Tutto Su Una Vita Sana!

20 ingredienti per evitare l'acquisto di prodotti industrializzati

Sempre più persone in tutto il mondo prestano maggiore attenzione al cibo poiché stanno imparando che il cibo è la base di una buona salute . Si parla persino di una crisi dell'industria alimentare negli Stati Uniti, l'inventore del fast food e del cibo industrializzato, pratico, veloce, delizioso ma ... malsano.

Leggi anche: CADUTA NELLA VENDITA DI ALIMENTARI INDUSTRIALIZZATI NEGLI USA: AVREBBE INIZIO UN NUOVO ERA?

Saper leggere le etichette degli alimenti non è un compito facile. Molti ingredienti sembrano innocui e l' elenco degli ingredienti da evitare è enorme, supera i 20 descritti qui. Per semplificare tutto, la regola è semplice: cucinare a casa ed evitare il più possibile di comprare cibo industrializzato . Ma ancora, segue una lista per aiutare il lettore a comprare il modo migliore possibile.

L'elenco proviene dal sito Prevent Disease.

1. Aromi artificiali

Per dare quel sapore speciale (o piuttosto per nascondere il gusto orribile che avrebbe il cibo industrializzato) servono gli aromi artificiali, che sono sostanze chimiche reali, prodotti nei laboratori e che non hanno nulla di nutriente da offrirci. Accusato di causare varie malattie (cancro e tossicità di vario genere) è difficile sfuggire agli aromi artificiali comprando prodotti pronti: sono in pane, biscotti, yogurt, snack, cioccolatini, cioè, si potrebbe dire.

2. Grano arricchito

Il grano, come abbiamo visto, deve essere evitato da solo, poiché contiene sostanze dannose come le droghe. Ma non pensare che l'acquisto di grano arricchito con ferro, acido folico, ecc. Sia migliore. In effetti, tutto è così costruito artificialmente che la cosa migliore da fare è evitare questo trucco. Se hai letto l'articolo precedente sulla crisi alimentare negli Stati Uniti, ti renderai conto che tutto è un trucco per far credere al consumatore il beneficio del prodotto quando nutrizionalmente non ha nulla di meritevole.

3. Oli idrogenati

È il risultato di un processo che prevede il riscaldamento dell'olio seguito da un rapido raffreddamento per renderlo solido, utile per l'industria alimentare. Il processo si traduce in un olio estremamente tossico per il consumo umano, dicono gli esperti. Evitare qualsiasi prodotto che contiene la parola "idrogenato" sulla sua etichetta.

4. Glutammato monosodico

Dicono che è un veleno lento che prende altri nomi oltre al glutammato, poiché questo è un nome già associato alla parola malizia. Aroma naturale, estratto di lievito, estratto di lievito autolisato, guanilato di disodio, inosinato di disodio, caseinato, proteine ​​testurizzate, proteine ​​di piselli idrolizzati e molti altri. Oltre a questo ingrediente non porta alcun beneficio per la salute, il siero di combattimento monosodico sarebbe collegato allo sviluppo di vari disturbi neurologici, convulsioni, infezioni, sviluppo neurale anormale, disturbi endocrini, obesità tra molte altre malattie.

5. ZUCCHERO

Il "maledetto ingrediente" sarebbe collegato a problemi metabolici, aumento della pressione sanguigna, altererebbe significativamente la segnalazione dell'ormone e causerebbe gravi danni al fegato . Il problema sarebbe la quantità consumata e, nei prodotti industrializzati, la quantità è davvero una cosa difficile da individuare.

Leggi anche: Lo zucchero fa davvero male? PARLA DI UNO SPECIALISTA

6. Sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio

Sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio (HFCS) è un dolcificante ad alto fruttosio che causa insulino-resistenza, diabete, ipertensione, aumento di peso e sarebbe indicato come molto peggio dello zucchero, per non parlare di quando è fatto di mais geneticamente modificato.

