Tutto Su Una Vita Sana!

Solarimétrico Atlas guiderà l'installazione di pannelli fotovoltaici a Rio de Janeiro

Rio de Janeiro ha un immenso potenziale nella generazione di energia grazie all'uso di pannelli fotovoltaici e il suo utilizzo sarà guidato dall'Atlas Solarimétrico, elaborato dal programma del governo statale, Rio Capital of Energy, in collaborazione con il Gruppo Electricité de France (EDF) -Norte Fluminense, PUC-Rio e la società EGPE Consult. Attualmente l'atlante è in fase di pubblicazione dei dati e la sua pubblicazione completa dovrebbe essere avviata all'inizio del 2016 .

Il progetto intende offrire linee guida sia per i grandi impianti che per i consumatori residenziali e, secondo il coordinatore di Rio Capital da Energia, Maria Paula Martins:

"Vogliamo una generazione di energia sempre più sostenibile nello stato di Rio. Questo è un modo per fornire alla società dati che possono vedere come installare un tale pannello e [chiarire] che tipo di risparmi e benefici ha con questo tipo di energia" .

Il progetto spera che l'uso di questo strumento attiri gli investitori interessati a sovvenzionare, in tutto o in parte, l' installazione di pannelli fotovoltaici, che sono attualmente in bilancio tra R $ 8 mila e R $ 12 mila, l'unità. diventare di interesse anche per le aziende che generano energia elettrica per la rete pubblica in quanto, la fornitura di energia di origine solare, a lungo termine, diventa compensativa, anche per la consegna al consumatore finale.

Secondo i dati già analizzati, sono le regioni settentrionali di Rio de Janeiro, parte della Regione dei Laghi, la costa meridionale dello stato è che sono le aree con il maggior raggio di sole e, quindi, hanno un maggiore potenziale produttivo di energia solare . "Sappiamo che dall'estremo nord [della costa] dello stato ad Arraial do Cabo è dove ci sono maggiori possibilità di guadagno, dalla generazione fotovoltaica. D'altra parte, la regione montuosa ha il potenziale più basso ", ha detto Maria Paula Martins. L'atlante dovrebbe essere periodicamente aggiornato e reso disponibile sul portale Rio Capital Energy.

Ci sono 3 stazioni di raccolta dati che sovvenzionano l' Atlante Solarimetrico e si trovano a Duque de Caxias, Macaé e Resende

Secondo la National Electric Energy Agency (Aneel), 33 impianti fotovoltaici con una potenza installata di 555 kilowatt (kW) operano attualmente a Rio de Janeiro e 317 impianti fotovoltaici operano in tutto il Brasile, raggiungendo un capacità installata totale di 15.179 kW.

Secondo Maria Paula Martins, da sola, Rio de Janeiro ha già più potenziale della Germania, il paese che guida l'espansione dell'energia solare fotovoltaica nel mondo.

Se RJ, come stato fotovoltaico, può bastare da solo, allora anche il Brasile, nel suo insieme, può farlo.

Leggi anche: Muse School: la scuola vegana nutrita da cinque girasoli fotovoltaici

Fonte foto: cresesb.cepel.br

Raccomandato
L'Agave americana è conosciuta come pita o piteira qui nel nostro angolo di mondo. In alcune regioni viene anche chiamato gravatá-açu o caroatá-açu (zucchero, perché è grande, immenso). La pita era abbondante qui sulla costa, ora ne vediamo una qui, un'altra oltre, ma dobbiamo sapere il bene che questa pianta può portarci. L'
Quante coppie non hanno litigato perché uno sembra amare il proprio lavoro più del proprio figlio? Per una ricerca rivelerà che questo è molto comune e spiegabile dal punto di vista cognitivo. Molte carriere, come l'imprenditore o il ricercatore, richiedono una piena dedizione e un impegno enorme . Pr
Il nostro corpo ci fornisce sempre indizi sul nostro stato di salute . Quando mancano le vitamine, il corpo ci invia segnali che indicano che dobbiamo sostituirli, poiché sono essenziali per il suo corretto funzionamento. Il cibo che forniamo al nostro corpo è la nostra fonte fondamentale di nutrienti .
Una classifica chiamata "Good Country Index" è stata pubblicata e ha portato dati molto interessanti su 125 nazioni in tutto il mondo . La preoccupazione del sondaggio, fatta da Simon Anholt , uno specialista della politica, era di mostrare come ogni nazione intervistata contribuisce alla sostenibilità del pianeta e al bene dell'umanità. L
Nella sua ottava conferenza delle parti come segretario generale delle Nazioni Unite , Ban ha definito il suo messaggio "speranza ed urgenza". Dopo aver fatto riferimento agli impegni annunciati da Cina e Stati Uniti e al pacchetto Energia e clima 2030 dell'Unione europea , il Segretario generale ha avvertito: "dobbiamo agire ora"
Viviamo con i compiti e gli impegni del giorno per giorno. Abbiamo a che fare con situazioni sociali e le sfide del vivere insieme nel modo in cui sappiamo e facciamo. Si scopre che non possiamo sempre e possiamo gestire determinate situazioni perché non ci sentiamo sempre a nostro agio con le altre persone.