Tutto Su Una Vita Sana!

Il PEC 215 adottato dalla Commissione si muove verso il Congresso nazionale

Anche con l'intensificazione delle proteste della comunità indigena, specialmente con l'inizio e le ripercussioni dei Giochi dei popoli indigeni del mondo a Palmas, i deputati federali che sono membri della commissione speciale per analizzare il tema, l'emendamento proposto alla Costituzione (PEC) 215/00, ha approvato la modifica. In pratica, cambia le regole per la demarcazione delle terre indigene, i resti delle comunità e delle riserve di quilombola.

C'erano 21 voti a zero contro . Il risultato non è una sorpresa, dal momento che la maggioranza dei deputati della commissione integra la chiamata ruralista, che rappresenta solo gli interessi dei contadini. Ora l' ordine del giorno va al Congresso Nazionale che deciderà se approvare o meno la PEC . Il testo proibisce anche l'espansione delle terre indigene già delimitate e prevede l'indennizzo dei proprietari inseriti nelle aree delimitate, sebbene nella fascia di confine.

Crisi al Congresso

La questione, ovviamente, è controversa e quindi è stata posticipata innumerevoli volte, tuttavia, nelle prossime settimane dovrebbero essere votate diverse questioni controverse, tra cui nuove e conservatrici proposte per la legge sull'aborto .

Ciò è dovuto alla situazione del sindaco, Eduardo Cunha. A causa delle denunce che coinvolgono il nome del presidente della casa, c'è il timore che Cunha cada in qualsiasi momento, il che significherebbe l'indebolimento di argomenti controversi come l'impeachment della presidenza della Repubblica, PEC 215 e molti altri argomenti.

Quindi nei prossimi giorni, per il bene e il male, preparatevi per molte questioni contraddittorie e, anzi, davvero assurde, all'ordine del giorno del Congresso.

Il voto

Nel pomeriggio di martedì scorso, la sessione della commissione ha annullato tutte le richieste di rinvio della plenaria, che sono state interrotte per un momento in nome dell'ordine in loco, e poi riprese dal presidente della commissione, Nilson Leitão (PSDB-MT). I parlamentari che hanno cercato di interrompere il voto appartengono alle parti del PT, PCdoB, PSOL, PV e Rede, tutti contro il PEC .

Dopo aver ripreso il loro lavoro, si ritirarono dal voto.

Altri che non hanno seguito il lavoro sono stati i leader indigeni, vietati dalle autorità locali di entrare in plenaria. Uno degli spazi che dovrebbe essere considerato come la "Casa del Popolo", ma che, di volta in volta, si distanzia sempre di più.

I prossimi passi dei parlamentari è quello di mettere in discussione la costituzionalità della proposta nella Corte Suprema federale, custode della Costituzione e che è stata molto spesso ultimamente, con le argomentazioni secondo cui la proposta ferisce la separazione dei poteri dell'Unione e dei diritti individuali dei popoli tradizionali .

Sotto la legislatura, il PEC passerà se è approvato in due turni di votazione nelle sessioni plenarie della Camera e del Senato e con un quorum qualificato, il che significa 308 deputati e 49 senatori.

Leggi anche:

PROGETTI AL CONGRESSO CHE INFLUENZANO L'AMAZON

L'ONU CHIEDE AL BRASILE DI NON ESPORRE IL GUARANI KAIOWÁ DALLE LORO TERRE

VIOLENZA E SUICIDIO INDIGENI: DISPERAZIONE E RIFIUTO SOCIALE

Fonte della foto: fotospublicas.com

Raccomandato
Per la prima volta in sei secoli, il bacino orientale del Mare d'Aral si prosciugò completamente. Anche se il suo nome include la parola "mare", in realtà è un tipo di "lago salato" , situato in Asia centrale , al confine con il Kazakistan a nord e l' Uzbekistan a sud. Annunciata tragedia naturale È già stato considerato il quarto lago più grande del pianeta , con 68 000 km² di superficie e 1100 km³ di volume d'acqua, ma già nel 2007 è stato ridotto a solo il 10% di quel totale ; e nel 2010 si era trasformato in tre laghi più piccoli , già in fase di desertificaz
Tutti sanno che il Paese sta vivendo un momento difficile nella sua economia e che tutte le idee per migliorare la situazione sono più che benvenute. Per uno studio presentato dal Forum brasiliano sui cambiamenti climatici (FBMC) al ministro dell'Ambiente, Izabella Teixeira, è emerso che il Brasile può crescere di più se può ridurre le emissioni di gas serra - i gas serra. Lo
Oltre ad essere un importante finanziatore di progetti per la conservazione delle foreste in tutto il mondo, oltre a sostenere i programmi per i diritti umani per le popolazioni forestali, la novità è che la Norvegia è il primo paese al mondo a impegnarsi per la deforestazione zero. Seguiamo l'esempio? I
Se ti piace la baldoria e non vuoi fuggire da nessuna cascata perché vuoi cadere a capofitto al carnevale - forse per trovare l'amore della tua vita o solo per divertimento - sappi, tuttavia, che una certa attenzione è fondamentale . Non solo l' AIDS dovrebbe essere una preoccupazione per i festaioli.
Il nome è difficile da pronunciare, ma Sørvágsvatn dovrebbe inserire l'elenco dei luoghi dei tuoi sogni da sapere. Situato sull'isola di Vágar, Sørvágsvatn è il più grande lago delle Isole Faroe, un arcipelago dipendente dalla Danimarca che comprende 18 isole nell'Oceano Atlantico settentrionale tra Scozia, Norvegia e Islanda. UN'
La diarrea è una malattia da defecazione caratterizzata da un'emissione rapida e abbondante di poca o nessuna consistenza. Ma quali sono le cause e quali sono i rimedi naturali per curare la diarrea? Esiste una dieta efficace per seguire e alleviare il problema o farlo scomparire del tutto? Quando si parla di diarrea, si fa riferimento a un sintomo non specifico e molto comune in varie malattie - principalmente malattie gastrointestinali - o in condizioni patologiche come le intolleranze alimentari.