Tutto Su Una Vita Sana!

Smetti di fumare? Domanda sul metabolismo

Per smettere di fumare, ci sono diverse soluzioni: gomme da masticare, adesivi e persino applicazioni sui telefoni cellulari, oltre alla vecchia e semplice buona volontà . Ma hai pensato di studiare il tuo metabolismo ?

Sembra che più lento è il metabolismo, maggiori possibilità di successo nel dire addio alle sigarette . Un esame del sangue che rileva quanto velocemente il corpo può metabolizzare la nicotina può aiutarti a trovare la strategia più appropriata per smettere di fumare. Cioè, quale sarebbe il rimedio più efficace per smettere di fumare, tenendo conto della velocità del metabolismo.

Ciò è dimostrato da uno studio dell'Università della Pennsylvania e di Toronto, pubblicato su The Lancet Respiratory Medicine.

La velocità con cui il corpo metabolizza la nicotina può essere osservata monitorando il parametro NMR (rapporto del metabolita della nicotina) in base alla quantità di nicotina rilasciata nel sangue in seguito a una sigaretta. Secondo gli studiosi, questo sarebbe il motivo della difficoltà a smettere di fumare . Chiunque metabolizzi più lentamente, è più probabile che abbandoni la dipendenza .

I ricercatori hanno esaminato 584 fumatori considerati normali "metabolizzatori" della nicotina e 682 "metabolizzatori lenti". In entrambi i gruppi sono stati testati due metodi di smettere di fumare : adesivi e trattamento con vareniclina, un principio attivo usato per trattare la dipendenza da nicotina. A distanza di 11 settimane, i metabolizzatori "normali" sembravano lavorare su un trattamento più a base di vareniclina, mentre per i "metabolizzatori lenti" l'efficacia dei trattamenti aveva lo stesso risultato, ma gli effetti collaterali riportati con l'adesivo erano inferiori .

"Il 65% dei fumatori", ha detto Caryn Lerman, co-autore dello studio, "che tenta di smettere di fumare, torna a fumare la prima settimana : i nostri risultati mostrano che un trattamento specifico che corrisponde alla velocità con cui i fumatori metabolizzano la nicotina potrebbe essere una valida strategia clinica per aiutare i fumatori individuali a scegliere il metodo più appropriato per loro ".

Tutto sarebbe quindi una questione di metabolismo. Il successo di una terapia "anti-fumo" potrebbe dipendere solo da questo.

Leggi anche: Perché il fumo di sigaretta è più pericoloso di 50 anni fa? Scopri cosa c'è dietro il tuo settore

Raccomandato
Un nuovo studio , il più grande studio finora, ha dimostrato che consumare carne rossa, trasformata o non trasformata, aumenta il rischio di morte legato a varie malattie. Cancro, malattie cardiache, ictus, malattie cerebrovascolari, malattie respiratorie, diabete mellito, infezioni, malattie del fegato e malattie renali croniche.
Di notte, le piace volare su una scopa come una strega lei stessa, pulire con un aspirapolvere e prodotti per la pulizia della casa, legge il giornale al mattino mentre beve un buon caffè e va fuori per nuove avventure , portando uno zaino e una macchina fotografica . Indovina chi è? Nessuno indovinerebbe mai ..
Il Brasile è così grande e vario che ci sono molti posti da visitare. Un posto meraviglioso per incontrarsi e che si trova al confine con l'Argentina sono le cascate di Iguazu . IGUAÇU CADUTE Le cascate di Iguaçu formano un gruppo di circa 275 cascate sul fiume Iguaçu (nel bacino del fiume Paraná). Il P
Ahhhh, delizioso cibo della nonna ! Ci sono quelli che aspettano con ansia il fine settimana per divertirsi, mentre altri che non hanno più nonna lo perdono. Tuttavia, una nuova ricerca smaschera l'idillio: il cibo della nonna non è più un bene per noi! Salse che nuotano nell'olio spesso riutilizzate, gnocchi fritti e polpette super speziate, torte ripiene di formaggi, prosciutto, salsiccia e così via. Tu
Il corbezzolo , Arbutus unedo , è una piccola arvoreta di origine mediterranea , molto bella, vistosa e che regala frutti davvero deliziosi. Ma non sono solo deliziosi, sono anche medicinali . Qui ti dirò come fare un corbezzolo nel cortile. Sì, ci vuole un po 'di attenzione poiché questa pianta non è abituata al nostro clima brasiliano - molta umidità e calore, non troppo freddo in inverno - ma nulla che possa impedirti di avere il tuo albero di corbezzolo. E be
Il 21 maggio 2016, per il terzo anno consecutivo, la Monsanto marcia per la Monsanto Global Day contro Monsanto . Speriamo che, come nelle precedenti edizioni, nelle principali città del mondo, ci saranno proteste contro l'OGM multinazionale e il glifosato . Quest'anno l'evento sarà forse ancora più importante in quanto l'OMS, attraverso l'IARC, ha classificato il glifosato come un probabile prodotto cancerogeno per l'uomo. L