Tutto Su Una Vita Sana!

Il 16 ottobre è la Giornata mondiale dell'alimentazione: 5 passi per raggiungere l'obiettivo della Fame Zero nel mondo

Oggi, 16 ottobre, è la Giornata mondiale dell'alimentazione, la Giornata mondiale dell'alimentazione . La questione di quest'anno è la migrazione ("Cambiare il futuro della migrazione: investire nella sicurezza alimentare e nello sviluppo rurale"). Come sottolinea la FAO, la fame e la povertà, associate all'aumento degli eventi climatici estremi legati ai cambiamenti climatici, contribuiscono in modo significativo all'emergere del fenomeno migratorio.

Ecco perché dobbiamo investire principalmente nella sicurezza alimentare e nello sviluppo rurale. Le stime della FAO mostrano che oggi abbiamo il maggior numero di persone registrate dalla Seconda Guerra Mondiale, costrette a lasciare le loro case. Molti migranti arrivano nei paesi in via di sviluppo creando tensioni in cui le risorse sono scarse, ma la maggioranza, circa 763 milioni, migra nei propri paesi e non all'estero.

Tre quarti dei più poveri basano la loro sussistenza sull'agricoltura o su altre attività rurali. Per questo motivo, secondo la FAO, è necessario creare condizioni che consentano alle persone che vivono nelle zone rurali, in particolare ai giovani, di rimanere nei loro paesi, garantendo loro sicurezza.

Nel 2015, c'erano 244 milioni di migranti internazionali, più del 40% nel 2000. Circa un terzo di tutti i migranti internazionali ha tra i 15 ei 34 anni. Un gran numero di migranti proviene da zone rurali dove oltre il 75% dei poveri del mondo e quelli minacciati di insicurezza alimentare dipendono dall'agricoltura e dai mezzi di sussistenza basati sulle risorse.

La maggior parte dei migranti, internazionali o domestici, lascia il Medio Oriente e il Nord Africa, l'Asia centrale, l'America Latina e l'Europa dell'Est. Entro il 2015, oltre 19 milioni di persone sono state sfollate internamente a causa di disastri naturali.

"Lo sviluppo rurale può affrontare i fattori che costringono le persone a muoversi, creando opportunità di lavoro e occupazione per i giovani che non si basano solo sulla coltivazione (es. Caseifici o caseifici, trasformazione dei prodotti alimentari o orticoltura). può portare a un aumento della sicurezza alimentare, a mezzi di sussistenza più resilienti, a un migliore accesso alla protezione sociale, a ridotte controversie sulle risorse naturali ea soluzioni per il degrado ambientale e il cambiamento climatico ", afferma la FAO.

La comunità internazionale deve quindi investire nello sviluppo rurale, ponendo le basi per una ripresa a lungo termine e una crescita inclusiva e sostenibile.

Gli obiettivi di Zero Hunger

Lanciata dal Segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon, la sfida Fome Zero è un'iniziativa globale progettata per coinvolgere tutti gli individui e le istituzioni - governi, settori privati, organizzazioni non governative e cittadini - a dare il proprio contributo alla fine con la fame nel mondo.

Secondo il Programma alimentare mondiale, la Sfida fame zero significa:

  1. zero bambini con deficit di sviluppo
  2. 100% di accesso a cibo adeguato
  3. tutti i sistemi alimentari sostenibili
  4. Aumento del 100% della produttività e dei redditi dei piccoli agricoltori
  5. perdita zero o spreco di cibo

Secondo la FAO, ogni anno 1, 3 miliardi di tonnellate di cibo commestibile, pari a un terzo della produzione mondiale, vengono trasformate in rifiuti. Uno spreco che costa $ 750 miliardi, un numero pari al PIL annuale svizzero.

Ricorda, sprecare cibo è anche sprecare l'acqua utilizzata nella produzione di cibo.

Leggi anche: ACQUA VIRTUALE: UN CONCETTO CHE RAFFORZA L'IMPORTANZA DEI CONSUMI CONSAPEVOLI

Raccomandato
In questo contenuto vedremo i benefici del grano e della segale come cibo. Entrambi, come i cereali, hanno praticamente le stesse proprietà nutrizionali, i benefici e sono molto gustosi, essendo in grado di essere utilizzati nell'alimentazione di diverse forme: pane, torte, biscotti, budini, succhi, tra gli altri.
Per misurare la felicità di una coppia basta vedere come dormono! Una nuova ricerca americana ha scoperto che una felice relazione d'amore si traduce in un sonno migliore e in sintonia con il sonno tra i partner. Questo studio è stato condotto da ricercatori dell'Università di Pittsburgh e presentato alla conferenza di Sleep 2014. I
Un rapporto della BBC in Brasile ha mostrato una buona alternativa per combattere la zanzara dengue , Aedes aegypti . La città di Itapetim , nell'entroterra di Pernambuco , che ha visto il suo tasso di infestazione da zanzare esplodere nell'aprile di quest'anno a causa del caldo , dell'acqua ferma e un calo degli investimenti nel combattimento Aedes, ha deciso di chiedere un " esercito naturale " la zanzara; pesce d'acqua dolce che misura da quattro a cinque centimetri.
Non è mai troppo tardi per fare qualcosa nella vita. Se c'è volontà, volontà, interesse, curiosità, è molto più facile ottenere ciò che si vuole. Non importa se questo desiderio si manifesta o può essere realizzato solo dopo i 60 anni, per esempio. Ed è esattamente quello che hanno fatto molte donne oltre questa età: realizzato il sogno di viaggiare per il mondo . La maggio
Le chiacchiere della mamma, le chiacchiere della nonna, gli snack per i nostri bambini sono sempre i benvenuti. E ancora di più quando torni quelle vecchie ricette sane e facili da preparare . Ma per fare una patata sana, l' unico modo è usare prodotti biologici , dalle verdure alle carni. Non c'è altro modo di nutrire il tuo bambino senza i numerosi additivi chimici e ormonali che esistono oggi negli alimenti prodotti industrialmente. B
Nel 2013, in Messico, c'erano 75.000 amputazioni causate dal diabete . Il costo totale della malattia nel paese è aumentato drammaticamente, in coincidenza con l'aumento del numero di pazienti. Il documentario Dulce Agonia raccoglie i dati e rivela l'epidemia di diabete in Messico , dando un volto umano ai numeri allarmanti del fenomeno.