Tutto Su Una Vita Sana!

10.000 francesi sono pagati per andare al lavoro in bicicletta

25 centesimi di euro al chilometro per chi va al lavoro in bicicletta. In Francia, dallo scorso lunedì, 10.000 fortunati lavoratori saranno in grado di aumentare il volume del portafoglio a causa dei suoi pedali.

Il governo ha appena lanciato un esperimento con 19 aziende dislocate in tutto il paese per promuovere il ciclismo.

Per sei mesi, i dipendenti che vanno all'ufficio biciclette riceveranno un risarcimento che, in totale, per una persona che vive a 5 km dal luogo di lavoro, può raggiungere dai 50 ai 60 euro al mese.

Questo esperimento ciclistico-lavorativo durerà fino al 1 ° dicembre e fa parte del "Piano d'azione per la mobilità attiva", presentato dal Ministro dei Trasporti il ​​5 marzo. "A livello nazionale abbiamo un considerevole ritardo rispetto ai nostri vicini europei", ha affermato Frédéric Cuvillier. In Francia, solo il 2% dei lavoratori utilizza la bicicletta per andare in ufficio, con una distanza media di 3, 4 km.

Prima di estendere questa misura, tuttavia, il governo vuole testarne l'efficacia. Ci sarà anche un'indagine da parte di ADEME, Agence de Environnement e de la Maîtrise de l'Energie, per misurare l'impatto sui biglietti dell'autobus sul trasporto pubblico.

Tutto è guidato dal dolce sogno di fare della Francia una storia d'amore olandese: l' obiettivo è raggiungere lo stesso livello di pratica ciclistica nei Paesi nordici come Paesi Bassi e Danimarca. Ad Amsterdam e Copenaghen, la regina dei trasporti è solo lei, la bicicletta, che copre rispettivamente il 22 e il 31% di tutti i mezzi di trasporto utilizzati.

Se i risultati del test sono promettenti, un secondo esperimento sarà condotto su larga scala. E forse può eccitare anche noi, che siamo qui dall'altra parte del mondo. Speriamo!

Raccomandato
Duncan Lou Who è un simpatico boxer soffice, ha 9 mesi ed è nato con malformazioni sulle zampe posteriori che sono state incollate e hanno dovuto essere amputate. Tuttavia, la sua gioia e la sua forza non hanno lasciato che questo problema disturbasse la sua vita. Il video di lui che correva sulla spiaggia per la prima volta, ha entusiasmato il web e ha finito per diventare virale in pochi giorni, con quasi un milione e mezzo di visualizzazioni .
La scorsa settimana, il Consiglio missionario indigeno - CIMI ha denunciato l' irrorazione con pesticidi subiti nel 2015 contro il popolo Guarani e Kaiowá nel Mato Grosso do Sul (MS). È Tekoha - un posto dove si è - Tey'i Juçu che è sotto l'obiettivo dei contadini del Sud Mogadishan che cercano , in questo modo, di intimidire le popolazioni indigene affinché abbandonino le loro terre ancestrali. Aero
Svezzare il tuo bambino? C'è un'ora necessaria - o possiamo permettere al bambino di allattarlo quando vuole? Naturalmente, naturalmente, la vita moderna non è adatta a questo e potresti desiderare di svezzare il tuo bambino. Ma cerca il modo migliore per farlo, ok? Perché lo svezzamento improvviso lascia traumi a te e al bambino . T
Molte persone credono che tutto riguardi il marketing personale, ma il fatto è che negli ultimi anni alcune star di superfamosa hanno mostrato grande sensibilità nei confronti delle questioni ambientali , tra cui investendo molto del loro tempo e denaro in cause per i diritti umani , animali o in difesa dell'ambiente .
La settimana scorsa la ONG Global Justice ha pubblicato il rapporto Vale de Lama , che affronta il disastro di Rio Doce dal punto di vista dei diritti umani . Vale de Lama è un lavoro di salvataggio, attraverso interviste dirette , la sensazione della gente di Mariana - MG, colpita dalla rottura della diga di scarico di Samarco .
Questo frutto, la ciriguela - che molti chiamano anche seriguela o siriguela - è originario del continente americano nella sua porzione latina. Un fruttato delizioso che abbonda nei boschi dal Messico al nostro Brasile. Il suo nome botanico è Spondias purpurea e appartiene quindi alla famiglia Anacardiaceae, un cacao dell'anacardio, Anacardium occidentale .