Tutto Su Una Vita Sana!

10 animali mitologici da riconoscere nei musei

Chi non è mai stato affascinato dalla mitologia greca, romana o addirittura dal nostro folclore e dalle sue figure fittizie, ma pieno di significato? Nei tempi antichi, le stesse domande che ancora ci poniamo oggi - "chi siamo", "da dove veniamo", "dove stiamo andando" - hanno trovato risposta attraverso la mitologia .

Oggi, le nostre narrazioni per spiegare il mondo sono molto più ampie, poiché la scienza ha preso un posto che una volta era la saggezza popolare. Quando vediamo vecchi pezzi in musei (oggetti di uso quotidiano) o immagini, ci chiediamo anche se quei "mostri" esistessero davvero un giorno.

Quali sono le figure mitologiche

Le creature leggendarie, mitologiche o fantastiche sono esseri fittizi trovati nella mitologia o nel folklore . Tutta la cultura ha esseri immaginari e molti di essi coincidono in luoghi diversi, ma assumono significati diversi.

Tali creature hanno caratteristiche soprannaturali, come i draghi sputafuoco, il Mammoth Loon, che ha una dimensione gigantesca, o la sfinge, che è composta da diversi esseri.

Diamo un'occhiata a 10 di loro, perché ce ne sono tanti altri ... È davvero molto interessante!

1. Ladão

È un drago con un corpo di serpente che ha cento teste che parlano lingue diverse. Era, moglie di Zeus, affidò al drago il compito di proteggere il melo dalle mele d'oro.

Foto: Heracles e Ladão, piatto romano di rilievi dell'antichità

2. Karkinos

Carcino, Karkinos o Cancer è un gigantesco granchio appartenente alla mitologia greca a cui è stata affidata la missione di affrontare Ercole, famoso per la sua incredibile forza. Secondo la leggenda, di fronte a Ercole, su richiesta di Hera, finisce per essere sconfitto. La dea finisce per ricompensare il mostro portandolo nei cieli e trasformandolo nella Constellation of Cancer.

Foto: Lécito de Ática che rappresenta Karkinos (in basso tra le gambe di Heracles, Parigi, Museo del Louvre).

3. Ippogrifo

È mezzo cavallo, metà grifone (animale mitologico con testa d'aquila e ali e corpo di leone). Un ippogrifo è una creatura leggendaria, presumibilmente il frutto dell'unione di un grifone e una giumenta. Fu descritto in poesia da Ludovico Ariosto, nel 1516, nel Poema Orlando Furioso .

Foto: Dipinto del 1819 raffigurante la scena dell'Orlando Furioso in cui Rogerio, montato su un ippogrifo, salva Angelica.

4. Rubinetto

È una creatura leggendaria con testa d'aquila e ali e corpo di leone. Ha fatto il suo nido in bolchas (il nome usato per il nido del Grifone secondo la mitologia greca) e ha deposto uova d'oro su nidi anche d'oro.

In Grecia, si credeva che appartenessero a Zeus. Recentemente, la sua immagine è apparsa nei cappotti, poiché rappresenta un essere di molte virtù e nessun vizio. Il grifone simboleggia un segno zodiacale, a causa del suo senso di giustizia, valorizza l'arte e l'intelligenza e domina il cielo e l'aria, essendo simboleggiato dal segno del cancelletto, il cosiddetto equilibrio.

Foto: illustrazione di Lewis Carroll per un'edizione Alice nel paese delle meraviglie.

5. Chrysalise

È un ram magico con lana d'oro. Frixo, figlio di Atamante, a causa delle astuzie della sua matrigna, fuggì con sua sorella Hele dalla Grecia, sul dorso di un ariete, i cui capelli erano dorati. Durante il percorso, Hele cade in mare, ma Frixo segue il viaggio e, in un dato momento, obbedendo a un oracolo, sacrifica l'ariete e offre i suoi capelli nel tempio di Ares.

Foto: Jason (a sinistra) con il vello d'oro.

6. Pegaso

È un cavallo alato che simboleggia l'immortalità. Ha origine nella mitologia greca ed è presente nel mito di Perseo e Medusa. Pegaso era nato dal sangue di Medusa quando fu decapitata da Perseo. Fu ricompensato dal fatto che Zeus fosse trasformato nella costellazione di Pegaso, dove avrebbe dovuto essere al servizio degli dei. È considerato da molti il ​​Re dei Cieli.

Foto: Belerofonte e Pegaso

7. Ippocampo

È una creatura mitologica condivisa dalla mitologia fenicia e greca. È descritto come un cavallo nella parte anteriore del suo corpo e pesce nella parte posteriore, dove ha una coda squamosa, come quella di un cavalluccio marino.