7. Benzoato di potassio e benzoato di sodio

È un conservante ed è anche ovunque: nelle insalate per insalate, gelatine, olive, sottaceti. Si ritiene che il benzoato di sodio sia cancerogeno se associato all'acido ascorbico, vitamina C, in quanto forma la sostanza tossica denominata benzene .

Leggi anche: CONOSCERE ADDITIVI CHIMICI DI ALIMENTI INDUSTRIALIZZATI

8. Coloranti artificiali

Molti coloranti ampiamente usati dall'industria alimentare sono legati al cancro. Sono usati per colorare tutto, bevande e cibo e alcuni studi relativi in ​​laboratorio, l'uso di vari coloranti per il cancro nei ratti.

9. Acesulfame-K

L'acesulfame-K, noto anche come acesulfame potassico, è un dolcificante dietetico . Sebbene sia stato approvato dalla FDA nel 1988, uno dei problemi legati al consumo di questo additivo alimentare è il sospetto che possa causare tumori tiroidei benigni.

10. Sucralosio

La sostanza utilizzata nei dolcificanti artificiali è semplicemente uno zucchero clorurato; un carbonio di cloro che sarebbe incompatibile con il nostro metabolismo. Sebbene approvate dalle agenzie sanitarie, compresa la FDA, molte persone preferiscono evitare qualsiasi tipo di edulcorante nel dubbio e in attesa di studi per confermare il danno fino a quel momento infondato.

11. Aspartame

Lo stesso vale per l'aspartame, presente ad esempio nella marcatura delle gengive. Vi sono prove che è cancerogeno anche se approvato dalla FDA.

12. BHA e BHT

L'idrossianisolo butilato (BHA) e l'idrossitoluene butilato (BHT) sono usati per conservare cibi comuni. Si trovano nei cereali, nelle gomme da masticare, nelle patate fritte e negli oli vegetali. Il problema con questi conservanti è che sarebbero ossidanti, potenzialmente causa di cancro.

13. Propile gallato

Un altro conservante è spesso usato in congiunzione con BHA e BHT. A volte si trova nei prodotti a base di carne, nella base di zuppa di pollo e nelle gomme da masticare. Gli studi hanno suggerito che la sostanza potrebbe essere collegata al cancro negli animali, probabilmente anche negli adulti.

14. Cloruro di sodio

È il famoso sale. Nei prodotti industrializzati il ​​problema sarebbe individuare la quantità e la qualità del sale utilizzato.

15. Soia

Sebbene sia spesso venduta come un'alternativa sana, senza colesterolo e povera di grassi, la soia potrebbe non essere altrettanto buona per la salute. I problemi sarebbero legati alla diminuzione della fertilità, allo squilibrio degli estrogeni nelle donne, al calo del desiderio sessuale e all'innesco della pubertà precoce nei bambini. La soia potrebbe anche sbilanciare gli acidi grassi omega-6 e omega-3 nel corpo.

I prodotti salutari della soia sarebbero fermentati solo e quelli biologici perché la maggioranza assoluta della soia è transgenica. Evita i prodotti industrializzati che contengono soia nelle tue composizioni.

16. Mais

La percentuale di mais geneticamente modificato sul mercato è troppo alta. Fuga dalle etichette che contengono come ingredienti : amido di mais modificato, destrosio, maltodestrina, olio di mais perché la possibilità di ingerire OGM è estremamente elevata.

17. Sorbato di potassio

Uno dei conservanti più comunemente usati nell'industria alimentare è sospettato di provocare il cancro perché alcuni studi hanno mostrato tossicità cancerogena e a breve termine negli animali, ma non ci sono studi a lungo termine sull'uomo che siano sufficienti per accusare o assolvere la sostanza. In ogni caso, sarebbe meglio evitare questo e altri conservanti.

