Tutto Su Una Vita Sana!

Qual è il colesterolo che il nostro corpo produce?

Il colesterolo, quel fatidico grasso che lottiamo per abbassare, è prodotto da noi stessi, dal fegato, per coprire alcuni bisogni fondamentali del corpo umano, lo sapevi? Comprendi meglio il problema del colesterolo e trova soluzioni alternative per bilanciare le tue con passeggiate, più verdure, meno grassi e, soprattutto, meno stress.

Sì, possiamo ingerire colesterolo, grassi, lipidi, per il nostro cibo, ma in realtà quell'assunzione non supera il 30% del totale che passa attraverso il nostro corpo . Questo perché il fegato produce il 70% prevalente, con una percentuale di colesterolo del 20-25% al ​​giorno.

E cosa, dopo tutto, è il colesterolo?

1. Una delle sue funzioni più importanti è la sintesi e la conservazione delle membrane cellulari che formano tutto il nostro corpo. Voglio dire, senza colesterolo non siamo nulla, letteralmente niente.

2. Il colesterolo è anche il precursore nella sintesi della vitamina D e di molti dei nostri ormoni, compresi gli ormoni sessuali come il progesterone, il testosterone e simili.

3. È anche noto che il colesterolo agisce come un antiossidante, cioè protegge le cellule contro tali radicali liberi, che sono molecole con elettroni vaganti, che possono causare innumerevoli danni al nostro corpo.

4. E ancora, il colesterolo agisce nella produzione di bile che è un fluido prodotto dal fegato che è immagazzinato nella cistifellea ed è fondamentale per la digestione dei grassi che ingeriamo con il cibo.

5. Ma anche il colesterolo è fondamentale per il metabolismo delle vitamine liposolubili, tra queste, le vitamine A, D, E e K. E sappiamo tutti di quante vitamine abbiamo bisogno per una vita sana.

6. È anche il colesterolo che riduce la permeabilità della membrana plasmatica agli ioni di idrogeno e sodio, agisce sulla trasmissione dei processi cellulari e sulla conduzione nervosa oltre a ciò senza di essa non avremmo la guaina mielinica che protegge i nostri nervi. Ed è anche il colesterolo che rende le membrane delle nostre cellule più forti, più solide.

7. Ora, sappi che il colesterolo è assolutamente necessario per il corretto funzionamento dei recettori della serotonina nel cervello . Voglio dire, è inutile che il nostro intestino sia pulito e funzionale, producendo tutta la serotonina di cui è capace se il nostro cervello non riesce a coglierne l'esistenza. Avremmo un'abbondanza di serotonina, ma non i suoi effetti positivi, cioè piacere e benessere.

Leggi qui sulla serotonina : CONOSCI IL CIBO CHE TI FA PIÙ FELICE

E anche, sull'intestino : INTESTINO E DEPRESSIONE: UNA DOMANDA PULENTE

Il corpo umano produce il colesterolo di cui ha bisogno, che dipende dall'età, dal sesso e dai fattori genetici. Ma produrremo sempre, più o meno, il colesterolo di cui abbiamo bisogno, e con il cibo dovremmo integrare, in base all'età, alla salute e ad altri fattori esterni, il tasso normale, fondamentale per il corretto funzionamento biochimico del nostro organismo. Complementare ma non sovraccarico, superare il tasso.

Leggi qui: 20 CONSIGLI PER SCARICARE IL COLESTEROLO CATTIVO

Quindi, ecco la domanda: il colesterolo non è male, è necessario, fondamentale. Ciò che è male è lo squilibrio tra HDL e LDL, rispettivamente noto come colesterolo buono e colesterolo cattivo. E questo squilibrio può accadere per motivi come stress, problemi al fegato, reni, ereditarietà genetica e così tanti. Leggi questo articolo qui se vuoi capire più a fondo.

Sapere quindi quali sono i fattori di rischio per colesterolo alto e squilibrato : fumare troppo, ingerire grassi saturi (quelli a temperatura ambiente: burro, formaggi, strutto, margarina, grassi di manzo, olio di palma, olio di cocco, che non dovrebbe superare il 10% del nostro apporto giornaliero totale di cibo, quindi quello che dobbiamo fare è cambiare significativamente la base della nostra dieta.

Leggi qui: 14 PULIZIA DI ALIMENTI DEL SISTEMA CIRCOLATORIO

Altri fattori di rischio sono lo stile di vita sedentario, l'obesità, l'ipertensione, il diabete e l'ereditarietà genetica (le famiglie con una storia di problemi cardiaci sono problematiche sui livelli di colesterolo).

Leggi anche:

CAJU CASTANHA: UN ANTIDEPRESSORE NATURALE

ALTO COLESTEROLO: UN PREMIO DI BARILE E OIO PER RIDURRE

AÇAÍ RIDUCE IL COLESTEROLO MALE E L'AIUTO PER LA PREVENZIONE DELLE MALATTIE CARDIOVASCOLARI

Raccomandato
È molto raro trovare qualcuno che non ama una performance di ginnastica ritmica. Sempre visivamente impeccabili, eseguendo movimenti con tanta qualità, che sembrano facili, le ginnaste sudano i collant, letteralmente, per fornire questa armonia che affascina tutti. La ginnastica ritmica è uno sport relativamente nuovo, ma le sue ispirazioni, come la danza e il balletto, esistono da centinaia di anni. S
Costruisci un'America più forte. È con queste parole che il presidente Donald Trump ha appena presentato il suo nuovo piano infrastrutturale con l'obiettivo di migliorare i sistemi di trasporto degli Stati Uniti. Uno strabiliante $ 1, 5 miliardi, che potrebbe avere un impatto devastante sull'ambiente.
Mentre le autorità brasiliane non sembrano preoccuparsi della crisi energetica, che già mostra tutti i suoi effetti terribilmente palpabili in tutto il paese, ci sono iniziative in varie parti del mondo che offrono fantastiche alternative per minimizzare la questione fondamentale che è come produrre energia . U
Bacca d'oro, uva spina ( Physalis peruviana , dal greco " physa " - bolla o vescica), in Brasile noto anche come camapú, balãozinho, bate-testa, fán - fã , fisális , joá , joá -de-capote, uchuva. Appartiene alla famiglia delle Solanacee , la stessa di quella dei pomodori, originaria del Sud America, in particolare delle Ande peruviane ed ecuadoriane. In Br
Onde di detriti di plastica che si riversano sulla spiaggia di Montesinos, nella capitale Santo Domingo. Dalle bottiglie alle borse e persino ai berretti, alle cannucce e agli imballaggi di tutti i tipi: immagini così incredibili da sembrare un assemblaggio, ma sfortunatamente non lo è. Il video è il risultato della nostra cultura della plastica usa e getta. L
All'improvviso decidi: " Smetterò di mangiare carne, punto ". E adesso? Non si tratta solo di decidere e di fare, in quanto ciò potrebbe, in alcuni casi, rendere difficile all'organismo adattarsi armoniosamente a questa nuova dieta. Il vegetariano mangia fondamentalmente le verdure, naturalmente, e non mangia alcun tipo di carne (rossa o bianca, lombrichi o ricci di mare).