Tutto Su Una Vita Sana!

10 mila rane trovate morte a Titicaca

Le autorità peruviane stanno ancora cercando di capire il motivo per cui ci sono volute circa 10.000 rane della specie Telmatobius culeus per apparire misteriosamente morte nel lago Titicaca di recente .

Le rane in via di estinzione sono conosciute come "rane scrotum" in lingua inglese, un modo per fare riferimento alla loro forma unica con la pelle di ricambio. Il lago Titicaca si trova tra la Bolivia e il Perù, si trova a circa 4 mila metri sul livello del mare, considerato il lago più alto del mondo.

Non è ancora noto il vero motivo che avrebbe portato le rane ad apparire così improvvise, tuttavia, gli attivisti della regione affermano che questa catastrofe è una mera conseguenza della negligenza del governo e dell'inquinamento idrico negli ultimi anni.

Prima dell'incidente, c'era già una significativa diminuzione nelle rane di Telmatobius culeus nel lago Titicaca perché, essendo un animale naturale nella regione, il degrado locale del suo habitat da parte di influenza umana e la sua cattura per il cibo ha avuto un forte impatto sulla sopravvivenza nel suo genere. In soli 20 anni, dal 1990 ad oggi, la popolazione di rane nella zona è già diminuita di oltre l'80%.

Ora, secondo il National Forestry and Wildlife Service (Serfor) del Perù, circa 10.000 di queste rane (che sono considerate giganti) sono apparse stranamente morte in un'area di circa 50 km. "Ho dovuto portare le rane morte. Le autorità non si rendono conto di come stiamo vivendo. Non hanno idea di quanto sia grande l'inquinamento ", dice il leader della protesta condotta dal Comitato contro l'inquinamento del fiume Coata. "La situazione è impazzire", continua.

Secondo il comitato, la situazione è arrivata solo a questo punto a causa del deliberato disprezzo del governo che non propone una struttura per il trattamento delle acque reflue nella zona. Il sospetto è che l' inquinamento provenga dal fiume Coata, situato in una regione al confine con la Bolivia, secondo Serfor. Le rane si concentrano specificamente su questo posto perché è un'area fresca, poiché l'anfibio cerca di assorbire più ossigeno essendo esposto all'aria.

Nel giugno dello scorso anno c'è stato un caso simile, " centinaia di rospi morti e altri moribondi " sono stati trovati galleggianti nel lago, secondo l' Associated Press . A quel tempo, la causa era la stessa che ora è sospetta: la mancanza di servizi igienico-sanitari e di depurazione, oltre all'inquinamento delle fabbriche, che lascia residui tossici che contaminano l'abitudine dell'animale, danneggiando molte altre specie.

All'inizio di quest'anno a gennaio, Perù e Bolivia hanno firmato un accordo da 500 milioni di dollari per liberare il lago Titicaca entro il 2025, ma gli attivisti temono che sia troppo tardi e che le rane siano sparite. "Perché lo stato è così apatico? Abbiamo bisogno di un impianto di trattamento ora ", afferma Inquilla, leader della protesta.

I funzionari hanno scoperto rifiuti che galleggiano sull'acqua, secondo la CNN. I campioni sono stati raccolti per essere testati da esperti dello zoo di Denver, ma i risultati preliminari indicano che i rifiuti trovati provenivano da abitanti dei villaggi della zona che hanno iniziato a gettare la spazzatura nel lago, aumentando ulteriormente la contaminazione e colpendo direttamente le rane. Inoltre, la spazzatura proviene anche dalle città intorno al Lago Titicaca.

Dal 1996 il Telmatobius culeus frog è considerato una specie di rana in estinzione . Una catastrofe di questa grandezza rappresenta un grande pericolo per la sopravvivenza di questo animale . Colpisce anche la vita delle popolazioni locali che hanno le rane come una delle basi del loro reddito e cibo. Il caso della morte delle rane è un triste esempio che la conservazione è necessaria.

Particolarmente adatto a te:

10 ESTINZIONE DI ANIMALI CHE POTREBBERO SCOMPARE ANCORA ANCHE QUEST'ANNO

GORILLA ORIENTALE ENTRA A RISCHIO DI ESTINZIONE

RICETTE E ANFIBI A RISCHIO DI ESTINZIONE DI MASSA: UNO STUDIO CONCERTO

Raccomandato
Un lavoro etnografico incentrato sullo scambio e sulle relazioni di aiuto all'interno della comunità, condotto dall'antropologo Roberto Sanchez Resende , nella Riserva estrattiva dell'Alto Juruá, estremo ovest di Acri, ci mostra che l'affetto e le relazioni di bisogno nella comunità definiscono il soluzioni economiche prescelte. &
A Manhattan, nel cuore di New York , l' elisir di lunga vita era nascosto. Durante alcuni scavi, gli archeologi hanno trovato una serie di bottiglie risalenti al 19 ° secolo che contenevano un rimedio miracoloso contro varie malattie . L'elisir di lunga vita, così come fu soprannominato, incuriosì gli archeologi a tal punto che decisero di ricrearlo. È
Un'idea che genera luce! Fu in uno scambio per Nairobi, in Kenya, che il brasiliano Vitor Belota Gomes, di appena 17 anni, si rese conto che l' elettricità era rara in molte case e persino nelle scuole. Incuriosito, ha iniziato a studiare soluzioni per la produzione di luce elettrica a basso costo .
I pesticidi sono dannosi per la salute e l'ambiente . L' ultimo rapporto presentato da Greenpeace , intitolato "Pesticidi e salute: una preoccupazione crescente" conferma la crescente preoccupazione per l'uso di queste sostanze tossiche. Chi sono le persone più colpite dall'uso dei pesticidi in agricoltura?
Il cibo della nonna è tutto buono . Il gusto, l'odore, i ricordi che porta il cibo della nonna ci regalano una brama deliziosa per il tempo in cui eravamo bambini e i nostri nonni, dopo un pomeriggio di scherzi , sarebbero apparsi con deliziosi biscotti all'uvetta ! Erano davvero dei maghi nell'arte della cucina e ci rendevano felici!
Con la pubblicazione della revoca del decreto di riorganizzazione scolastica si alza una domanda: è la fine della discussione sulla riorganizzazione scolastica? Al contrario, c'è un aspro conflitto tra le parti coinvolte, che dovrebbe culminare in una difficile convivenza. Le vittorie e le sconfitte politiche sono importanti, ma diventano effimere nel corso del tempo.