Tutto Su Una Vita Sana!

La vita pericolosa dei bambini nelle miniere d'oro della Tanzania

Hanno al massimo otto anni, ma lavorano giorno e notte nelle miniere d'oro sparse per la Tanzania, il quarto più grande produttore di oro in Africa. Sono minatori di piccole dimensioni, le cui infanzia sono state rubate . Invece di giocare, scavano pozzi profondi e instabili dove lavorano in turni fino a 24 ore, portando borse pesanti piene di diamanti che molte persone comprano.

Ogni giorno rischiano di essere vittima di collisioni e incidenti con strumenti, nonché di sviluppare malattie a lungo termine dovute alla polvere che respirano, al trasporto di carichi e all'avvelenamento tramite l' esposizione al mercurio, che attacca il sistema nervoso e può causa invalidità permanente.

Lo sfruttamento di questi bambini è descritto in dettaglio nel rapporto di Human Rights Watch "Toxic Toil: Child Work and Mercury Exposure nelle miniere d'oro su piccola scala della Tanzania ". Il rapporto si basa sulla realtà di 11 siti minerari a Geita, Shinyanga e Mbeya, contenenti interviste con oltre 200 persone, tra cui 61 bambini che lavorano nelle miniere . L'immagine che sta emergendo è disarmante: l'uso dei bambini nel settore minerario è una delle forme peggiori e più pericolose di lavoro minorile esistente .

Ragazzi e ragazze in Tanzania sono attratti dalle miniere d'oro sperando in una vita migliore, ma si trovano bloccati in un vicolo cieco di pericolo e disperazione. Molti bambini che lavorano nelle miniere sono orfani o figlie di famiglie povere . Human Rights Watch ha anche scoperto che le ragazze nei pressi di siti minerari sono spesso soggette a molestie sessuali per diventare vittime della prostituzione. Oltre al danno psicologico, il rischio di contrarre l' HIV e altre malattie sessualmente trasmissibili.

"Sulla carta, la Tanzania ha leggi severe che vietano il lavoro minorile nelle miniere, ma il governo ha fatto ben poco per farle rispettare. Gli ispettori del lavoro dovrebbero visitare entrambe le miniere, con o senza licenze, e assicurare che i datori di lavoro che amano del lavoro minorile sono penalizzati ", dice Janine Morna, che lavora sui diritti dei minori di Human Rights Watch.

Ma non è colpa del solo governo tanzaniano. Inoltre, la Banca Mondiale e i finanziatori minerari occidentali devono impegnarsi seriamente (e non con progetti satellitari) per porre fine al lavoro minorile nel settore minerario e ridurre l'esposizione di bambini e adulti al mercurio . L' industria dell'oro è direttamente responsabile dello sfruttamento di questi bambini e giovani.

In generale, sono i piccoli commercianti che acquistano oro direttamente dalle miniere o dalle miniere d'oro e poi vendono ai grossisti. A volte l' oro passa attraverso diversi intermediari prima di raggiungere i mercanti che esportano . Secondo il governo della Tanzania, i minatori su piccola scala hanno prodotto circa 1, 6 tonnellate di oro nel 2012, per un valore di circa $ 85 milioni.

Il principale obiettivo d'oro delle miniere in Tanzania sono gli Emirati Arabi Uniti, ma anche grandi quantità vengono esportate in Svizzera, Sudafrica, Cina e Regno Unito.

Cosa possiamo fare? Il primo passo è senza dubbio evitare di comprare oro o comprare e sostenere l'oro etico. Lo scorso settembre, Fairtrade International ha annunciato che 12 miniere in Tanzania, Uganda e Kenya venderanno entro la fine di quest'anno il primo oro etico dell'Africa.

fonte foto: nationalgeografic.com

Possiamo anche firmare la petizione per porre fine allo sfruttamento minorile nelle miniere d'oro . Iscriviti, iscriviti qui!

Raccomandato
Molti genitori sono lasciati con dubbi sull'età appropriata per lo spiegamento , che è il momento in cui il bambino non usa più il pannolino. In un'intervista per Radio EBC, il pediatra e membro della Società Brasiliana di Urologia (SBU), Marcelo Braz, spiega il momento giusto per fare lo spiegamento. Qu
La campagna "Learning to Play Day" inizierà domani, 6 ottobre nelle scuole di tutto il paese per mostrare l'importanza del gioco per l'apprendimento . Cidade Cidade Aprendiz, con il supporto di OMO e del movimento #LivreParaDescobrir, promuoverà, per la prima volta in Brasile, una programmazione dedicata al gioco.
Il governo scozzese ha deciso di vietare l'uso di OGM sul suo territorio, sostenendo la sua decisione nella recente norma UE del gennaio di quest'anno che consente ai singoli paesi di rifiutare individualmente "colture geneticamente modificate autorizzate dall'Unione europea". Secondo una dichiarazione del Ministero degli affari rurali scozzese, firmata dal ministro Richard Lochhead , la Scozia vieterà la coltivazione di OGM sul suo territorio per preservare il suo marchio "verde e pulito".
Il premio Nobel per la pace 2015 è stato assegnato al Quartetto del Dialogo Nazionale tunisino . Sorprendentemente, il Norwegian Nobel Committee di Oslo ha assegnato il premio "per il suo contributo decisivo alla costruzione di una democrazia pluralistica nel paese , sulla scia della Rivoluzione dei gelsomini del 2011".
Sei mai andato lì dentro, sentito un soffio di vento e sentito un piccolo rumore subito? Erano le campane dei venti . Il messaggero dei venti o campana dei venti è considerato da alcuni un oggetto di decorazione e da altri un oggetto capace di attrarre la prosperità e di disperdere le energie negative , rivitalizzando l'atmosfera della casa. M
Hai mai avuto un ter? Terçol è fastidioso, fa male, è irritante e contagioso. Sai cosa fare e cosa non fare quando appare un porcile nei tuoi occhi? Il porcile è un grande ascesso di pus interno o esterno che può apparire sulle palpebre a causa di un'infezione batterica, di solito stafilococco. Non