18. Lecitina di soia

Tutti hanno sentito parlare della lecitina di soia, ampiamente usata come emulsionante dall'industria alimentare nelle margarine, cioccolati, cereali, ecc. Oltre al problema dei semi di soia transgenici, la lecitina è considerata da molti un sottoprodotto che contiene solventi e pesticidi e il processo di estrazione della lecitina più utilizzato dall'industria oggi è mediante mezzi meccanici o chimici che utilizzano l'esano, un componente tossico nel benzina.

19. Polisorbato 80

È un tensioattivo e un emulsionante spesso utilizzato in alimenti come gelati e cosmetici. È accusato di accelerare la maturazione, causando cambiamenti nella mucosa della vagina e dell'utero, causando cambiamenti ormonali, deformità nell'ovaio e follicoli degenerativi.

20. Olio di canola

Sebbene ricchi di omega 3, alcuni affermano che l'olio di canola è tossico per gli esseri viventi e un eccellente repellente per insetti. È un olio industriale estratto da una pianta geneticamente modificata. Marco Torres, nel suo articolo su Prevent Disease, dice che il governo canadese ha pagato alla FDA l'olio di canola sulla lista GRAS, la lista di "generalmente riconosciuta come sicura". Marco Torres è uno specialista di ricerca e scrittore con una laurea in Scienze della salute pubblica e ambientale.

Leggi anche:

LE ETICHETTE DEVONO ESSERE INFORMATE SE IL PRODOTTO HA PROVATO ANIMALI VIVI

CHE COSA E 'STATO LIMITATO SE LE RESTRIZIONI SULLA PUBBLICITÀ ALIMENTARE INDUSTRIALIZZATA?

Raccomandato
Come risolvere il problema dell'obesità infantile? Secondo le ultime ricerche , dormire di più può ridurre il guadagno calorico giornaliero, che potrebbe aiutare i bambini a perdere peso . La mancanza di sonno in questi giorni sembra essere molto diffusa tra i bambini più piccoli, che tendono a mangiare di più per mancanza di riposo adeguato. Que
Quest'anno l'EcoFalante Environmental Film Show farà la sua 7a edizione! Successo pubblico e critica, questo spettacolo è il più importante dell'audiovisivo sudamericano sui temi legati all'ambiente. E le voci per il concorso latinoamericano sono già aperte! La settima edizione di EcoFalante è già programmata: si svolgerà a maggio e giugno 2018, a San Paolo (dal 30/05 al 06/13). Per r
Brawn dopo l'ictus, e ha battuto il record del mondo nella sua categoria durante le gare per i Giochi del Commonwealth . Niente di eccezionale, penserai. Ma George Corones avrà 100 anni ad aprile di quest'anno e all'età di 99 anni ha vinto l'ambizioso titolo ai Campionati Masters Championship in Australia.
Di recente inaugurata, la pista ciclabile di Tim Maia , nella regione di São Conrado, a Rio de Janeiro, è crollata. L'incidente ha lasciato due vittime finora . La terza vittima viene ricercata dai Vigili del Fuoco e dalla Protezione Civile con l'aiuto di elicotteri, jet ski e sommozzatori, poiché il tratto della pista ciclabile si trova sul mare. L
C'è un segreto per essere magro? Quali sono gli alimenti più consumati dalle persone magre? Queste sono le domande a cui uno studio della Cornell University ha voluto rispondere in una presentazione durante l'Obesity Week 2015 a Los Angeles. Per cercare di capire quali alimenti potrebbero aiutare a mantenere la massa corporea magra , i ricercatori hanno intervistato 147 persone (118 donne) sulle loro abitudini alimentari.
L'uso indiscriminato di anitbiotici e automedicazione , caratteristiche di una società basata sul consumo immediato, sono alcuni dei fattori che hanno portato alla creazione dei cosiddetti superbatteri . È così famoso: "Sei malato? Inserisci l'antibiotico. "Un'ora, la natura ci eccita per caricare il prezzo. L