Tutto Su Una Vita Sana!

Foratura vicino alla barriera corallina dell'Amazzonia: Ibama rompe la licenza

La perforazione in mare per l'esplorazione petrolifera è a pochi passi dalla bella e delicata barriera corallina dell'Amazzonia. Le autorità brasiliane hanno frenato l'entusiasmo di BP Energy do Brasil, che aveva pianificato di cercare petrolio vicino alla grande barriera corallina nel bacino del Rio delle Amazzoni. Il governo brasiliano ha inflitto un duro colpo ai piani dell'azienda, mettendo in discussione il suo studio sull'impatto ambientale.

Ibama respinse lo studio ambientale del colosso petrolifero britannico, ritardando ulteriormente i suoi piani di trivellazione dell'area. BP, ricordiamo, era responsabile per la piattaforma Deepwater Horizon nel Golfo del Messico, che è diventata un grave incidente nel 2010.

In un parere tecnico, l'istituto ha criticato lo studio presentato dalla compagnia per la mancanza di dettagli sulle fuoriuscite di petrolio e l'impatto che la perforazione potrebbe apportare alla fauna locale. Quindi ha chiesto a BP ulteriori informazioni prima di consentire alla società di continuare con i suoi piani di perforazione.

Secondo i geologi, nell'area del Foz do Amazonas Basin, ci potrebbero essere 14 miliardi di barili di petrolio. Ma la presenza della bellissima barriera corallina mantiene gli obiettivi del colosso che vuole sfruttare l'oro nero nella regione.

Gli scienziati avevano a lungo sospettato che potesse esserci una barriera corallina nella zona, ma le sue dimensioni e profondità non erano state confermate fino a cinque anni fa, correttamente quando il governo brasiliano stava dando il permesso per le licenze di trivellazione. Nel 2013, BP, insieme alla società francese Total e Petrobras, è riuscito a ottenere cinque blocchi esplorativi.

Per saperne di più: AMAZON CORALS: IMMAGINI DI UN ECOSISTEMA PERICOLOSO. FIRMA LA PETIZIONE!

Per essere in grado di perforare, le aziende devono inviare uno studio di impatto ambientale (VIA) a IBAMA. Ed è quello che BP ha fatto. Ma Ibama sostiene che la metodologia utilizzata nella VIA della compagnia petrolifera britannica per il blocco FZA-M-59 era "molto limitata" e l'istituto ha bisogno di maggiori informazioni sull'impatto della marea nera nella regione.

Per Greenpeace, i rischi che la barriera corallina possa soffrire di una possibile fuoriuscita sono alti. Uno studio pubblicato all'inizio del 2017 ha rivelato che esiste la possibilità che il 30% della barriera venga colpito in caso di questo tipo di incidente. All'epoca, un portavoce della BP ha assicurato che le operazioni sarebbero andate avanti solo se completamente autorizzate dalle autorità regolatorie brasiliane.

Poche settimane dopo, Unarthed ha trovato un documento in cui BP intendeva utilizzare una sostanza chimica nota come Corexit in caso di fuoriuscita. Il disperdente chimico è stato ampiamente utilizzato durante il disastro di Deepwater Horizon e tre anni dopo gli scienziati hanno scoperto che la sostanza chimica ha avuto un impatto negativo sulle larve di corallo nel Golfo del Messico.

La "saga" continuerà probabilmente ma, per il momento, la barriera corallina amazzonica è sicura.

Raccomandato
Ci sono tanti modi per sbucciare e tagliare frutta e verdura velocemente . Ci sono diversi utensili di vendita che aiutano in questo compito che a volte può essere molto fastidioso. Ma se hai a disposizione solo un coltello e un tagliere e hai bisogno di sbucciare frutta e verdura in grandi quantità , paga per vedere questi suggerimenti selezionati sul web.
Anche se non hai un giardino o un pezzo di terra, puoi costruire il tuo orto sul piccolo portico della casa. Iniziare coltivando le erbe è sicuro per portare economia e salute a casa tua, oltre a un profumo delizioso e un verde colorato per i tuoi piatti! Di cosa hai bisogno? Da un balcone o una terrazza dove poter prendere il sole; recipienti di almeno 20 cm di diametro o scatole (di argilla o di plastica).
La nuova minaccia alle api è un fungicida , iprodione , ampiamente utilizzato ha frutteti, orti e produzioni di legumi, piante ornamentali, giardini e prati. Cioè, oggi è il fungicida più utilizzato in tutto il mondo , sia puro che misto ad altri, e uccide le api anche se usato in diluizioni significative. Le
Un nuovo studio, recentemente pubblicato sulla rivista Lancet Planetary Health , afferma che 1 su 7 nuovi casi di diabete sono causati dall'inquinamento atmosferico . Non è una novità, poiché la ricerca precedente ha già identificato il rapporto tra diabete e inquinamento atmosferico. Ricercatori del Washington College of Medicine di Saint Louis (USA) affermano: "L'inquinamento ha contribuito allo sviluppo di 3, 2 milioni di nuovi casi di diabete nel mondo entro il 2016, del 14% ". Qu
Dove potrebbe emergere la prima pista ciclabile del mondo , se non in Olanda? L'Olanda ha una reputazione internazionale come nazione amica della bici . Ora un progetto innovativo chiamato SolaRoad prevede di rendere ancora più efficiente l'utilizzo dell'infrastruttura sostenibile . L'idea di pavimentare le piste ciclabili con celle solari ha funzionato così tanto che domani verrà inaugurato il primo ciclo di questo tipo. U
La corte federale ha autorizzato una madre a importare un farmaco attivo di cannabidiolo , una sostanza derivata dalla cannabis. Il farmaco è vietato in Brasile ed è stato importato illegalmente da Katiele Fischer per curare la figlia di 5 anni che aveva più di 80 sequestri alla settimana. Sulla base del trattamento riuscito della cannabis, dopo che i genitori avevano provato così tanti altri trattamenti, il magistrato ha deciso di proibire all'Agenzia nazionale di sorveglianza sanitaria (ANVISA) di impedire l'importazione del farmaco. Ma