Tutto Su Una Vita Sana!

Il 1 ° dicembre è la Giornata mondiale contro l'AIDS

Il programma congiunto delle Nazioni Unite sull'HIV / AIDS (UNAIDS) ha lanciato a novembre la sua campagna globale per mobilitare la società in occasione della Giornata mondiale contro l'AIDS, che si tiene ogni 1 ° dicembre. La campagna "La mia salute, la mia destra" di quest'anno cerca di esplorare le sfide che le persone di tutto il mondo devono affrontare nell'esercizio dei loro diritti alla salute e nella lotta al pregiudizio.

Secondo Michel Sidibé, direttore esecutivo di UNAIDS, "Tutte le persone, indipendentemente dall'età, dal genere, da dove vivono o da chi amano, hanno diritto alla salute. Non importa quali siano i tuoi bisogni di salute, tutti hanno bisogno di soluzioni sanitarie accessibili, convenienti, di buona qualità e non discriminatorie. "

Il diritto alla salute è sancito dal Patto internazionale sui diritti economici, sociali e culturali del 1966, che include il diritto di tutti alla prevenzione e al trattamento della malattia, alle decisioni sulla propria salute e al trattamento con rispetto e dignità .

Ecco perché la campagna di quest'anno avverte che tutti noi abbiamo il diritto alla salute evidenziando l'importanza di porre fine alle disuguaglianze sanitarie.

I materiali prodotti per la campagna includono suggerimenti per tweet, poster e schede per i social network e una brochure con informazioni come messaggi chiave sul diritto alla salute.

In Brasile, numeri preoccupanti

Il numero di infezioni da HIV tra gli adulti è aumentato. Questa scoperta di Unaids è stata divulgata nel suo rapporto più recente sul Brasile, avvertendo che la prevenzione dell'AIDS deve essere urgentemente più efficace.

Il Brasile è stato un pioniere negli anni '90 nel fornire cure gratuite alle persone con HIV ed è quindi diventato un riferimento mondiale. A causa di questo accesso universale alla politica di trattamento, il paese ha visto un forte calo del tasso di mortalità legato all'AIDS a causa della copertura completa del trattamento antiretrovirale (ART) nei paesi a basso e medio reddito: oltre la metà (64%) dei brasiliani HIV-positivi ricevono ART, mentre la media globale nel 2015 era del 46%, secondo la rivista Veja.

Tuttavia, i dati di UNAIDS indicano un aumento del numero di casi di AIDS in Brasile. Le registrazioni del 2010 hanno indicato circa 43.000 nuovi casi di malattia, mentre nel 2015 il numero è salito a 44.000. Inoltre, il problema continua. Tra il 2010 e il 2015 anche la popolazione infetta è aumentata: da 700.000 a 830.000 persone - un aumento del 18%. Nel paese, circa 15 mila persone muoiono ogni anno a causa della malattia.

I giovani brasiliani sono i più infetti dal virus dell'HIV, una parte della popolazione che non era ancora nata quando il Brasile divenne un modello nella lotta contro l'AIDS. Altri casi di malattie sessualmente trasmissibili sono aumentati anche tra i più giovani, come la sifilide e la gonorrea.

Trattamento e prevenzione

La ricerca di UNAIDS rivela anche un altro problema: solo il 55% dei brasiliani infetti da HIV riceve un trattamento farmacologico adeguato. Un motivo in più per fare un avvertimento per la prevenzione dell'AIDS. I modi principali per combattere la malattia sono:

1) Usando il preservativo nel sesso - i sondaggi mostrano che meno del 40% dei nostri giovani usa il preservativo.

2) Avere una diagnosi precoce e un trattamento.

3) Tenere la società informata sul rischio di infezione da HIV e le sue conseguenze, in particolare i giovani.

L'AIDS può essere trasmesso attraverso il contatto di fluidi corporei infetti con il sangue di una persona sana attraverso rapporti sessuali non protetti, trasfusioni di sangue o condivisione di aghi e siringhe.

pregiudizio

Oltre ad avere la persona con infezione da HIV deve affrontare la malattia, ha anche bisogno di frenare il pregiudizio. Molti pazienti affetti da HIV vengono erroneamente chiamati "pazienti affetti da AIDS", "gruppi a rischio" e sentono che stanno "pagando" perché sono stati promiscui.

Molte persone che portano il virus prendono la vita normalmente quando sono sottoposte al trattamento corretto e devono essere rispettate come qualsiasi altra persona. Lo sapevate che il virus dell'HIV non rimane intrappolato nell'aria e non tocca né bacia né contatto con la persona infetta? Se non lo sapevi, devi scoprire l'AIDS e questa data è una buona opportunità per questo.

Tenersi informati è il modo migliore per evitare le malattie e combattere i pregiudizi.

Raccomandato
Il Brasile è un paese così grande che molte delle sue ricchezze sono sconosciute ai brasiliani stessi. Quanti cibi sono comuni alla cucina di un posto e il cui gusto è sconosciuto in altri? Oggi parleremo di un frutto tipico del nord del paese: camu-camu . Conosciuto anche come "camucamu", "caçari", "araçá-d'água", o anche "camocamo" (Myrciaria dubia, Myrtaceae), è un frutto dell'Amazzonia. Il fru
Una buona zuppa contadina è densa, dal cucchiaio alzati. E sentente l'odore, mouthwatering. Bene, tutta la zuppa contadina è buona, deliziosa, confortante, e ogni popolo ha le sue spezie, i loro ingredienti preferiti. Parliamo un po 'e ti darò la ricetta. Mia nonna diceva sempre che per fare una buona zuppa, ricca, bastava andare in spiaggia, sulla costa, e scegliere una pietra di buone dimensioni (a seconda delle dimensioni della pentola, ovviamente), piena di cirripedi, alghe, tutto ciò che il mare ci dà e da sobbollire per il tremito della stufa . Sì,
I serpenti (nome comune dato ai serpenti ) sono animali circondati da misteri e curiosità che spesso spaventano la gente in generale, anche nei film horror. Ma questa immagine di serpenti che è cattiva è un errore . Gli animali in genere non hanno l'intelligenza e il male che hanno gli uomini e attaccano solo quando si sentono minacciati . I
Frutto incomparabilmente delizioso , oltre ad essere bello, la carambola è in grado di rappresentare un pericolo quasi sconosciuto . Nonostante la bella forma a stella (non a caso si chiama star fruit in inglese), la carambola potrebbe essere responsabile di casi relativamente allarmanti per certe persone.
Essere arrossati in situazioni di timidezza, attività fisica intensa o mangiare un po 'di cibo piccante può essere normale purché si verifichi solo per un momento e poi ritorni alla normalità. Quando il rossore diventa costante ed è accompagnato da infiammazioni simili ai brufoli, è una malattia cronica chiamata rosacea e deve essere trattata. Cos&
Quattro nuovi gas responsabili del fenomeno del buco nello strato di ozono sono stati scoperti da un gruppo di ricerca della East Anglia University in Gran Bretagna. Tutti prodotti dall'effetto uomo! Queste sostanze sono state rilasciate nell'atmosfera sin dai primi anni '60 (ed è per questo che l'origine è decisamente umana), ma gli studiosi, che avevano pubblicato le loro ricerche sulla rivista Nature Geoscience , hanno notato che le concentrazioni atmosferiche di alcuni di questi gas sono aumentate giorno dopo giorno negli ultimi 50 anni.