Tutto Su Una Vita Sana!

La percezione della violenza nei bambini e negli adolescenti da diversi contesti e ambienti

Questa settimana a Rio de Janeiro è stata pubblicata un'indagine del World Vision e dell'Istituto Igarapé sulla percezione dei bambini sulla violenza . Lo studio è stato condotto tra settembre 2015 e marzo di quest'anno con 1.404 bambini e adolescenti tra 8 e 17 anni in dodici città del Brasile: Fortaleza, Recife e Maceió e Manacapuru (AM), Governatore Dix-sept Rosado e Mossoró (RN), Catolé do Rocha (PB), Canapi e Inhapi (AL), Itinga (MG) e Nova Iguaçu (RJ).

Secondo la pubblicazione di EBC, l' 85% dei bambini e degli adolescenti ha riferito di aver vissuto con lotte a scuola e il 63% ha dichiarato di aver subito violenza fisica domestica facendo "qualcosa di sbagliato" . Tuttavia, il 68% afferma di sentirsi generalmente al sicuro, il che indica che i bambini e gli adolescenti hanno una percezione della violenza già naturalizzata . Questo è quanto conclude Karina Lira, consulente per la protezione dell'infanzia presso World Vision, per la quale i dati mostrano che la violenza è più naturalizzata tra i giovani in situazioni di vulnerabilità socioeconomica . In generale, anche se si trovano in un ambiente di violenza, hanno un alto senso di sicurezza. Gli ambienti analizzati dalla ricerca sono la scuola, la casa e la comunità in cui vivono.

"Noi percepiamo una contraddizione in cui la percezione dell'insicurezza [del bambino] è molto bassa, nonostante la sua realtà e il suo ambiente. C'è un elemento, perché è un bambino e perché è in sviluppo, non può comprendere appieno questa realtà, soprattutto la più piccola. Ma c'è l'elemento che chiamiamo la normalizzazione della violenza: il bambino convive così abitualmente con situazioni di violenza che comincia a capirlo come naturale, qualcosa di normale nella sua vita quotidiana ", dice Karina.

Sebbene la legislazione in materia di protezione dei minori e degli adolescenti sia stata migliorata, lo statuto sui bambini e gli adolescenti (CCE), Karina sottolinea che per molti giovani non sono state garantite garanzie di diritti . "Questo è molto complicato perché, dal momento che il bambino e l'adolescente - che sono un terzo della popolazione brasiliana - sono vulnerabili e non si percepiscono vittime della violenza, ciò è dovuto al silenzio attorno al problema e anche impunità da parte di coloro che attaccano ", sottolinea.

Cosa dicono i dati?

Secondo lo studio, la percezione della sicurezza è legata all'età dei bambini e dei giovani . Coloro che vivono nelle città più piccole si sentono più sicuri di quelli che vivono in grandi centri urbani. La casa è ancora l'ambiente in cui si sentono più sicuri: 84% rispetto al 62% per scuola e comunità.

Comprendendo i tipi di violenza, l'86% degli intervistati ritiene che sia sbagliato toccare il proprio corpo senza permesso. Già urlando e imprecando sono considerati offensivi per l'82% di loro, essere chiusi in una stanza oa casa perché la punizione è considerata violenza per il 70% dei giovani e dei bambini e il 64% di rimanere a casa senza cure è anche una forma di violenza.

Altri dati analizzati sono stati: il 58% ha dichiarato che è sbagliato per i bambini di età inferiore ai 14 anni lavorare per sostenere la famiglia, il 28% dice lo stesso di prendersi cura dei fratelli più piccoli e il 19% di fare le faccende domestiche .

Per quanto riguarda la sensazione di sicurezza, l' 89% degli intervistati si sente al sicuro con la famiglia e il 40% con la polizia . L'89% si sente amato e curato dai familiari e l'86% crede che sarà felice come un adulto. Tuttavia, il 35% ha ricevuto, ad un certo punto, assistenza di polizia e ospedaliera per aver subito un qualche tipo di violenza .

La ricerca è stata condotta con l'aiuto dell'applicazione dell'Indagine sulla sicurezza dell'infanzia (ISC), che può essere adattata ai diversi contesti sociali in cui sono inseriti i bambini. Secondo Natalie Hanna, coordinatrice del progetto dell'Istituto Igarapé, l'indagine fornisce un contributo importante sulla percezione della violenza tra i bambini attraverso dati soggettivi . Secondo lei, ci sono già dati oggettivi sulla violenza, come la quantità di morti, ma non su come colpisce i bambini. Natalie dice che la ricerca è stata fatta con attenzione in modo da evitare che i bambini vengano traumatizzati se fossero stati abusati.

Un altro vantaggio dell'applicazione è quello di essere in grado di mappare i risultati della ricerca organizzandoli per genere, età e posizione dei rispondenti. L'obiettivo principale dello studio è quello di esercitare pressioni sul potere pubblico per agire con le politiche di protezione già previste dalla legge .

