Tutto Su Una Vita Sana!

Stiamo già utilizzando le riserve provenienti dal pianeta

Ieri, 13 agosto, abbiamo raggiunto lo zero dell'anno, ovvero abbiamo azzerato tutto ciò che potevamo consumare sul nostro pianeta, considerando l'attuale tasso di sostituzione naturale, cioè stiamo già prendendo a prestito il budget planetario dell'anno prossimo. Cioè, il pianeta, come sistema vivente, non può più sostituire ciò che noi umani spendiamo.

È come in una casa, quando spendi più di quanto guadagni, un giorno il conto scoppia, la casa cade, tu tagli la luce, l'acqua, e così via. Che succede? Che cosa hai intenzione di fare al riguardo?

È fondamentale ridurre il consumo, equilibrare le spese, dividere le risorse, distribuire il reddito - tutto questo fa parte dell'equilibrio ambientale planetario perché, finché viviamo in una società di consumo, che produce vendere, lavora per comprare, usa l'obsolescenza programmata per vendere di più o finché la società rimane consumista, intransigente con l'ambiente futuro e il sistema predominante è il capitalismo, non abbiamo davvero futuro.

In Brasile, secondo i dati del WWF, l'impronta ecologica media è di 2, 9 ettari pro capite. La media mondiale è di 2, 7 ettari. E con le differenze evidenti che esistono, questo può solo significare che alcune persone trascorrono orrori e noi tutti spendiamo molto, molto più di quanto il pianeta supporti . Se pensiamo in termini mondiali, tutti sanno già che l'umanità consuma il 50% oltre la capacità di rifornimento annuale del pianeta .

A novembre 2015, Parigi sarà il palcoscenico per il prossimo vertice sul clima, la COP21, e si prevede che, questa volta, i leader raggiungeranno un accordo perché la pressione è già enorme, non solo per i popoli, ma anche per i movimenti, questioni climatiche e ambientali, che sono inevitabili. La nostra situazione sta peggiorando, le temperature stanno aumentando, gli uragani stanno accadendo dove non stavano nemmeno vendendo, l'inverno si è trasformato in estate, l'estate in Europa confinante con 40 gradi, i paesi nordici che annunciavano una nuova era glaciale per 15 anni fa - e 15 anni, gente, non è niente - e la gamma della desertificazione sale rumorosamente in tutto il mondo, una bellissima cintura gialla color ocra che si vede nelle immagini satellitari.

Ripensare il nostro modello di vita, personale, e adottare un sistema economico compatibile, è fondamentale.

Non si tratta solo di ridurre le emissioni di CO2 nell'atmosfera, ma anche di ridurre la produzione di rifiuti in generale. La Terra non porta più spazzatura, la Terra non supporta più il ritiro dei combustibili fossili dal suo sottosuolo, la Terra non supporta più la contaminazione dei suoli, dell'acqua e degli esseri viventi con l'uso di pesticidi, la Terra non supporta più una società di consumo perché, per produrre così, per così tanti rifiuti, è necessario estorcere ciò che il pianeta ripristina oltre a rubare in equità.

Leggi anche: IL PIANETA NON SUPPORTA PIÙ GARBAGE

Fonte della foto: freeimages.com

Raccomandato
Oggi parleremo di Edamame, lo sai? Questo vegetale non è altro che la soia "verde", cioè la soia che non è ancora maturata. È un alimento super nutriente e super delizioso, ideale per un aperitivo sano accompagnato da una bella chiacchierata con gli amici! Simile ad un pisello, di colore verde e consistenza morbida e morbida, l'edamame viene solitamente consumato nella sua forma "immatura" e senza il baccello. Ha
Spegni la TV e leggi un libro! Oltre a far parte di una vignetta di MTV nei primi anni 2000 - quando la stazione era ancora in open TV - questa raccomandazione è ciò che resta di uno studio giapponese presso l'Università di Tohoku pubblicato sulla rivista Cerebral Cortex. Lo studio ha seguito 276 bambini , di età compresa tra 5 e 18 anni , che hanno osservato da quattro a quattro ore di televisione al giorno. Il
Nelle nostre lezioni di Chimica, abbiamo appreso che lo iodio è un elemento chimico non metallico nel gruppo degli alogeni, quest'ultimo è meno reattivo e meno elettronegativo di tutto quel gruppo. Fu scoperto in Francia dal chimico Bernard Courtois nel 1811 da alghe marine e, come elemento traccia, lo iodio è considerato un nutriente tanto necessario per il nostro corpo. T
Vaquejada è un'attività tradizionale in molte regioni del Brasile, in particolare nel nord-est. È caratterizzato da due cowboys a cavallo con lo scopo di fodera un animale, solitamente un bue, fino a quando non è abbinato a cavalli da condurre per la coda a una striscia di lime, dove verrà rovesciato. Anc
Il latte è sempre stato considerato un alimento sano e fondamentale nella nostra dieta; essenziale per la crescita dei bambini e il rafforzamento delle ossa negli adulti, grazie al calcio e ad altri nutrienti contenuti in esso. Negli ultimi anni, tuttavia, questi benefici sono stati messi in discussione, soprattutto dopo il successo di The China Study .
"Bevo sì ... vivo, ci sono persone che non bevono è ..." vive ancora di più! Bere più di cinque bicchieri di birra o vino a settimana riduce la vita. Un nuovo studio condotto dall'Università di Cambridge ha calcolato che per ogni bicchiere di vino o birra oltre il limite giornaliero consigliato, la nostra aspettativa di vita si riduce di 30 minuti! Fin