Tutto Su Una Vita Sana!

10 punti chiave sull'educazione in Finlandia

La Finlandia dà un esempio nel sistema educativo, non solo i bambini, dove i bambini sono più liberi di essere bambini . Il sistema educativo finlandese è considerato uno dei migliori al mondo e i buoni risultati ottenuti li attestano. Ma sai perché avvengono questi buoni risultati?

Di seguito spieghiamo alcune delle caratteristiche essenziali dell'educazione finlandese che possono contribuire alla nostra riflessione e, forse, anche a trasformare l'educazione nel nostro paese.

1. Gli insegnanti sono stimati professionisti

L'istruzione è una professione di prestigio e gli insegnanti sono considerati autorità a scuola e nella società.

2. L'educazione è totalmente gratuita e quindi accessibile a tutti

L'istruzione è obbligatoria tra i 7 e i 16 anni e tutte le scuole per questi gruppi di età sono pubbliche. Libri e materiale scolastico sono gratuiti. Ogni scuola garantisce la nutrizione dei bambini durante il giorno, con qualità nutrizionale. Il trasporto scolastico è fornito dai comuni ed è anche gratuito.

3. Investimenti equi ed equi

Gli investimenti pubblici nell'istruzione sono fatti in modo equo, ei fondi statali sono distribuiti equamente tra le municipalità in numero variabile per soddisfare le esigenze specifiche di ciascuna comunità. Questa condizione genera l' uguaglianza di opportunità, che è considerata un valore essenziale.

4. Curriculum comune ma speciale

Il curriculum scolastico è comune a tutti ma è organizzato da ciascun centro educativo specifico . Ogni scuola e i suoi insegnanti progettano il curriculum per la comunità che sarà loro servito e pianificano la loro applicazione al fine di raggiungere gli obiettivi che considerano migliori.

5. L'educazione è personalizzata

Gli studenti con bisogni speciali sono seguiti sin dall'inizio, aumentando così i loro tassi di successo e riducendo al minimo i tassi di insuccesso. Il ritmo dell'apprendimento individuale è rispettato, non vengono applicati test e attività standardizzati. Gli insegnanti frequentano lo stesso gruppo di studenti dal 1 ° al 6 ° anno di scuola, accompagnando la loro classe nell'evoluzione e nell'apprendimento della scuola.

6. Gli studenti hanno tempo per tutto

Studiare, giocare e riposare sono funzioni importanti del processo di apprendimento e ugualmente apprezzate. Il primo anno di scuola dell'obbligo è iniziato solo all'età di 7 anni, quando si considera che il bambino sia maturo per imparare. Gli studenti delle scuole elementari, di età compresa tra 7 e 12 anni, hanno solo 3-4 classi al giorno, con pause di 15 minuti tra queste e un ulteriore programma di alimentazione. Le lezioni che sarebbero a casa sono fatte nelle classi .

7. La preparazione delle lezioni è considerata parte della giornata lavorativa dell'insegnante

Gli insegnanti danno meno lezioni che in altri paesi, il tempo in cui sono in classe è più breve e hanno ore specifiche a scuola per preparare le lezioni future, argomenti di ricerca, interagire con altri insegnanti, ecc.

8. Fino al quinto anno della fondamentale, gli studenti non hanno prove o ricevono voti

La competitività non è valutata . Le relazioni degli insegnanti sono solo descrittive sui loro studenti, gli studenti non sono valutati in note.

9. La curiosità e la partecipazione dello studente è valutata

L'immaginazione e la capacità di realizzazione sono valori importanti per la società finlandese, in cui abbondano professionisti e ingegneri dell'arte e della tecnologia. Questo sviluppo creativo è promosso durante tutto il processo educativo in cui la creatività, la sperimentazione e la collaborazione sono valutate a spese dei processi di memorizzazione.

10. I genitori sono coinvolti nel processo educativo dei loro figli

La società e le famiglie ritengono che l'istruzione sia fondamentale e dovrebbe essere integrata da attività culturali. I genitori hanno assistenza sociale nella loro vita professionale per essere in grado di conciliare le loro attività con le cure familiari.

Leggi anche:

UN BUON METODO DI INSEGNAMENTO? APPRENDIMENTO ATTIVO!

INSEGNARE PER ESSERE PERSONE: LA SCUOLA INOVA NEL METODO DIDATTICO

METODO MONTESSORI: 10 PRINCIPI PER L'EDUCAZIONE FELICE DEI BAMBINI

Fonte foto: forbes.com

Raccomandato
In termini di metodi contraccettivi, ci sono molte opzioni sul mercato, alcune più semplici, come i preservativi, e altre più elaborate, come iniezioni di contraccettivi, IUD e diaframmi. Quest'ultimo - sebbene non utilizzato come altri metodi - è un modo per prevenire la gravidanza se alla donna non piace l'idea di usare droghe e simili. L
Fukushima , ieri ha completato tre anni dell'incidente considerato il terzo più grande incidente nucleare della storia e ha lasciato più di 20mila vittime in un solo giorno. L'incidente è stato innescato da un terremoto di magnitudo 9 che ha colpito un'area in cui erano in funzione diversi reattori. A
Ho pensato che la vittoria della popolazione di San Paolo che intende riprendere lo spazio pubblico si sia consolidata quando il consiglio comunale ha deciso di chiudere l'Avenida Paulista , la più famosa di Sampa, ogni domenica per il tempo libero degli abitanti. Sfortunatamente, la lotta sembra che andrà ancora lontano.
Usi un bidet in casa o hai un bagno? Sì, anche se molti di noi hanno queste risorse per l'importante pulizia intima, sappiamo che molte persone non ce l'hanno. E non stiamo parlando di persone nate nei paesi poveri. Gran Bretagna, Stati Uniti e Australia sono alcuni esempi di luoghi in cui la gente usa spesso la carta igienica per pulire le parti intime, anche se molti esperti affermano che l'uso della sola carta igienica non è sufficiente perché non consente un'accurata pulizia. L
Microplastica vietata nel Regno Unito e in Canada. Nel 2018, in questi paesi è entrato in vigore il divieto di utilizzare microsfere di plastica ampiamente utilizzate nei cosmetici e nei prodotti per la cura personale. Proibendo la produzione di questo parassita, le microplastiche non possono più essere trovate in diversi prodotti, evitando così gravi danni alla vita marina. I
Torniamo alla carne cotta sulla griglia o sul piatto, questa volta associata al rischio di diabete. Una ricerca nordamericana riprende i riflettori su questo cibo molto discusso e sui suoi metodi di cottura. Secondo uno studio condotto dalla Harvard TH Chan School of Public Health di Boston e pubblicato su Diabetes Care, chiunque consumi spesso carne alla griglia o fatto sul piatto ha una maggiore probabilità di sviluppare il diabete.