Un altro vantaggio, sottolineato da Eufrásia Maria Souza, difensore pubblico e coordinatore della difesa dei diritti di bambini e adolescenti, è quello di dare ai giovani il diritto di essere ascoltati . "Niente di meglio per noi, che siamo difensori dei diritti dei bambini e degli adolescenti, compreso il diritto di essere ascoltati e di prendere in considerazione la loro opinione. È molto importante che la ricerca si concentri sull'ascolto di ciò che i bambini stanno dicendo sulla violenza che subiscono. E sono violenze di vario tipo, familiari, istituzionali ", dice.

I dati del Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia (UNICEF) sulla situazione dei bambini e dei giovani sotto i 18 anni in Brasile non sono molto positivi: il paese è al secondo posto nel mondo per numero di omicidi adolescenti, della Nigeria. Ogni giorno vengono uccisi 28 bambini e adolescenti, una realtà che infesta soprattutto i giovani neri e poveri che vivono nelle regioni periferiche delle grandi città.

rapporto

In Brasile, c'è un servizio di denuncia per violazione dei diritti umani del governo federale, comporre 100. Cinque ore di violenza contro bambini e adolescenti in questo servizio sono registrate su base oraria. È necessario utilizzare i servizi disponibili per la società per aiutare i giovani e i bambini brasiliani vittime di qualsiasi tipo di violenza.

L'Unicef ​​Brasile informa inoltre che, in caso di sospetto di violenza infantile e giovanile, dovrebbero essere ricercati i consigli di tutela e gli stendardi dell'Infanzia e della Gioventù . Nei comuni dove non esiste un consiglio di tutela, i bastoni ricevono i reclami, così come gli uffici per la protezione dei minori e degli adolescenti e le stazioni di polizia femminile.

Puoi anche segnalare gratuitamente l'applicazione Proteggi Brasile. È possibile presentare reclami tramite l'applicazione e individuare le agenzie di protezione per minori e giovani che servono la tua città. Proteja Brasil invia reclami direttamente per comporre 100.

Assicurati di segnalare se sei a conoscenza di casi di abuso nei confronti di un bambino.

Controlla qui lo studio completo realizzato dall'Igarapé Institute.

Particolarmente adatto a te:

LAVORO MINORILE: IL LAVORATORE DISOCCUPATO CHE HA LAVORATO NELL'INFANZIA È OGGI RIFERIMENTO NELLA LOTTA CONTRO L'ESPLORAZIONE DEL MINORE

L'ABUSO PSICOLOGICO DELL'INFANZIA PU BE ESSERE COSÌ TROVATO O PIÙ NOCIVO DELL'ABITO SESSUALE

Raccomandato
Sai cos'è il tuo Dosha? Secondo l' Ayurveda , in ogni individuo ci sono tre energie e solitamente una di esse prevale sugli altri. L'energia prevalente influenza la costituzione della persona. Ciascuno dei tre Dosha - Vata, Pitta e Kapha - è composto da una combinazione di due dei seguenti elementi: aria, fuoco, acqua, terra ed etere (un elemento che si riferisce allo spazio ed è presente nel nostro vuoto). V
Chi ha mai comprato una caramella per roteare gli occhi e, prima di dare il primo morso, è caduto a terra ? A peggiorare le cose, e se le caramelle fossero state acquistate con il resto del denaro nel portafoglio? Ecco la domanda: dovremmo mangiare il dolce o no? Il parlerà più forte e prenderemo le caramelle! M
Che tu stia cercando una vacanza rilassante o un viaggio di lavoro che unisca cultura e ricerca a nuovi stili di vita , perché non andare al Cittaslow in Spagna ? Sono luoghi speciali in cui puoi dimenticare il ritmo frenetico della vita che spesso caratterizza le nostre giornate. Cittaslow è un'organizzazione non governativa fondata nel 1999 in Italia , il cui obiettivo è ridurre la velocità della vita nelle città al fine di migliorare la qualità della vita. La s
Ogni bambino sogna quello che sarà quando crescerà: bailarino, pompiere ... qualche attività eroica e speciale abita nelle teste dei bambini piccoli. La maggior parte di noi adulti perde questa capacità di sognare e, di conseguenza, di ottenere ciò che vogliamo. Riesci a immaginare di scrivere una lettera a Google per chiedere un lavoro ? Ma
C'era pasta lasciata da pranzo o cena? La lotta contro lo spreco di cibo inizia in cucina ... da casa nostra. Cerca di non gettare mai via gli avanzi , riutilizzarli creando piatti gustosi per sorprendere l'intera famiglia. Ecco alcune ricette che ti daranno l'ispirazione per riutilizzare la pasta
Nel paesaggio residenziale, per costume e tradizione, ma anche per la sua bellezza, vengono utilizzate molte piante che hanno tossicità per uomini e animali . È dalla tradizione culturale che continuiamo a usarli nel paesaggio residenziale, nonostante i rischi già noti. Molte di queste piante sono anche usate dalla medicina popolare, perché nelle giuste dosi sono ottimi rimedi già provati e, nell'antichità, e non solo, hanno servito a salvare molte vite. Alcu