Tutto Su Una Vita Sana!

10 animali in via di estinzione che potrebbero scomparire entro la fine dell'anno

Ci sono attualmente 5.200 specie di animali a rischio di estinzione, secondo l'Unione internazionale per la conservazione della natura. Di questi, il 25% sono anfibi e mammiferi, l'11% sono uccelli, il 20% rettili e il 34% pesci.

Alcune di queste specie rischiano di scomparire alla fine di quest'anno se non siamo a conoscenza di questo fatto e non adottiamo misure per prevenirlo.

Conoscere, poi, alcune delle specie a rischio di estinzione nel 2016 .

1. java-rhinoceros

foto: flickr

La principale minaccia per il rinoceronte è la caccia, perché in Cina si ritiene che le sue corna abbiano proprietà terapeutiche .
Non molto tempo fa, centinaia di rinoceronti vivevano liberamente in Vietnam, ma non ne è rimasto nessuno. Quelli che sono sopravvissuti sono in un'area protetta sull'isola di Java.

2. Vaquita

foto: wikimedia

La vaquita è un cetaceo scoperto nel 1958, ma si ritiene che ci siano solo meno di 100 esemplari vivi della specie. Ha un corpo simile a quello di un delfino. Tutte le vaquitas vivono sulla costa del Pacifico messicano.

Il pericolo che li attacca è la pesca a strascico, che li cattura senza che loro siano l'obiettivo specifico. Gli scienziati dicono che se non scompariranno entro la fine dell'anno, entro il 2018 saranno estinti, a meno che non vengano prese misure per salvarli.

Leggi anche: 'CACAO ACQUATICO': IL RIMEDIO NATURALE CINESE CHE STA PRENDENDO DUE SPECIE MARINE DI ESTINZIONE

3. Elefante di Sumatra

foto: wikipedia

L'elefante di Sumatra ha avuto la sua popolazione ridotta del 70% negli ultimi anni, secondo il World Wide Fund for Nature. Alcuni vivono nelle giungle dell'Indonesia, ma sono minacciati dai cacciatori che vogliono vendere il loro avorio sul mercato.
Nel 2014, tre elefanti sono stati trovati morti sull'isola di Sumatra senza i loro denti, causando grande commozione.

4. Lemure nordico

foto: wikipedia

Il lemure è un animale dolce che vive sull'isola di Madasgacar e che è diventato famoso con l'animazione che porta il nome dell'isola. Sfortunatamente, ci sono solo 50 animali della specie che possono scomparire in qualsiasi momento.
La regione in cui vivono non è protetta e non esiste un piano di conservazione per loro.

5. Orango di Sumatra

foto: wikipedia

Questa classe di oranghi è un'altra specie di giungla di Sumatra in via di estinzione. Ne rimangono solo 300 perché l'industria del legname ha spazzato via l'80% del suo habitat.

Leggi anche: INDONESIA: FORESTE IN FIAMME E ORANGOTANGO A RISCHIO

6. Leopard-of-amur

fonte della foto: wikipedia

Il leopardo dell'Amur è stato messo a rischio per molti anni, lasciando solo 40 di loro oggi nel mondo. Vivono nella Cina settentrionale e nella Russia meridionale e la loro principale minaccia sono i cacciatori

7. Tartaruga gigante

foto: wikipedia

La tartaruga gigante, conosciuta anche come tartaruga liuto o chiglia è la più grande specie di tartaruga marina del mondo, con il suo più grande esemplare del peso di 916 kg .

Attualmente, rimangono solo 250 di queste tartarughe che vivono nelle acque messicane sotto la minaccia di sprechi di plastica che nuotano nel mare, che fungono da trappole.

8. Gorilla di montagna

foto: wikipedia

Il gorilla di montagna è un'altra specie minacciata dalla distruzione del suo habitat e dalla caccia illegale . Non ci sono più di 500 di loro, che ora vivono, per fortuna, nei parchi nazionali in Africa, che sono aree protette.

