Tutto Su Una Vita Sana!

2014: l'anno più caldo dal 1850

L'importante Conferenza sul clima delle Nazioni Unite - COP 20 - tenutasi a Lima, in Perù, è stata importante per sollevare una serie di questioni rilevanti sulla sostenibilità e il clima nel mondo .

Uno dei più sorprendenti è senza dubbio il sondaggio che attesta che il 2014 può entrare nella storia come uno degli anni più caldi nelle notizie .

Nel rapporto Global Climate Status 2014, l' ONU afferma che tra gennaio e ottobre 2014 la superficie del pianeta ha raggiunto una temperatura media di 14, 57º C, 0, 57ºC superiore alla media calcolata tra gli anni di 1961 e 1990, e il precedente record era stato visto nel periodo tra il 2005 e il 2010. Quindi se gli ultimi due mesi dell'anno - non ancora misurati - seguiranno la tendenza al rialzo, presto, il 2014 potrebbe vincere dal 1850, che è stato il di questo tipo di misurazione, secondo l'Organizzazione Meteorologica Mondiale (WMO) .

Un altro dato allarmante, presentato da WMO, è il seguente: di tutti i 15 anni del periodo più caldo della storia umana, 14 si sono verificati nel corso del 21 ° secolo.

Per arrivare alle conclusioni del rapporto, i risultati ottenuti dalle seguenti istituzioni sono stati utilizzati come fonti: American Oceanic and Atmospheric Agency (NOAA), Met Office nel Regno Unito e NASA.

Brasile e il rapporto della COP 20

Nel rapporto Global Climate Status 2014 ci sono citazioni sulla siccità che affligge la regione sud-orientale del paese, come un grande esempio di un'anomalia che già cade sul pianeta, cambiando la vita delle persone; tutto in conseguenza dell'aumento della temperatura globale . Secondo il testo, la siccità sarebbe la peggiore degli ultimi otto decenni .

Altri punti di interesse nel rapporto COP 20

Il Sud America è anche considerato uno dei punti globali di aumento delle temperature elevate, specialmente in aree come l' Argentina settentrionale o il sud del Brasile.

Le tempeste tropicali sono diminuite - ora 72, rispetto a 89 all'anno nel periodo dal 1981 al 2010. Le emissioni di CO2 hanno raggiunto 396 parti per milione e hanno un impatto diretto sulla crescita della temperatura e, di conseguenza, sul problema climatico.

Anche lo scioglimento della regione artica è molto intenso, portando la quantità di ghiaccio a diventare il sesto più basso di tutti i tempi, con gli attuali 5, 02 milioni di km².

Leggi anche: Riscaldamento globale: il Brasile occupa la 36a posizione nell'indice globale del rischio climatico

Raccomandato
Ignatia amara è una pianta il cui uso medicinale è omeopatico secondo il principio del simile - cioè, tratta, in formulazioni omeopatiche molto diluite, gli stessi sintomi che la pianta causerebbe se fosse ingerita. Uno dei suoi principi attivi è la stricnina , letale in dosi maggiori ma, in omeopatia, è indicata per le donne e alcuni stati emotivi specifici . Ign
Un bellissimo documentario questo, sul terreno tutto regala , realizzato da Felipe Pasini , Ilana Nina e Monica Soffiatti , nel 2008, nel sud di Bahia . Il terreno del documentario è nostro, il suolo brasiliano , e mostra l' esperienza del recupero delle aree degradate con il sistema di lasciare in equilibrio la terra, cioè con il sistema di produzione agroforestale.
Il Brasile è indigeno dalla nascita . "Ognuno ha un piccolo indiano dentro" e noi brasiliani non possiamo negarlo, siamo fatti di mescolanza, un mix ben calibrato di indigeni di diverse etnie, neri di diversi background africani e bianchi europei di vari paesi. Quindi, perché la maggior parte di noi preferisce la cultura di origine europea ?
Pensi che sia super chic avere una macchina da caffè e che piacerebbe offrire a un host una scatola piena di capsule, tutte bellissime, colorate ed eleganti, in modo da scegliere il tuo profumo preferito, giusto? Sì, ma ad Amburgo queste capsule sono state bandite dal mese scorso negli uffici pubblici della città. I
A volte per profumare la casa, ci sono quelli che spendono un sacco di soldi per comprare prodotti fatti con fragranze naturali anche se non sempre di aroma gradevole. Ti sei mai fermato a pensare di poter creare un aroma aromatico ecocompatibile usando bucce di agrumi , erbe, spezie e poche altre piccole cose
Il passaggio dell'anno ci fa sempre riflettere, non è vero? È normale pensare ai nostri errori, alle relazioni che abbiamo costruito o infranto. Alcune persone si sono risentite e hanno serbato rancore per anni , impedendo alle loro vite di andare avanti. Lo psicologo Heloísa Capelas ha detto a EBC dell'importanza del perdono perché la persona sia felice . Di