'è l'ecoturismo, ma questa catena non può essere disgiunta. Se è la natura che "genera" reddito, ha bisogno di cure, non solo per asciugare la fonte di risorse per chi ne ha bisogno, ma anche per assicurarsi che non porti a una perdita ancora maggiore, passando dal livello locale a quello globale.

Il turismo è una delle attività più importanti per l'economia brasiliana e, pertanto, è necessario investire in politiche pubbliche per la conservazione della natura accompagnate da educazione ambientale. In questo modo, i visitatori interessati alle nostre bellezze naturali avranno l'opportunità non solo di vederli ma anche di conoscerli e contribuire alla loro conservazione.

Ecoturismo? Dove andare?

Da nord a sud, da est a ovest, ci sono luoghi in Brasile da incontrare.

Qui a Buru-Newsabbiamo già parlato più volte delle potenzialità di tutte le regioni del paese per lo sviluppo del turismo ecologico - Ecco qui le 10 migliori destinazioni in Brasile.

Solo per fare un esempio, a Santa Catarina, il "balletto" delle balene franche, che può pesare fino a 60 tonnellate, è protetto dall'Area di protezione ambientale della balena libera, dove i visitatori possono vedere le mamme con i loro cuccioli che nuotano vicino costa, salta e interagisci tra loro in uno spettacolo meraviglioso all'aperto senza che gli animali siano intrappolati, come fanno molti parchi a tema in tutto il mondo.

Le balene franca abitano la costa brasiliana per riprodursi, da luglio a novembre. Poi vanno in Inghilterra, nelle isole della Georgia del Sud, dove sono da dicembre a giugno. Come spiega Malu Nunes, direttore esecutivo della Fondazione Boticário: "Valorizzare le caratteristiche di ciascuna regione incoraggiando il turismo ecologico è una strategia eccellente per generare conoscenze sulle specie brasiliane di biodiversità, avvicinarle alla società e contribuire alla loro conservazione".

Ma l'ecoturismo può essere ovunque

Non deve necessariamente essere in una riserva per fare turismo ecologico, rispettare e conservare la natura. Il turista può e deve e rispetta i luoghi in cui viaggia e viaggia ovunque, anche in una metropoli, perché le grandi città hanno anche parchi, spiagge, natura e anche i suoi abitanti, la cultura del luogo, tutto, deve essere rispettati e preservati

Nel Decalogo del Responsabile Turista ci sono diversi consigli per goderti i tour rispettando i luoghi visitati. La guida riporta alcune regole di base dell'educazione e della sostenibilità in modo che i turisti non lascino le loro tracce ovunque vadano.

Il turista responsabile non inquina o danneggia il luogo che lo riceve. Cerca di conoscere la raccolta dei rifiuti, cerca destinazioni a basso impatto ambientale, non compra cose superflue, non spreca risorse naturali locali, ecc.

Dopotutto potresti essere fuori servizio, ma la natura funziona ancora. Quindi tieni questa data, 1 marzo, sempre nella tua valigia. La Giornata dell'Ecoturismo Nazionale dovrebbe sempre essere ricordata. Apprezziamo la vita! Lunga vita all'ecoturismo!

Raccomandato
In generale, quando cuciniamo del cibo , l' acqua viene gettata nello scarico, giusto? Ma perché deve essere così, se l'acqua è una merce scarsa nel mondo? Quindi, quanto costa imparare nuovi modi di riutilizzare l'acqua in altre situazioni? Indichiamo alcune soluzioni per la tua vita quotidiana, quindi. N
Corpi esposti per le strade. Sono donne vittime della tratta di persone che finiscono in schiavitù e sono costrette a vendere i loro corpi. Questo è il destino di molti immigrati nigeriani che arrivano in Europa, specialmente in Italia. Secondo l'Organizzazione internazionale per le migrazioni nel giugno 2015, quasi 5.0
Negli ultimi tempi è stata apprezzata l'idea di un consumo cosciente , ovvero, sempre più spesso, le imprese si sono dedicate a promuovere l' economia collaborativa , associandosi ai precetti della sostenibilità , attraverso il riutilizzo di beni e prodotti. Esattamente questa è la proposta di Enjoei . Fa
Il Mono-Carvoeiro ( Brachyteles arachnoides ), noto anche come South - Muriqui , è uno dei più grandi primati del continente americano ed è gravemente minacciato dalla pressione e dalla perdita dei suoi habitat naturali , foreste native dove è un disperdente attivo di semi La sua protezione è ora oggetto di un progetto del Gruppo Boticarios di protezione della natura con l'Istituto Lactec, della valle di Ribeira, nel Paraná, che mira a ridurre la vulnerabilità della specie. La pr
Ogni anno viene celebrato il 7 aprile come Giornata mondiale della salute . Il tema principale di quest'anno, 2017 , è la depressione, e quel giorno sarà il momento clou della campagna " Depressione: Let's Talk ", iniziata l'anno scorso in occasione della Giornata mondiale della salute mentale .
La costruzione delle strutture, delle opere e delle strade di accesso a Rio 2016 ha lasciato molti dolori. Comunità distrutte, sfollati - case demolite, sfollati che hanno perso tutto. Cose che accadono quando non si pensa, anche, dell'essere umano che è sulla terra. È stato scritto un libro , Affected , che racconta la storia delle donne colpite dalla costruzione del Villaggio Olimpico . S