Tutto Su Una Vita Sana!

Le 10 città più vegane al mondo

Quali sono le città più vegane al mondo ? Secondo il sito Happy Cow, in una guida per le persone che anche in viaggio cercano sempre NO sofferenza animale, il primo posto nella classifica è Berlino . La capitale tedesca è stata considerata la più vegana e libera da crudeltà al mondo dagli utenti del sito che hanno votato e commentato le loro scelte.

Dopo Berlino, sono in cima alla lista, rispettivamente, a New York, a Portland, a Londra ea San Francisco. Quattro città nordamericane, due in Europa, alcune città orientali, come Chiang Mai, Singapore e Taipe e la canadese Toronto, chiudono la lista. Dai un'occhiata!

1. Berlino, Germania

Con oltre 28 ristoranti vegani al 100% e centinaia di annunci su HappyCow, Berlino sta rapidamente diventando la Mecca dei vegani nel mondo . La maggior parte dei ristoranti elencati sono vicini l'uno all'altro e facilmente accessibili in metropolitana o in bicicletta. Inoltre, quasi tutti i ristoranti e i caffè della città hanno nei loro menu alcune opzioni per i vegani .

2. New York, NY, USA

La città che non dorme mai offre un interessante mix di cucina vegana internazionale - caffè, bistrot, ristoranti e panetterie - tanto diversi quanto i suoi numerosi abitanti. New York ha registrato, 63 ristoranti completamente vegani .

3. Portland, Oregon, USA

Riconosciuta come una delle città più vivibili al mondo, Portland è un paradiso per vegani e vegetariani . È anche ideale per bambini e pedoni, essendo estremamente ecologico nelle sue politiche pubbliche . Con oltre 20 luoghi vegani in cui puoi trovare qualcosa da mangiare con ingredienti ZERO derivati ​​da animali.

4. San Francisco, California, Stati Uniti

San Francisco vanta decine di caffè accoglienti, eleganti e vegani, nonché luoghi in cui acquistare prodotti biologici, naturali e crudivori . Inoltre, la città è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici, in bicicletta oa piedi.

Leggi anche: lo studio USP analizza e incoraggia la dieta cruda

5. Londra, Inghilterra

Dall'inizio della malattia della mucca pazza all'inizio del 2000, sempre più persone nel Regno Unito stanno adottando uno stile di vita vegano. Così, nuovi e nuovi ristoranti sono apparsi in tutta la città.

6. Los Angeles, California, Stati Uniti

LA ha più opzioni vegane di qualsiasi altra città (474 ​​annunci) e ha ristoranti esclusivi come Tal Ronnen's e Shojin's "Crossroads" con due luoghi gourmet in Giappone .

7. Chiang Mai, Tailandia

Chiang Mai è la città più vegana in tutta la Thailandia . Il cibo è tipico tailandese, realizzato con prodotti locali, freschi e pieni di fascino esotico.

8. Singapore, Repubblica di Singapore

Qui HappyCow elenca oltre 100 ristoranti vegetariani e vegani che servono una varietà di piatti vegetariani asiatici e cinesi.

9. Toronto, Canada

Toronto offre una cucina vegana cinese o indiana a prezzi accessibili e cibi naturali internazionali provenienti da mercati biologici.

10. Taipei, Taiwan

A Taipei ci sono molti ristoranti vegetariani e vegani. Alcuni di essi, spiega HappyCow, offrono fino a 100 diverse opzioni, famose anche per la gamma di carne finta e cibo fatto in casa.

Leggi anche: Ghent: città bella, sostenibile e vegetariana

fonte

Raccomandato
Le persone vivono sempre di più e questa è una grande notizia. Tuttavia, l'invecchiamento della popolazione genera nuove esigenze e maggiore attenzione, soprattutto per quanto riguarda la salute. Tutti vogliono entrare nella Terza Era e, soprattutto, stare bene con gli anni. Tuttavia, questo non sempre accade.
Gli uomini sono generalmente meno "verdi" delle donne perché ritengono che l'eco-sostenibilità sia uno stile di vita tipicamente femminile e quindi non abbastanza virile per loro. Questo è ciò che conclude un rapporto americano. Le donne tendono a vivere con più rispetto per l'ambiente degli uomini, buttano via meno cose, riciclano di più e lasciano un'impronta di carbonio più piccola. Alcun
L'OMS ha dichiarato Zika come "emergenza di salute pubblica di interesse internazionale" e noi chiediamo ai brasiliani di sapere di più e meglio e di fare tutto ciò che ci corrisponde come cittadini planetari. Forza nella parrucca, il Brasile! Sì, siamo nel bel mezzo di una delle tante guerre : la guerra contro la fame, la guerra contro la distruzione delle nostre risorse naturali, la guerra per la difesa della cittadinanza, la guerra per i diritti umani e ora la guerra contro Zika . Q
Marcio Isensee e Sá, regista del documentario Under the Pata do Boi , presenta ora il Brasile con il suo film, che ha vinto il premio One Hour del Ministero della Cultura francese. Dopo due anni di giornalismo investigativo sul campo, il documentario di Marcio traccia un quadro senza precedenti del settore zootecnico brasiliano, dove i vari settori coinvolti in questa attività (dai piccoli produttori ai proprietari di frigoriferi e politici) vi renderanno capire il legame tra la carne che si mangia e la deforestazione in Amazzonia.
Dopo molti anni di concentrazione, le emissioni nazionali di gas a effetto serra (GHG) hanno ancora segnalato una crescita . Questa conclusione è stata presentata dai documenti dell'analisi del panorama attuale delle emissioni brasiliane - Tendenze e sfide , che è stato creato dall'Osservatorio sul clima , basato sul suo sistema di stima delle emissioni di gas serra (SEEG) .
L'insaziabile domanda di Yarsagumba , conosciuta come "Viagra Himalaya" o " Viagra Natural ", può causare un vero e proprio danno ecologico nelle regioni in cui è attualmente disponibile un tale fungo afrodisiaco . In Cina e in Nepal questo fungo è attribuito alle proprietà benefiche dell'organismo, in particolare alla salute sessuale. Il