Tutto Su Una Vita Sana!

10 prodotti dannosi per la salute e l'ambiente creati da Monsanto

Quando ascoltiamo " Monsanto ", pensiamo immediatamente agli OGM, ma la multinazionale agrochimica è coinvolta nella creazione di una serie di prodotti dannosi, qualcosa che molti di noi potrebbero non sapere.

La Monsanto è interessata non solo alle sementi geneticamente modificate, ma anche alla produzione di prodotti potenzialmente pericolosi, tra cui Agent Orange, Roundup erbicidi e DDT.

Scopri da dietro quali prodotti, a volte inaspettati, trovi Monsanto .

1. Saccarina

John Francis Queeny fondò la Monsanto Chemical Works per produrre saccarina per Coca-Cola. Sembra che studi condotti negli anni '70 abbiano dimostrato che la sostanza saccarina era cancerogena per ratti e mammiferi. Tuttavia, la saccarina ha continuato a essere prodotta e venduta senza tener conto del fatto che potrebbe potenzialmente causare effetti negativi sugli esseri umani.

2. PCB

Dal 1920 la Monsanto ha iniziato ad espandere la propria produzione di prodotti chimici per la produzione di PCB (policlorobifenili) utilizzati per il raffreddamento del motore. Cinquant'anni dopo, l'Environmental Protection Agency pubblicò un rapporto che citava il PCB tra le cause del cancro animale con la possibilità che questo effetto negativo potesse colpire anche gli esseri umani. Solo più tardi, dopo almeno altri 30 anni, i PCB sono stati vietati negli Stati Uniti, ma sono ancora presenti in tracce nel sangue delle donne in gravidanza e per l'uso in alcune parti del mondo.

3. Bomba atomica

Poco dopo essere stato acquistato da Thomas Thomas e Hochwalt Laboratories, la Monsanto divenne una divisione del Dipartimento centrale di ricerca. Tra il 1943 e il 1945, il dipartimento coordinò le forze per il Progetto Manhattan, un programma di ricerca e sviluppo militare che portò alla creazione delle prime bombe atomiche durante la seconda guerra mondiale.

4. DDT

Nel 1944, la Monsanto iniziò a produrre l'insetticida DDT con il pretesto di combattere le zanzare che trasmettevano la malaria. Il DDT è stato vietato negli Stati Uniti nel 1972 a causa dei suoi effetti avversi sulla salute umana, tra cui infertilità, problemi di sviluppo nei bambini e sistemi immunitari poveri.

5. Diossina

Nel 1945, la Monsanto iniziò a promuovere l'uso di pesticidi in agricoltura con la produzione di erbicida 2, 4, 5-T, un precursore dell'agente arancione . Questo prodotto conteneva diossina. Le diossine sono inquinanti persistenti che si accumulano nella catena alimentare, specialmente nel tessuto adiposo degli animali. Per decenni, la Monsanto è stata accusata di nascondere la contaminazione da diossina in una vasta gamma di prodotti.

6. Agente arancione

Nel 1960, la Monsanto divenne il più grande produttore di Agent Orange, un diserbante defogliatore e usato come arma chimica durante la guerra del Vietnam. La formula Agent Orange di Monsanto conteneva molta più diossina di quella prodotta da Dow Chemicals. Di conseguenza, usando l'agente arancione, il Vietnam stimò che più di 400.000 persone furono uccise o mutilate. 500.000 bambini sono nati con difetti alla nascita e almeno 1 milione di persone ha avuto problemi di salute. Questa sostanza ha avuto un impatto negativo sull'esercito americano e sui suoi discendenti. I veterani, tuttavia, non hanno mai ricevuto un compenso da Monsanto per l'esposizione a questo agente chimico.

7- RoundUp

L' erbicida RoundUp è il prodotto più famoso della Monsanto, usato in tutto il mondo. È un erbicida a base di glifosato, una sostanza che l'OMS ha recentemente incluso tra i possibili cancerogeni per l'uomo. Secondo gli esperti, il glifosato sarebbe in grado di danneggiare il DNA di umani e mammiferi. Gli agricoltori esposti al glifosato avrebbero maggiori possibilità di sviluppare il linfoma non Hodgkin .

