Tutto Su Una Vita Sana!

Chapada Diamantina National Park in fiamme

9.000 ettari del Parco Nazionale di Chapada Diamantina sono già stati bruciati dall'incendio, secondo l'Istituto Chico Mendes per la Conservazione della Biodiversità (ICMBio) l' altro ieri (15). Il fuoco raggiunge aree di difficile accesso e si sta diffondendo rapidamente a causa dei venti secchi e della bassa umidità dell'aria nella regione.

Il Parco Nazionale ha sofferto molto dagli incendi che, tra i mesi di agosto e febbraio, accompagnano gli incendi nelle zone rurali della regione. La difficoltà di accesso, la mancanza di investimenti sufficienti, la vegetazione arida del cerrado, la caatinga e le zone rupestri, caratteristiche della Chapada Diamantina, facilitano l' espansione dell'incendio che, ogni anno, consuma una parte dei 152.141 ettari dell'area del Parco Nazionale .

La Chapada Diamantina si trova nella parte centrale dello stato di Bahia, a 425 km da Salvador ea 1.135 km dal distretto federale. Il parco nazionale si limita ai comuni di Lençóis, Andaraí, Itaetê, Mucugê, Ibicoara e Palmeiras.

Il fuoco

I tre focolai di fuoco sono iniziati venerdì (11) nelle regioni di Andaraí e Gerais dos Vieira. Il primo è iniziato nella Serra do Ramalho, ad Andaraí, vicino alla valle del Pati. Un altro nella Vieira Gerais vicino alla valle del Capão e un terzo fuoco, nella regione di Mucugê, l'unico di loro già controllato.

Le epidemie si sono diffuse in luoghi difficili da raggiungere, canali profondi tra le rocce, il che rende molto difficile il controllo da parte dei combattenti di terra, ma l'arrivo di aerei di supporto sta migliorando la situazione. La lotta contro le fiamme viene svolta dalle brigate di ICMBio, Ibama, vigili del fuoco e volontari della regione.

"L'incendio del generale di Vieira ha assunto proporzioni enormi oggi (martedì 15) ed è maggiore dell'incendio di Andaraí." Le nostre stime sono che il fuoco di Andaraí ha già spazzato 1.500 ettari e che il fuoco di Vieira ha già raggiunto 7.500 ettari ", ha dichiarato Marcela Marins, responsabile del parco.

Leggi anche: BRUCIATURE CHIUSE C'È UNA SETTIMANA NEL PARCO DI CHAPIMAR DOS GUIMARÉ

Fonte fotografica: wikipedia.org

Raccomandato
È possibile che un chewing gum possa essere utile come un filo interdentale per l'igiene orale ? Secondo un nuovo studio , questa non sarebbe una domanda così ridicola da chiedere, perché masticare semplicemente chewing gum per 10 minuti potrebbe rimuovere un numero impressionante di batteri dalla bocca. C
Ci sono diversi modi per sostituire lo shampoo . Questo non significa che non dovresti più lavarti i capelli. Soluzioni naturali, impensabili ed ecologicamente sostenibili , facili da trovare e, apparentemente, in grado di dare loro la stessa luminosità e pulizia. Infatti, lo shampoo non solo produce molta schiuma, ma anche molto inquinamento .
Un gruppo di turisti, o piuttosto di vandali, che distruggono le tracce lasciate dai dinosauri. Un pezzo di storia letteralmente cancellato a Red Fleet State Park nello Utah, negli Stati Uniti. I visitatori hanno distrutto pezzi di arenaria contenenti tracce di dinosauri 200 milioni di anni fa, gettandoli nell'acqua
La violenza contro cani e gatti ha sempre provocato la rivolta della parte della popolazione che si prende cura di questi adorabili animali, ma sfortunatamente, per lunghe prove, come video e testimoni, non ha funzionato molto in termini penali a causa della mancanza di più leggi. difficile. Ma questo potrebbe cambiare abbastanza presto.
Sareste disposti a cremare il vostro animale domestico in nome dell'ambiente ? Nei Paesi Bassi è stata creata una macchina che promette di produrre energia dai resti dei nostri amici pelosi . Il suo nome dice tutto: "The Destroyer". La rivista Vice riporta sulla strana invenzione olandese che trasforma i corpi inanimati di animali in energia.
Molte persone consumano il loro cibo guardando le etichette degli imballaggi, cercando di trovare informazioni che li facciano consumare prodotti che rispondono alle loro esigenze. Tuttavia spesso questa ricerca finisce per non portare risultati soddisfacenti, per una quantità di informazioni spesso difficili da comprendere da parte dei cittadini.