Tutto Su Una Vita Sana!

A cosa serve l'acido ialuronico? Vedi pro e contro

È comune associare il nome dell'acido ialuronico a problemi estetici e di bellezza, in particolare alla pelle, perché creme e prodotti di bellezza realizzati con questa sostanza si trovano facilmente sul mercato. Ma ci sono anche integratori da assumere per via orale, anche per uso medico. E quali sarebbero i pro e i contro dell'acido ialuronico?

CHE COS'È E PER CHE È SERVITO L'ACIDO IALURONICO?

L'acido ialuronico è una sostanza prodotta naturalmente dal nostro corpo che funge da componente fondamentale del tessuto connettivo, ovvero un insieme di diversi tipi di composizione tissutale che hanno la funzione di dare supporto e struttura ad altri tessuti e organi del nostro corpo .

È grazie all'acido ialuronico che la pelle rimane giovane, elastica e resistente.

Con il passare degli anni, tuttavia, il corpo produce sempre meno acido, in modo che le rughe, la secchezza della pelle e altri difetti possano iniziare a comparire.

MA CI SONO PRO E CONS

Quando si utilizza l'acido ialuronico per scopi estetici, in particolare per riempire le rughe, bisogna stare attenti.

In realtà, questa sostanza può essere di origine aviaria (derivata da creste galliche, noto come acido ialuronico Hylaform) o di origine batterica, attraverso la sua fermentazione (tipi Restylane o Juvederm).

È meglio controllare la fonte di questo ingrediente prima di acquistare prodotti o sottoporsi a trattamenti con acido ialuronico.

VANTAGGI

Attualmente, l'acido ialuronico è stato utilizzato con molti vantaggi in diversi rami, non solo l'estetica, ma anche la medicina.

L'acido ialuronico ha elevate proprietà anti-invecchiamento e quindi è comunemente usato come potente anti-rughe. I suoi effetti positivi si osservano anche nella guarigione della pelle secca e sensibile, in particolare delle donne anziane che producono naturalmente questa sostanza in quantità minore.

L'acido ialuronico è in grado di stimolare la formazione di collagene (proteina del tessuto connettivo essenziale per la salute della pelle, della cartilagine, delle ossa, ecc.) E ha anche proprietà anti-infiammatorie, aiuta a guarire e protegge da virus e batteri.

Con l'uso di questa sostanza, la pelle sarà molto più idratata, l'acido ialuronico tende ad attirare l'acqua e quindi a garantire una maggiore tonicità alla pelle.

Uso interno

L'acido ialuronico può anche essere usato internamente. Infatti, ci sono integratori particolarmente indicati per chi cerca un effetto ringiovanente sulla pelle e sui tessuti, ma anche per chi vuole alleviare il dolore articolare.

Solo un medico può raccomandare l'acido ialuronico per un uso interno sicuro controllando le dosi giuste per ogni caso particolare.

Per l'uso nel ritocco estetico, l'acido ialuronico viene utilizzato per correggere le imperfezioni in diverse aree del corpo: labbra, seno, cicatrici, vecchie rughe sul viso e altro ancora.

L'iniezione di questa sostanza, infatti, consente di riattivare la replicazione cellulare e di conseguenza migliorare la morbidezza, la compattezza e l'elasticità della pelle.

Molto interessante è anche il suo uso in medicina, ad esempio, la sostanza viene iniettata direttamente nell'area delle articolazioni affette da artrite al fine di lubrificare l'articolazione, proteggere la cartilagine e ridurre il carico a cui è sottoposta l'area.

Questa sostanza è anche usata nel campo dell'oftalmologia (per fare collirio o unguenti) poiché aiuta a guarire e rigenerare i tessuti.

CONTROINDICAZIONI

Dal momento che si tratta di una sostanza presente nel nostro corpo, non possiamo parlare di vere controindicazioni dell'acido ialuronico stesso poiché sarebbe sempre ben tollerato nel nostro corpo.

Tuttavia, i problemi sorgono quando la sostanza viene usata in modo improprio o sovrautilizzata (eccessivamente). Ma non solo in questi casi.

Le creme a base di acido ialuronico possono causare arrossamenti, allergie o altre reazioni cutanee, che non necessariamente sono dovute alla presenza di acido ialuronico, ma piuttosto ad altri componenti con cui il prodotto viene prodotto.

Le infiltrazioni (viscossupplementations) sono generalmente sicure, ma possono creare problemi, specialmente se eseguite in modo errato.

Possono verificarsi rossore, gonfiore, lividi e disagio. In caso di infiltrazione del ginocchio, il dolore o il liquido possono successivamente essere notati nell'area trattata.

Infine, l'uso dell'acido ialuronico in gravidanza e allattamento dovrebbe essere evitato perché non ci sono ancora studi che possano rivelare una completa sicurezza nell'uso dell'acido ialuronico durante questi delicati periodi della vita di una donna.

Raccomandato
Pensi che sia super chic avere una macchina da caffè e che piacerebbe offrire a un host una scatola piena di capsule, tutte bellissime, colorate ed eleganti, in modo da scegliere il tuo profumo preferito, giusto? Sì, ma ad Amburgo queste capsule sono state bandite dal mese scorso negli uffici pubblici della città. I
Riuscì a trasformare i curiosi scarabocchi del figlio di 3 anni in bellissimi disegni astratti in colori vivaci e appariscenti. Il designer e blogger Paul Dodd è stato ispirato dalle forme geometriche progettate da Kylan per creare cornici nell'arte digitale. Le forme e i modelli sono i frutti dell'immaginazione di tuo figlio, che, come ogni bambino, ama scarabocchiare liberamente.
L'asfalto delle strade di Londra diventa più verde. Nel distretto di Enfield arriva un prodotto rivoluzionario, fatto di materiali plastici presi dalla spazzatura. Enfield è quindi il primo distretto di Londra ad utilizzare questo mix di rifiuti di plastica, sviluppato dalla società MacRebur. MacRebur lavora da tempo alla creazione di superfici stradali in plastica. U
L'omeopatia funziona o no? Secondo la Federal Trade Commission degli Stati Uniti, non ci sono prove scientifiche che funzioni , e quindi, in assenza di studi clinici che dimostrino la capacità dell'omeopatia di combattere una malattia, i produttori statunitensi dovrebbero lasciare esplicitamente queste informazioni sulla confezione .
Niente di più comodo e confortevole di fare le stesse cose, avere le stesse abitudini e non lasciare il mondo che già conosciamo. Questo spazio immaginario che abbiamo creato per noi stessi è chiamato "zona di comfort" . La zona di comfort non è un luogo in sé, ma un insieme di luoghi, situazioni e costumi che sperimentiamo e con cui ci sentiamo a nostro agio perché sappiamo già come comportarci. Ti st
Sai leggere le etichette dei prodotti alimentari sul mercato? Pensa bene alla risposta e non vergognarti di riconoscere qualsiasi mancanza di conoscenza al riguardo. Secondo un sondaggio della National Sanitary Surveillance Agency, nel 2013, 7 persone su 10 non hanno idea di come un'etichetta alimentare debba essere letta