9. Saola

foto: wikipedia

La saola è un animale esotico e bellissimo che alcuni chiamano un unicorno asiatico. Fu scoperto nel 1922 in Vietnam, ma ne rimasero solo 350 a causa della caccia e delle trappole create dagli abitanti dei villaggi vietnamiti che in realtà desideravano cacciare altri animali come il cinghiale.

Leggi anche: UNICORNOS ESISTE ED ESTINZIONE

10. Tigre siberiana

foto: wikipedia

La tigre siberiana vive in questa regione della Russia minacciata dalla caccia illegale, dal momento che la sua pelliccia viene utilizzata per realizzare cappotti, borse e cuscini.

Nel 2014 sono stati registrati solo 250 esemplari di queste tigri che vivono in libertà.

L' estinzione di questi animali ci rende consapevoli dell'azione umana su di loro, dei loro habitat e delle nostre abitudini di consumo.

Qui in Brasile, purtroppo, la nostra più grande e recente tragedia ambientale ha messo in pericolo diverse specie di animali con la contaminazione del Rio Doce.

Leggi anche:

10 ANIMALI IN ESTINZIONE

ELEFANTI TORTURATI DAL TURISMO: ISCRIVITI ALLA PETIZIONE PER FINE DEL CATTIVO TRATTAMENTO

Raccomandato
Questo martedì (15) Greenpeace ha presentato il lancio di una campagna rivolta all'industria automobilistica a favore della produzione di automobili più efficienti e moderne tecnologie, con minori consumi di carburante e riduzione delle emissioni di gas serra . La campagna si è svolta presso la stazione di Vila Olímpia di Companhia Paulista de Trens Metropolitanos (CPTM), a sud di San Paolo, dove è stata lanciata un'auto dell'età della pietra . Gli
Il Brasile sta subendo gravi eventi nella sicurezza pubblica. Un altro massacro della prigione entra nella storia del nostro paese e ci spinge a riflettere sul modello che il paese adotta per proteggere i suoi detenuti . Sappiamo che il crimine organizzato è all'esterno e all'interno delle prigioni e che le conseguenze per la società e la popolazione carceraria hanno effetti reali sulla vita delle persone.
Alcune notizie si perdono nel tempo se non le ricordiamo di tanto in tanto. Questo è il caso con il disegno di legge progettato per multare qualsiasi persona che getta mozziconi di sigaretta sul pavimento . Approvato dalla Commissione per lo sviluppo economico, l'industria e il commercio nel maggio 2014, il PL 3259/2012 originale e creato dal rappresentante Carlos Sampaio di PSDB-SP, vieta lo smaltimento di filtri per sigarette o di qualsiasi altro fumigante sulle strade pubbliche.
Chiunque abbia l'abitudine di leggere le etichette dei prodotti alimentari prima di acquistarli ha sempre le parole "olio vegetale", che, senza specificare quale verdura sia, può inscrivere la presenza dell'olio di palma, una olio ampiamente utilizzato dall'industria e sempre più associato a problemi di salute e ambientali.
Con la sconfitta del calcio brasiliano nella Coppa del mondo di 7 x 1 per la selezione della Germania, molti professionisti della stampa sportiva mettono in dubbio il lavoro alla base. "Base" nel calcio significa la creazione di nuovi atleti , dall'infanzia all'età adulta. L'interrogatorio ha esacerbato le pressioni che il club soffre per diventare un atleta di alto livello, come Lionel Messi, star argentino che ha iniziato nelle categorie di base di Barcellona all'età di 7 anni.
Hai mai immaginato di essere in una stazione della metropolitana e avere un consulente disponibile o solo qualcuno disposto ad ascoltarti? Questo tipo di "terapia" esiste e sta accadendo in diversi luoghi pubblici nella città di Los Angeles (USA). Chi vive in una grande città sa che, sebbene offra molti piaceri, presenta anche molte difficoltà per i suoi abitanti. U