Leggi anche:

CHI: 5 AGROCHIMICI CLASSIFICATI COME CANCERIGINI PER GLI ESSERI UMANI

GLYPHOSATE, LA STELLA DEGLI AGROCHEMICALS, VIETATA IN SRI LANKA

8. Aspartame

Negli Stati Uniti, la FDA ha approvato l'uso e il consumo di aspartame, sebbene questa sostanza sia stata ritenuta dannosa per gli animali negli studi clinici. Nel 1985, la Monsanto acquisì la società di produzione di aspartame ( GD Searle ) e iniziò a commercializzarla con il nome NutraSweet . L'effettiva sicurezza dell'aspartame per l'uomo e, allo stesso tempo, la sua potenziale tossicità, sono ancora molto controversi.

9. Ormone della crescita bovino rbST

Conosciuto in Brasile come somatotropina-rbST bovina, è l' ormone della crescita bovino ricombinante che Monsanto ha ottenuto l'approvazione della FDA per commercializzare e vendere prodotti da iniettare nelle vacche da latte, con l'obiettivo di aumentare la produzione di latte . La sovrapproduzione di latte espone le mucche al dolore e all'infiammazione del seno. Questo porta gli allevatori a rivolgersi agli antibiotici e ad altri farmaci. Si teme che questo ormone possa essere cancerogeno per l'uomo.

10. Concimi a base di petrolio

Nel 1955 la Monsanto iniziò a produrre fertilizzanti a base di petrolio dopo l'acquisto di una raffineria. Questi fertilizzanti distrussero i microrganismi benefici nel terreno e lasciarono la terra improduttiva. In agricoltura, quindi, viene creata una vera dipendenza dai prodotti industriali per rendere nuovamente produttiva la terra, che va sempre più lontano da un modello di agricoltura naturale, che mira a produrre alimenti privi di sostanze nocive.

Vedi anche: PETIZIONE PER BAN DI GLYPHOSATE, COMPONENTE ROUNDUP

Foto fonte: foxnews

Raccomandato
Domani, 4 settembre , a Rio de Janeiro inizierà il Filmambiente - Festival internazionale dell'audiovisivo ambientale . La quarta edizione dell'evento riunirà registi e produttori di tutto il mondo che presenteranno i loro film selezionati nei più importanti festival del mondo e anche tra gli oltre quattrocento film di circa 70 paesi diversi che si sono iscritti. I
Il carbonio è di vitale importanza per la conservazione della vita sulla Terra . Tutto ciò avviene grazie al cosiddetto Carbon Cycle , che, in un semplice esempio, include diverse fasi di un vero riciclaggio di questa sostanza: le prime piante ricevono anidride carbonica, via aria, e la restituiscono, attraverso la fotosintesi , come ossigeno .
Ecco alcuni consigli naturali per rendere i capelli ricci morbidi e in ordine . Ricorda comunque che sono belli così come sono. Le piastre chimiche oltre ad essere un vero veleno , di solito sono più di un prodotto che la moda impone e lo mette letteralmente nella tua testa. Usa le soluzioni naturali per domare i riccioli e la ribellione dei tuoi capelli ricci, se ritieni che sia necessario.
La zuppa è buona sia in inverno che in estate . E fa caldo sia caldo che freddo ! Oggi insegneremo una ricetta per la zuppa di barbabietole . Oltre al sapore, questa zuppa ha un colore attraente, un basso contenuto calorico e un alto livello di antiossidanti e minerali . Scopri la ricetta! Ingredienti (4 porzioni) 500 g di barbabietola cotta succo di 2 arance 400 ml di acqua (l'acqua in cui è stata cotta la barbabietola può essere utilizzata) 2 yogurt greci (magri e non zuccherati) Pepe e sale a piacere Modalità di preparazione In un frullatore, disponi le bietole e il succo d'arancia e
50 grammi di zucchero al giorno e non di più . Adulti e bambini non dovrebbero mai superare questo limite giornaliero . Questo è quanto emerge dalle nuove linee guida dell'OMS sul consumo di zucchero. Il documento ha il titolo " Linee guida sull'assunzione di zuccheri per adulti e bambini ".
Sembra pazzo, cricket o hippie? ma il sibilo , arboterapia, abbracciare gli alberi , cioè: abbracciare gli alberi, fa bene al corpo e alla mente . È una vera ecoterapia che serve per metterci in contatto diretto e riscoprire la natura. Abbracciare un albero per sentirsi meglio è la base della silvoterapia, e significa o abbracciarlo in modo naturale, o semplicemente sedersi accanto ad esso, appoggiando la schiena contro il suo tronco e ponendo la mano destra nell'area del plesso solare e la mano sinistra dietro la schiena, in contatto tra il suo corpo e il tronco, vicino alla regione dei re