Tutto Su Una Vita Sana!

Paulo Freire, "perché" e "come" imparare ad essere etico

Paulo Freire è un maestro, questo lo sanno tutti, apprezzato in tutto il mondo per il suo modo semplice e diretto di insegnare. Hai approvato Paulo Freire? Il rispetto, inconteste, all'essere umano; rendere le persone più umane, più persone!

Dagli anni '60 Paulo Freire è considerato un maestro dell'alfabetizzazione degli adulti. Ma non solo! Paulo Freire è un maestro dell'educazione dell'essere umano.

I suoi insegnamenti sono diffusi in tutto il mondo e sono applicati a progetti di alfabetizzazione per adulti e educazione della prima infanzia in paesi diversi come Finlandia, Cuba, Corea del Sud, Giappone, Ungheria, Mongolia, Nicaragua, Armenia e Paesi Baschi .

Ma questo non è un metodo applicato in Brasile. Incredibile, no?

Nelle isole Fiji, l'applicazione del Paulo Freire

Chi dice che Paulo Freire non sia effettivamente applicato in Brasile è lo storico e dottore in educazione José Eustáquio Romão, suo amico personale ed esperto nel suo lavoro, in un'intervista con la BBC dove dice che: "Paulo Freire non è mai stato applicato all'educazione (...) Entra (nelle università) come una frase di effetto, come il titolo della biblioteca, il nome della sala. "

Dice anche che in Brasile, il metodo Paulo Freire è stato applicato puntualmente e con successo in piccoli progetti, ma mai come politica pubblica di educazione . Questa sezione della biografia di Paulo Freire lo dimostra bene: "La metodologia da lui sviluppata era ampiamente utilizzata in Brasile nelle campagne di alfabetizzazione e, pertanto, fu accusato di sovvertire l'ordine istituito e fu arrestato dopo il colpo di stato militare del 1964".

Per conoscere la biografia di Paulo Freire, leggi qui.

Guarda questo documentario sulla vita e il lavoro di Paulo Freire, che attraversa tutto il lavoro di questo maestro, il che è molto gratificante.

Una delle esperienze più commentate di applicare il metodo Paulo Freire per l'alfabetizzazione degli adulti è quella di Angicos che ha già festeggiato il suo 50 ° compleanno. Ad Angicos, Rio Grande do Norte, è stata realizzata la prima esperienza di alfabetizzazione degli adulti. Erano 40 ore ovviamente, da solo! All'inizio sono state preparate 30 persone e poi 300 sono state preparate con un gruppo di "insegnanti" che non lo erano. E 'stato meraviglioso e ha causato un terrore tremendo nel patronato brasiliano . Vale la pena saperlo!

Da lì capirai, spero, perché è così sconvolgente che la Pedagogia di Paulo Freire non è stata realmente applicata qui nel nostro paese. E chiedo perché questa "fuga brasiliana" dall'applicare un metodo che è riconosciuto in tutto il mondo come il modo migliore per letterare qualcuno.

Bene, la risposta deve essere nella questione dell'ideologia che, per Paulo Freire, non è altro che il modo di vedere il mondo, e che dipende dal punto di vista. Ecco perché dice che sì, nell'educazione c'è l'ideologia, qualunque essa sia, dal momento dell'ingresso, la posizione dei portafogli in classe, le uniformi e ancora più marcatamente nelle materie trattate, e il modo in cui sono, o no, questi approfondimenti in classe .

Tutto è ideologia perché tutto è permeato dal "modo di vedere il mondo" di coloro che insegnano, che scrive il libro di testo, che dettaglia la politica pubblica di educazione. E, di conseguenza, la libertà di insegnare dalla vita reale crea coscienza dei cittadini, coscienza umana, persone e persone, e questo non ha mai interessato un sistema, il capitalista, che si basa sulla sottomissione delle classi sfruttate ai disegni dell'esploratore e per questo, l'essere umano non può pensare liberamente, ovviamente.

Educare alla trasformazione è il motto di Paulo Freire e il tema del seguente video:

Nel libro Pedagogy of Autonomy, Paulo Freire afferma che la tendenza degli oppressi - incorporando il discorso, i valori e l'atteggiamento dell'oppressore - è la violenza fisica o simbolica . Ecco perché l'umanità avanza solo quando gli oppressi smettono di cercare di imitare il loro oppressore. Quando non vogliono cambiare i posti con l'oppressore, ma cambiano i rapporti di oppressione. Ecco perché è raro che si verifichi nella storia.
Vedi qui uno studio su questo libro, Pedagogy of Autonomy, che analizza gli argomenti trattati, capitolo per capitolo. Ne vale la pena.

