Tutto Su Una Vita Sana!

Occupazione scolastica e gestione pubblica dei conflitti: un errore di interpretazione

Nei giorni scorsi, le dinamiche delle occupazioni scolastiche nello Stato di San Paolo sono state feroci: l'attuale Segretario all'Educazione, Herman Jacobus Cornelis Voorwald, non è stato in grado di stabilire un dialogo che avrebbe portato a una soluzione razionale tra le richieste degli studenti e la proposta di riorganizzazione. I "dialoghi" hanno subito un progressivo aumento della loro aggressività .

L'inizio di questa fase più delicata è iniziato il 29 novembre 2015 con l' annuncio della registrazione di un incontro tra il capo di stato maggiore del Dipartimento di Stato della Pubblica Istruzione, Fernando Padula e i dirigenti regionali dell'istruzione. In quell'incontro, con arie di conferenza militare, furono usati termini come " guerra " e " guerrilha ".

Questo tipo di audio ha causato, oltre all'indignazione e ai dubbi sulla competenza dei manager prima del portafoglio educativo, un'espansione delle rivendicazioni nelle strade. Questi eventi hanno avuto due fasi consecutive in generale: gli studenti marciano o bloccano le strade in modo pacifico, cercando di rendere i loro movimenti più visibili, e le forze pubbliche si dirigono verso i luoghi e li affrontano in modo aggressivo, come se si trattasse di adulti che hanno commesso una specie di crimine.

Inoltre, diverse scuole hanno segnalato su pagine di Facebook, tra gli altri, come The Bad-Educated e Do not Close My School, rapporti disgustosi di violenza : non disgustano la violenza stessa, ma perché sembra essere diventata un'azione sistematica .

Ovviamente gli abusi erano già stati commessi: rapporti di omofobia come forma di coercizione, minacce di espulsione e impedimenti per completare l'anno scolastico, blocco degli studenti da parte dei presidi, interruzione delle acque nelle scuole occupate, individui che affermavano di essere sul tabellone tutelare per accedere a unità scolastiche e lì commettono atti di aggressione verbale, avvertimento del punto di interruzione per il personale delle unità scolastiche sospettate o meno di sostenere il movimento, aggressioni fisiche sugli insegnanti (che hanno lasciato al di là delle sequele fisiche, shock psicologici in alcuni), tra gli altri.

Il punto è che dopo l'annuncio, le scuole occupate sono state invase (come dice il gergo usato dalle forze contrarie agli studenti delle scuole superiori) da parte di provocatori stranieri alla comunità scolastica che si presentano come "genitori preoccupati" e che deprecano i beni che una volta era amministrato in modo competente dagli studenti che lo occupavano, con la connivenza di ufficiali e ufficiali militari presenti in quei luoghi, dimostrato da innumerevoli registrazioni "viralizzate" sui social network.

In una battuta dantesca degna di un episodio della serie animata I Simpson, studenti che esercitavano il loro dovere / diritto di occuparsi della loro prima grande istituzione pubblica, la scuola, dopo aver provato a riorganizzarla, a dipingerla, a stabilire attività culturali, (di fatto) per le famiglie, furono ferocemente invitati a ritirarsi dalla cittadinanza e solo a ritornare quando hanno ristabilito il loro stato apatico e divorziato dal valore della ragione come sviluppo metodico per il raggiungimento delle loro potenzialità.

È questo sistema che il Segretario all'Istruzione ha dichiarato in un'intervista del 25 novembre che si vergognava. Allora perché è così riluttante a negoziare?

Le proposte non sono state inviate, ha detto il capo dello staff della Segreteria di Stato dell'Istruzione, Fernando Padula, ma almeno una scuola, EEPSG Sinhá Pantoja, situata nella zona sud della capitale dello stato, e che aveva il più alto IDESP nel 2013, e il terzo meglio nel 2014, ha fornito una controproposta alla sua chiusura . Il capo di stato maggiore sembra obsoleto nel suo discorso.

Forse questo è il grande errore in questa fase della cosiddetta riorganizzazione : Fernando Padula, Capo di Stato Maggiore dell'attuale Segretario all'Istruzione, Herman Jacobus Cornelis Voorwald, comprende la " gestione dei conflitti " alla lettera: per lui "gestione" non significa gestire, ma piuttosto per far sorgere conflitti.

Sfortunato.

André Oliveira, un insegnante di scuola superiore dello Stato di San Paolo e un Master in Storia sociale dell'USP hanno collaborato a questo testo.

Leggi anche:

"ALÔ BRASIL! HAI ISTRUZIONE QUI? "

OCCUPAZIONI DI SCUOLE DI STATO A SÃO PAULO: LA RAGIONE

LE FOTO PUBBLICHE INCREDIBILI DI "SCUOLE" IN BRASILE

Foto fonte: Free Territory

Raccomandato
La città di Krumbach , in Austria , merita davvero di essere visitata dagli amanti dell'architettura moderna, per via dei suoi fantastici punti - rifugi - in autobus . Tutto è nato dal progetto Bus Stop Krumbach , che ha coinvolto designer locali e internazionali per creare sette nuove fermate di autobus.
Arcobaleno e fulmine : una coppia rara immortalata in un'immagine . L'autore della foto scattata il 9 agosto a Tucson, in Arizona (USA) è l'agente immobiliare Greg McCown. La foto che ruota il mondo attraverso internet, mostra i due fenomeni meteorologici accadere contemporaneamente. Ma perché una tale impresa è così rara? Se
È più economico lavare i piatti a mano o in macchina? Quale spreco di acqua in meno? Le lavastoviglie, negli ultimi anni, hanno utilizzato meno acqua nel processo di lavaggio . L'economia è dovuta a due ragioni: la prima è che la macchina utilizza una temperatura elevata durante il lavaggio, riducendo la quantità di liquido; il secondo è che le macchine più moderne possono vedere se i piatti sono già puliti, evitando lo sfregamento extra. Un mod
Sapevi che il tuo cognome può persino includere il tuo stipendio in Brasile? Infatti, secondo le analisi condotte dalla BBC sulla base dei dati del Ministero del lavoro e dell'occupazione, i cognomi più comuni dei lavoratori nel paese sono di origine portoghese e rappresentano il 45% del numero totale di lavoratori.
Dopo che più di 125 scienziati hanno inviato una lettera aperta al direttore generale dell'OMS Margaret Chan chiedendo che i giochi olimpici di Rio venissero rinviati o annullati , l'organizzazione ha risposto che non vi è alcun motivo per farlo. Scienziati, rinomati esperti di etica medica nelle università di Oxford, Havard e Yale, sostengono che il gioco d'azzardo aumenta i rischi di una diffusione mondiale del virus che causa, tra le altre malattie, microcefalia nei bambini. S
Provisional Measure (MP) 651/14 , che estende la scadenza per gli stati e le municipalità per eliminare le discariche da tutto il paese, è stato approvato alla Camera dei Deputati a Brasilia il 15 ottobre. Il testo, che è seguito dal Senato Federale , deve affrontare molte polemiche , anche da parte dei rappresentanti del governo di Dilma Rousseff , come nel caso del ministro per l'ambiente , Izabella Teixeira , che si è pubblicamente opposto a MP . Il