Tutto Su Una Vita Sana!

11 settembre: il giorno di Cerrado incontra i tuoi animali più minacciati

Oggi, 11 settembre, Giornata nazionale del Cerrado, il WWF ha evidenziato i cinque mammiferi che abitano questo bioma e quelli più minacciati di estinzione dalla pressione della frontiera agricola sulla vasta regione brasiliana del Cerrado.

Il Cerrado deve ricordare, non è un bioma brasiliano . È presente anche in Bolivia e Paraguay ed è quindi di importanza continentale, poiché in questi paesi corrisponde anche alle aree di terra arabile di buona qualità e particolarmente ricercate dalla pratica della monocoltura industriale.

I cinque mammiferi in questione sono minacciati di estinzione in tutta la regione del Cerrado latinoamericano . Sono: Lobo Guará, Onça Pintada, Tatu Canastra, Anta e Tamanduá Bandeira.

foto: wwf

Jaguar ( Panthera onca )

Il nostro giaguaro, il gatto più grande delle Americhe, è a rischio di estinzione in Brasile e anche in altri paesi dove vive. I motivi sono sempre gli stessi: il progresso della frontiera agricola nei loro habitat, il rovesciamento delle foreste, la riduzione della caccia e la disponibilità di acqua. Il giaguaro è il top della catena alimentare nelle foreste dell'America Latina e la sua estinzione va di pari passo con il violento ingresso dell'essere umano nelle aree native. È sulla Lista rossa delle specie minacciate dell'Unione internazionale per la conservazione della natura ( IUCN ) come una specie "quasi" minacciata, il che significa che se la realtà non cambia, presto il giaguaro e sua sorella, il giaguaro nero, la nostra pantera, sarà davvero seriamente in pericolo di estinzione.

Tatu-canastra ( Priodonte Maximus )

Tatu-canastra o Tatu-Açu, cioè armadillo gigante, grande, è il più grande e il più raro degli armadilli del pianeta. Può pesare fino a 60 kg e raggiungere 1, 5 m di lunghezza. Un vero armadillo che scava tunnel attraverso la savana e, attraverso i suoi scavi, avvolge il terreno e crea nuovi habitat. Si verifica anche nel Pantanal, nella Foresta Atlantica e in Amazzonia. Attualmente è classificato come vulnerabile all'estinzione dalla Lista Rossa IUCN e "in pericolo critico" negli stati. Il rischio è dovuto al cambiamento della sua abitudine e anche al suo bracconaggio: la carne di armadillo ha sempre integrato il menu delle comunità tradizionali e l'uso dello scafo per la fabbricazione di utensili.

Anta ( Tapirus terrestre )

Anta, il più grande mammifero terrestre del Brasile e del Sud America, assomiglia ad un piccolo elefante attraverso il lungo tronco mobile. Raggiunge 1 m di altezza e 2 m di lunghezza, con un peso medio di 300 kg. Il pericolo del tapiro è di trovarne uno che attraversa il sentiero nel bosco - puoi star certo che, anta correndo selvaggiamente, dietro di te arriva un'oncia! Sì, il nemico del tapiro è il giaguaro, la caccia da mangiare, o l'uomo, la caccia da uccidere. Questa enorme porzione spinosa si nutre di foglie e frutti, vegetazione, acqua, germogli e bastoncini, che digerisce senza essere ruminante, perché il suo tratto digestivo contiene i microrganismi appropriati. È solitario, cammina di notte, niente di molto buono e prima che abbondasse in tutti gli ambienti brasiliani. È ora nella lista IUCN come vulnerabile e, nel cerrado, è già considerato "in pericolo".

