Tutto Su Una Vita Sana!

Obesità: il cervello invecchia prima, se sei sovrappeso

Che l' obesità non sia salutare per la salute, lo sanno tutti, ma che contribuisce anche all'invecchiamento precoce, è la notizia che sta emergendo solo ora, grazie a uno studio condotto dall'Università di Cambridge e pubblicato sulla rivista Neurobiology of Aging.

Ovviamente, quindi, pone dei rischi per la salute fisica piuttosto che per la salute mentale . Secondo il sondaggio, il cervello delle persone in sovrappeso sembra "dieci anni più vecchio" di quelle delle persone più magre.

Lo studio è stato condotto attraverso l'analisi della conformazione cerebrale di 473 volontari di età compresa tra i 20 e gli 87 anni, con l'obiettivo di valutare l'effetto del peso corporeo sull'invecchiamento cerebrale.

Nel corso degli anni, è normale che il cervello perda una porzione della sua massa bianca, ma nel caso di individui sovrappeso, il cervello di una persona di 50 anni può sembrare il cervello di una persona. 60 anni di peso normale.

Un tale effetto non avrebbe a che fare con tutte le fasi della vita, ma secondo le informazioni raccolte nello studio, sembrerebbe più o meno intorno alla mezza età. Ciò che sarebbe effettivamente dovuto alla diminuzione della massa bianca e quali effetti questo potrebbe avere sulla salute, finora non è chiaramente noto.

Come spiegano i ricercatori nello studio, l' obesità può portare a una degenerazione accelerata della sostanza bianca, ma è anche possibile che i cambiamenti nel cervello determinino maggiore facilità nell'aumentare il peso.

"Il fatto che le differenze osservate emergano solo dalla mezza età può significare che la persona diventa vulnerabile in quel punto della vita: solo con più ricerche possiamo scoprire se i cambiamenti sono reversibili attraverso la perdita di peso, una possibilità che i tempi sembrano essere assolutamente realistici ", ha detto Paul Fletcher, il ricercatore di Cambridge che ha coordinato lo studio.

Particolarmente adatto a te:

CHI È IL GUASTO DELL'OBESITÀ, SOPRATTUTTO PER I BAMBINI?

OBESITÀ NEL MONDO ... E BRASILE IN 4 ° POSTO!

PEPERONE CONTRO L'OBESITÀ

Raccomandato
Hai mai sentito parlare di Kiribati ? È nell'Oceano Pacifico. Questa piccola isola, che ha il suo governo, è stata articolata per assumere un atteggiamento audace al fine di combattere l'innalzamento del livello del mare e degli oceani a causa dello scioglimento delle calotte polari. Il presidente locale, Anote Tong , mira ad acquistare terreni in altri paesi , in modo che ci sia protezione dei residenti, in relazione allo spazio per coltivare cibo; così come se il mare invade gli atolli. U
La curcuma migliora la memoria e l'umore e può ancora essere un prezioso alleato per combattere gli effetti del morbo di Alzheimer. Vuoi migliorare la tua memoria e vivere una vita più felice? Prova ad aggiungere un po 'di curcuma alla tua dieta. Dalle sue comprovate proprietà antitumorali e dalle sue qualità antiossidanti, è un prezioso rimedio naturale contro i dolori articolari ed è anche eccezionale per la perdita di peso. Inol
Come riconoscere le uova migliori ? Il colore del tuorlo può rivelare la sua origine ed è anche possibile sapere se le uova sono fresche o meno . Per coloro che consumano uova, ecco alcuni consigli per riconoscere la provenienza delle uova e se sono veramente fresche e le galline allevate all'aperto.
L'uovo vegano esiste è il 100 ° brevetto dell'Università di Udine. La creazione sarà certamente oggetto di ardue discussioni tra vegetariani, onnivori e vegani. Il nome può sembrare inappropriato perché l'uovo è uno degli alimenti di origine animale, di cui i vegani non nutrono, ma perché creare un cibo che "sembra ma non è"? L'u
È sempre tempo di iniziare, questo è quello che sappiamo, ma c'è il dubbio su quale cura avere, no? Certo, siamo sedentari, niente di nuovo, e poi iniziamo una gara domani, gente, meno! Meno ma non scoraggiato. Diamo un'occhiata ad alcuni suggerimenti che possono aiutarti a mettere in pratica questo cambiamento nella tua vita. D
Il Brasile è in allerta perché è la prima volta in un'estate che tre tipi di virus trasmessi dalla zanzara Aedes aegypti : la febbre dengue , la febbre chikungunya e zika circoleranno. Sebbene queste malattie presentino sintomi simili, non abbiano un trattamento specifico e comportino conseguenze diverse, fino ad aprile 2015 non sono stati registrati casi di zika in Brasile. L