Foto: scultura raffigurante Ippocampo

8. Chimera

È una figura mistica caratterizzata da un aspetto ibrido di due o più animali, nonché dalla sua capacità di sparare attraverso le narici. È, quindi, una bestia o bestia mitologica.

Foto: rappresentazione di una chimera su un piatto da circa 350-340 aC

9. Amphisbaena

Amphisbaena significa "andare in due direzioni" in "in entrambe le direzioni". Conosciuta anche come la madre delle formiche, è un serpente mitologico che mangia formiche e ha una testa su ciascuna estremità. È stato menzionato da diversi poeti nel corso degli anni.

Foto: Anfisbena

10. Centauro

Nella mitologia greca, il centauro è una creatura con la testa, le braccia e la schiena di un essere umano e con il corpo e le gambe di cavallo.

Può essere trovato in diversi libri di CS Lewis e in The Chronicles of Narnia, essendo rappresentato come una creatura saggia e nobile. È un osservatore di stelle, ha il dono della profezia e della guarigione e ama combattere.

Nella saga di Harry Potter, i centauri sono raffigurati come esseri intelligenti e orgogliosi che vivono nella Foresta Proibita, vicino a Hogwarts.

Foto: Centaur Fighting a Capstone

Molto eccitante, non è vero? Ci sono molti altri esseri mitologici, come l'unicorno, la sfinge, la fenice, il toro cretaceo ... per non parlare della sirena, del lupo mannaro, del saci pererê ... Conoscere la mitologia e il folklore significa conoscere meglio noi stessi.

Particolarmente adatto a te:

10 MUSEI IN TUTTO IL MONDO IN CUI È POSSIBILE VISITARE SENZA PARTIRE LA CASA

GLI INDIANI E IL CIELO: LE BASI DELLA MITOLOGIA INDIGENO BRASILIANA

GLI EFFETTI DELLA LUNA PIENA SU UOMO, PIANTE E ANIMALI

Raccomandato
Nel 2014, Overshoot Day , meglio conosciuto in Brasile come " Day of Overloading the Earth ", segnato dall'esaurimento delle risorse naturali del pianeta disponibili per un anno, ha chiuso la sua quota annuale in soli otto mesi. Questo è solo un esempio, tra molti, di come la nostra civiltà divori la natura a un ritmo assurdo.
Qualcuno ha scoperto di avere un tumore e te l'ha detto. Cosa dire in quel momento? A volte è difficile affrontare questo tipo di situazione perché, anche se non vogliamo essere scortesi, non vogliamo apparire indifferenti a un problema così grave e indebolire un amico o un parente. Al contrario, intendiamo parole di conforto che spesso ci mancano. I
Bello da vedere e ammirare. Oltre ad essere parte integrante della nostra dieta, le piante hanno anche qualcos'altro: sarebbero organismi viventi in grado di "vedere" . Questa è la dichiarazione che proviene da un articolo scientifico che è stato appena pubblicato sulla rivista Trends in Plant Science , che ancora una volta esplora il tema così complesso e affascinante dell'intelligenza nel mondo vegetale . L
Secondo la tradizione orientale, la camelia rappresenta il romanticismo e la dedizione tra gli innamorati, perché i petali e il calice dei loro fiori attraversano il ciclo dell'esistenza uniti a lungo, a simboleggiare la persistenza dell'amore e la reciproca devozione di coloro che sono amare.
Hai mai sentito parlare di "grasso bruno" ? Nemmeno io. Ma sembra che sia un tipo di grasso che aiuta a bruciare i grassi . Sembra contraddittorio, ma ci sono diversi studi scientifici sul grasso bruno, che è il tessuto adiposo marrone nei mammiferi. È molto abbondante nei neonati e nei mammiferi in letargo, come l'orso, poiché la sua funzione è di mantenere la temperatura corporea controllata mediante la generazione di calore . Il
La Biribá ( Rollinia mucosa ) è una pianta originaria delle Americhe che si trova nelle foreste tropicali. È anche conosciuto come araticum-grande o jaca-de-pobre e si trova naturalmente nelle regioni tra l'Amazzonia e Bahia. Questo è forse uno dei rappresentanti più importanti della famiglia delle Annonaceae , di cui abbiamo già parlato qui in diverse occasioni: araticum, atemoia, graviola, ananas, frutta-di-conde e pindaiba sono altri frutti gommosi con un aroma penetrante, carni bianche, gustosi e vari usi culinari e medicinali. Ci s