Tutto Su Una Vita Sana!

1a settimana di gravidanza: i sintomi e cosa fare

Gravidanza, il periodo della gestazione umana che dura in media 40 settimane. Uno stato di corpo e di spirito molto desiderato e atteso da alcune donne mentre altri diventano involontariamente incinti e disperati: quali sono i sintomi della gravidanza, cosa fare ora?

Sintomi nella prima settimana di gravidanza

A quel tempo, non è ancora noto di gravidanza perché le mestruazioni non sono ancora in ritardo e quindi è ancora presto per fare i test di gravidanza.

Il corpo, nonostante sia stato colpito da importanti cambiamenti, non ha ancora mostrato cambiamenti : la pancia non è cresciuta, il peso non è cambiato e non si ha sensazione di nausea.

Potrebbe esserci un leggero irrigidimento del seno (che è spesso confuso con i sintomi premestruali); un po 'di stanchezza (ma nulla di ciò che può essere evidenziato come anormale) e anche un carico extra di energia data la presenza di estrogeni (ma non molto anche qui).

Gli ormoni della gravidanza (estrogeni, progesterone, prolattina e ossitocina) hanno iniziato a funzionare, ma non a un'intensità che fa sentire le donne diverse.

Cosa succede nella prima settimana di gravidanza?

Durante la prima settimana, l'uovo fecondato migra dalla tuba di Falloppio all'utero (nidificazione) che si verifica intorno al 5 ° giorno e termina alla fine della prima settimana. Quindi l'embrione si attacca al muro dell'utero e può iniziare il suo sviluppo. A questo punto, può ancora funzionare la pillola del giorno dopo per coloro che non vorrebbero rimanere incinta. Se assunto prima (entro 72 ore da rapporti non protetti), la pillola agisce anche per inibire i precedenti stadi di nidificazione, cioè nell'ovulazione e nella fecondazione.

Alla fine della prima settimana di gestazione, l'embrione misura 0, 1 mm.

Prima settimana di gravidanza, cosa fare?

La prima raccomandazione per coloro che hanno l' intuizione di essere incinta, dal momento che i sintomi in questa fase sono ancora molto suggestivi, è l' assunzione di acido folico, importante nella prevenzione dei difetti del tubo neurale (es. Spina bifida) nel feto. Gli studi mostrano una maggiore efficacia se l'ingestione inizia anche prima, o meglio due mesi prima del concepimento.

In ogni caso, se la gravidanza è desiderata o no, la raccomandazione ovvia e generale è quella di cercare un medico sia per la prescrizione di acido fallico o per la prescrizione della pillola del giorno dopo. Generare una vita non è uno scherzo. Tutta la cura e il rispetto sono necessari sia per la madre che per il feto.

Leggi anche:

ACIDO FOLICO: I CIBI PIÙ CONTENENTI

10 SUPER ALIMENTI PER GRAVIDANZA

CONOSCI TUTTA LA GRAVIDANZA IN ETÀ AVANZATA

YOGA DURANTE LA GRAVIDANZA: I BENEFICI PER LE MAMME EI BAMBINI

LA PROSSIMA PILLOLA DEL GIORNO NON È ACQUA: CONOSCI IL RISCHIO E PRESTARE ATTENZIONE

Raccomandato
Mentre le autorità brasiliane stanno lottando per ottenere un'immagine positiva durante i Mondiali del 2014 - il Brasile è un vero " paradiso " - ci sono molti manifesti , proteste e dichiarazioni che dimostrano che la realtà è molto diversa e, a dir poco, più complesso. Tra le popolazioni più colpite dai problemi lanciati dal mondo ci sono le popolazioni indigene . La m
Gli oceani sono sempre più inquinati a causa della spazzatura di plastica che continua a raggiungere le sue acque formando vere isole di plastica. Come salvare gli oceani da questo materiale? La sfida di Pharrell Williams è quella di aumentare la consapevolezza sull'inquinamento degli oceani con un videogioco .
Se c'è una cosa assurda che compriamo è pronta la salsa di pomodoro . Confesso che io, che ho sempre amato cucinare, ho mangiato miojo con la salsa pronta. Ma è stato tanto tempo fa, oggi non c'è motivo per cui dovrei comprare una salsa pessima piena di bisfenolo A (il conservante presente in scatola, sospettato di causare disfunzioni ormonali tra gli altri mali). In
Se non abbiamo mai visto una persona avere un attacco di panico , come possiamo aiutarli? In questa materia, impareremo a riconoscere i sintomi dell'attacco di panico in modo da poter affrontare meglio questa situazione. Era davvero un attacco di panico? Come sapere? È comune per le persone con attacchi di panico avere paure ancora e ancora per alcuni minuti.
Di solito si parla di come il cibo possa influenzare il nostro sonno, ma ora una nuova ricerca inverte la prospettiva, indagando su come dormire bene possa influenzare il nostro rapporto con il cibo. Vuoi mangiare meglio? Dormi di più! Questo è il risultato di uno studio condotto al King's College di Londra e pubblicato sull'American Journal of Clinical Nutrition.
I brasiliani, e credo che la maggior parte delle persone in generale, si attengano solitamente alle date del calendario che generano lavoro e vacanze scolastiche, chiamate vacanze, ma il fatto è che ci sono date con lo scopo di ricordare e celebrare molto di più di quanto possiamo immaginare e persino registrare nei nostri ricordi.