Sulla questione della sostenibilità, il tema centrale delle nostre pubblicazioni qui a Buru-News, consiglio di leggere questo testo, LA PEDAGOGIA DI PAULO FREIRE COME CONOSCERE NECESSARIO ALLA PRATICA DELLA SOSTENIBILITÀ e che discute la formazione di esseri etici, articolo di base in modo che possiamo arrivare, un giorno, per la vera conservazione della vita.

Paulo Freire diceva sempre: "Non ripetermi, ma se pensi che qualche mia idea risolva qualche problema di realtà, reinventa quell'idea in ogni contesto" . Andiamo a questo, reinventando i percorsi, le idee sono molte e buone, ma non dovremmo copiarle.

L'intervista è ampia ma potrai leggerla sulla BBC. L'intervistato rilascia dichiarazioni molto interessanti sul lavoro di Paulo Freire e presenta al pubblico il manoscritto della Pedagogia dell'Oppresso, un testo scomparso da decenni e che, secondo José Eustaquio Romão, vale milioni di dollari e ora è molto ben tenuto. L'intervistato spera che le nuove edizioni del libro Pedagogy of the Oppressed vengano corrette e reincorporate in sezioni precedentemente cancellate come quella che riguarda la teoria dell'azione rivoluzionaria .

Vorrei citare qui: "Ero una volta nel deserto di Góbi, in Mongolia, con i nomadi, in missione. In una tenda, ho visto gli allevatori di capre essere istruiti da due insegnanti. Non ho capito nulla di quello che hanno detto, ma un nome sembrava familiare. Era Paulo Freire. Erano con l'ultimo capitolo di Pedagogia degli Oppressi nelle mani, tradotto in cinese, che si occupa precisamente del metodo di alfabetizzazione ". Bello, non è vero?

E, per concludere, consiglio a tutti di vedere l'intera conferenza di Paulo Freire nel 1994. È un piacere sentirlo, sembra una conversazione sul portico, e ti piacerà, penso.

Particolarmente adatto a te:

LE SFIDE DELL'EDUCAZIONE INDIGENO IN BRASILE

PEDAGOGY WALDORF: 10 PRINCIPI DELLA FILOSOFIA DI EDUCAZIONE DI RUDOLF STEINER

METODO MONTESSORI: 10 PRINCIPI PER L'EDUCAZIONE FELICE DEI BAMBINI

Raccomandato
Leishmaniosi canina, se lo sai, evita. È una malattia protozoica che, se non diagnosticata precocemente e trattata farmacologicamente, può portare alla morte. E, purtroppo, è sempre più comune tra i cani. Da qui l'importanza di non solo prevenirlo ma anche di individuarlo rapidamente , il che non è facile perché il cane può essere infetto e non presentare sintomi. leish
Sappiamo che una buona notte di sonno recupera le energie, ci lascia di buon umore, più volenterosi e migliora fino al funzionamento del nostro cervello. A complemento di questo, la mancanza di sonno, o una notte mal dormita, può anche aumentare il rischio di morte. Questo è quanto ha sottolineato uno studio pubblicato sul Journal of Sleep Research , realizzato da un ricercatore dell'Università di Stoccolma, Svezia. Qu
Alcune piante diverse sono chiamate aroeira. Questo è il caso di Lithraea molleoides (o Schinus molleoides ) che è anche conosciuto come bugreiro, aroeira-branca o aroeira-brava, originario del Brasile meridionale. E, come molte altre nostre piante native, la guancia bianca è medicinale . Per identificare questa pianta bene vedere le foto di questo sito con l'intera pianta, i dettagli delle foglie, corteccia e frutti. L
La settimana è iniziata con il governatore di São Paulo, Geraldo Alckmin, riconoscendo finalmente che potrebbe esserci, sì, una crisi idrica nello stato. Il riconoscimento è stato ritardato, dato che José Galizia Tundisi , presidente onorario dell'International Institute of Ecology (IEE), non solo era a conoscenza della crisi, ma ha valutato che avrebbe dovuto peggiorare . Per
Sappiamo tutti che la banana - un vero simbolo dei tropici - è un frutto molto delizioso, facilmente accessibile a tutti e di ottimo prezzo. In effetti, è interessante notare che la banana non è solo un bene per evitare il dolore durante l'esercizio, e ha molto più del solo potassio che molti immaginano. La
La felicità è uno stato interiore, una sensazione di benessere con la vita e con se stessi. Questo è abbastanza per essere veramente felici. Ma questo stato dipende solo dagli ormoni che produci , lo sapevi? Per sentirci felici abbiamo bisogno del nostro corpo per produrre, in modo equilibrato, 4 principali ormoni: endorfina , ossitocina, dopamina e serotonina . E