Bandiera di Tamandua ( Myrmecophaga tridactyla )

Con la sua coda enorme e la striscia diagonale sul corpo, che lo distingue dagli altri cugini, il formichiere della bandiera è anche il più grande formichiere dei nostri luoghi. Raggiunge, nell'adulto, circa 2, 20 m di lunghezza e fino a 45 kg di peso. Ama le formiche e le termiti, il suo cibo preferito e unico. Apre i termitai con i suoi enormi artigli e con la sua lunga lingua d'oca tira fuori tutti gli insetti nascosti. Una grazia che ha un abbraccio mortale per altri animali. Abita campi puliti e chiusi e foreste, sempre dietro le formiche e le termiti. Si trova anche nei paesi dell'America centrale e in altri in America del Sud. Si verificava in tutti gli stati brasiliani. Ora è estinto a Rio de Janeiro e Espirito Santo con rischio di estinzione in altri stati dell'Unione .

Lupo crestato ( Chrysocyon brachyurus )

È il nostro unico lupo, anche se non è l'unico canid brasiliano. Nonostante sia il più grande non è così grande, raggiungendo così un peso tra 20 e 30 kg. È alto, appuntito, con le gambe sottili e il mantello rossiccio. Il lupo dalla criniera mangia roditori, uccelli e frutta (è l'unico animale a consumare il velenoso "frutto del lupo", Solanum lycocarpum, che lo mantiene sano e desparasito) nel Cerrado e nei campi, dove si trova anche lì, sia nel Brasile, Paraguay, Perù, Argentina e Bolivia. L'avanzata delle frontiere agricole costringe il lupo ad invadere aree coltivate in cerca di cibo, il che lo rende vulnerabile ai cacciatori. È considerato "quasi minacciato" dalla Lista Rossa IUCN e si stima che ci siano meno di 25.000 individui nel mondo, con 20.000 abitanti delle terre brasiliane.

Leggi anche:

CONOSCI LA CHIUSURA BRASILIANA?

CONOSCI CHE COSA SONO GLI ANIMALI BRASILIANI A RISCHIO DI ESTINZIONE?

Fonte della foto: tnc.org.br

Raccomandato
Forse non ti ricordi, ma la prima volta in cui potresti allacciarti le scarpe da solo, deve aver fornito una sensazione di fiducia e felicità senza pari. Tuttavia, anche se la sensazione è persa, è importante tenere a mente che i bambini imparano molte cose, incluso essere autonomi e indipendenti. E
Le bevande analcoliche causano il cancro . Abbiamo già parlato della riduzione dell'aspettativa di vita causata dalle bevande analcoliche, un documentario prodotto in Messico che collega il consumo di Coca-Cola all'obesità e così tante altre scelte su un'alimentazione sana e il cibo che dovremmo evitare di comprare . A
James Young è il fondatore di Woo Woo Toilets, un'azienda inglese che vende e installa servizi igienici Kazuba , servizi igienici a secco per l'installazione in aree senza accesso alla rete fognaria . Sono bagni con meccanismi di disidratazione e evaporazione , un po 'diversi dai servizi igienici a base di compostaggio, già più noti. I
Quasi tutta l' insalata può essere coltivata nella finestra della cucina. Ancora meglio, ovviamente, se si dispone di un balcone dove è possibile con vasi leggermente più grandi. Ma, in linea di principio, quasi tutti gli acquisti di una fiera possono essere riprodotti a casa , senza grandi difficoltà e con qualche buona cura. In
Quando pensiamo agli indiani che vivono ancora in Brasile, ricordiamo sempre - anche in altre materie già pubblicate da noi - la violenza che subiscono e le difficoltà che affrontano in relazione alla demarcazione delle terre e ad altri diritti fondamentali, come un gruppo di popoli di maggiore importanza per la nostra cultura, e anche come cittadini brasiliani - qualcosa che le nostre autorità insistono nel fingere di non vedere: sono più proprietari terrieri che nessuno di noi. In
Il cedro è fondamentalmente una pianta originaria dei climi freddi e solitamente si trova in alta quota. I componenti principali dell'olio essenziale di cedro sono alfa-cedrene, beta-cedrene, cedrol, widdrol, thujopsene e un gruppo di sesquiterpeni, che contribuiscono notevolmente al suo valore medicinale e ai suoi benefici per la salute.