Tutto Su Una Vita Sana!

Oggi, 21 marzo, è la Giornata internazionale delle foreste

La più grande foresta pluviale del mondo, la foresta pluviale amazzonica, si trova in America Latina e proprio qui, in Brasile, la maggior parte di essa, il 60% della foresta; seguito dal Perù con il 13% e altre piccole porzioni in Colombia, Venezuela, Ecuador, Bolivia, Guyana, Suriname e Guiana francese.

La grandezza della foresta impressiona: si tratta di 6, 9 milioni di chilometri quadrati in cui vive la metà delle specie terrestri del pianeta . Il bioma dell'Amazzonia copre il 49% del territorio nazionale. I fiumi amazzonici formano 25 chilometri di acque navigabili, è il più grande bacino fluviale del mondo e ha 33 milioni di persone sulle sue rive, tra cui 1, 6 milioni di popoli indigeni di 370 gruppi etnici. Termometro fondamentale della biodiversità del pianeta e importante alleato nella lotta contro il riscaldamento globale, l'importanza della foresta è grande quanto i problemi legati alla sua conservazione.

La deforestazione della foresta amazzonica ospita il 17% della foresta totale, un'area equivalente agli stati di Rio Grande do Sul, Santa Catarina, Paraná, Rio de Janeiro e Espírito Santo. Il problema è causato dallo sfruttamento del terreno per le produzioni, principalmente di bestiame e soia . Il paese è il più grande esportatore di carne bovina nel mondo dal 2008; il più grande produttore di semi di soia ; il secondo più grande negli alimenti transgenici. Tutto ciò potrebbe anche andare bene se il tipico agroalimentare e, molti diranno, fondamentali per l'economia brasiliana, fossero, in primo luogo, sostenibili e in secondo luogo, ben distribuiti. Sostenibile non perché questo è un discorso ambientale alla moda, ma perché le risorse naturali sono estenuanti e un'economia basata su questa attività corre il rischio di vedere facilmente la sua fonte di reddito. Tuttavia, sembra che il Brasile non segua la via della sostenibilità a causa di un attivismo economico o per la semplice innocenza di pensare che la gigantesca foresta amazzonica possa ancora prendere molto latte di pietra. Un altro problema che riguarda la regione e che è costituito da promesse di sviluppo, si è diffuso anche attraverso i suoi fiumi, sotto forma di grandi impianti idroelettrici, e dalle province minerarie, sotto forma di estrazione dell'oro.

Ma oggi al Forest Day internazionale vogliamo cantare le lodi verdi del Brasile con due informazioni che forse molte persone non conoscono: il Parco della Cantareira, situato nella Zona Nord di San Paolo, e il Parco Statale di Pedra Branca, situato nella Zona A ovest di Rio de Janeiro, sono considerate le più grandi foreste urbane del mondo!

Chi vive in queste capitali può visitare questo fine settimana per respirare un po 'di aria fresca . Il Parco Cantareira è aperto il sabato, la domenica e i giorni festivi dalle 08:00 alle 17:00. E il Pedra Branca State Park a Rio, tutti i giorni, dalle 8:00 alle 17:00.

Fonte foto: wallsave.com

Raccomandato
Le infezioni del tratto urinario sono abbastanza frequenti nelle donne a qualsiasi età, facilitata dalla vicinanza dell'ano alla vagina poiché le infezioni sono solitamente causate dal batterio Echerichia colli , che è comune nell'intestino umano. Naturalmente, il ph vaginale è uno dei più grandi blocchi che il nostro corpo deve prevenire questo tipo di infezione, tuttavia questo varia quando siamo più debilitati o con cambiamenti ormonali. Tutt
Leonardo DiCaprio , dopo aver vinto l'Oscar come miglior attore, si è recato in Indonesia per partecipare a una campagna ambientale che critica una delle più grandi industrie del paese responsabili dell'uccisione delle foreste locali. L'Indonesia è il maggior produttore mondiale di olio di palma. O
La gravidanza è un momento di molti cambiamenti. Tutti lo sanno, ma pochi sanno che c'è il rischio che alcune malattie , che non hanno mai fatto parte della vita di una donna, appaiano proprio durante la gravidanza: questo è il caso del Diabete Gestazionale , una condizione che causa una sorta di " diabete temporaneo " e ciò può causare danni alla madre e al bambino. Ecc
I nostri oceani sono in costante pericolo a causa della contaminazione e della pesca eccessiva . Ciò che accade in alto mare può avere un impatto significativo sull'intero ambiente . Con l'obiettivo di salvare i mari , la Global Ocean Commission - formata nel 2013 da ex capi di stato e uomini d'affari - ha presentato proposte per la salute degli oceani in un rapporto "Dal declino alla ripresa: un piano di salvezza per gli oceani del mondo" "Pubblicato dalla Commissione con l'obiettivo di mostrare la necessità di adottare misure urgenti per un ciclo di ripresa e ri
La lista sporca di lavoro forzato in Brasile completa 11 anni nel 2014. Vedi sotto per l'importanza della lista i risultati raggiunti da essa. Leggi anche: aggiorna la "lista sporca" di schiavitù nel paese Con costanti aggiornamenti - in regolarità semestrale - e diversi investi per cercare di delegittimare questo strumento del popolo brasiliano che cerca di combattere contro questa excrecencia che è la schiavitù del XXI secolo , ci sono evidenti conquiste che derivano dall'esistenza della lista. Re
Il mondo è un enorme mucchio di merda . Questa è l'impressione che si può ottenere leggendo il recente studio UNEP e ISWA su " Global Waste Management in Perspective ". Dieci miliardi di tonnellate di rifiuti vengono generati ogni anno in tutto il mondo, anche se sette miliardi di tonnellate di rifiuti provengono da edifici di demolizione locali. L