Tutto Su Una Vita Sana!

Permacultura: la cultura permanente che non esaurisce le risorse

Nel 2014, Overshoot Day, meglio conosciuto in Brasile come " Day of Overloading the Earth ", segnato dall'esaurimento delle risorse naturali del pianeta disponibili per un anno, ha chiuso la sua quota annuale in soli otto mesi. Questo è solo un esempio, tra molti, di come la nostra civiltà divori la natura a un ritmo assurdo. Fortunatamente, ci sono esempi che cercano di mostrare altri modi per vivere in armonia con la natura. E uno di questi è la permacultura.

Certo, sarà impossibile continuare così per sempre, e se non facciamo nulla per cambiare, il futuro non sarà piacevole. La permacultura è una società in grado di mantenersi all'infinito senza esaurire le risorse necessarie per la sopravvivenza umana.

Oppure, con le parole di uno degli iniziatori di Permacultura David Holmgren : "La permacultura o la cultura permanente è un sistema basato sull'etica e sui principi che possono essere usati per stabilire, progettare, coordinare e migliorare tutti gli sforzi fatti da individui, luoghi e comunità lavorando per un futuro sostenibile. "

Il concetto è stato inventato da Holmgren e Bill Mollison . Nato in Australia, l'idea nacque nel 1974 dalla contrazione di "permanente" e agricoltura. Inizialmente, il pensiero ha coinvolto una serie di pratiche ecologiche di piantagione, ma ben presto si è evoluto in una cultura di bioedilizia, generazione di energia, produzione locale, gestione dell'acqua e aspetti comportamentali, cioè una "cultura della permanenza" in armonia con la natura .

Oggi la permacultura e i suoi concetti stanno crescendo in tutto il mondo. Ci sono già migliaia di persone impegnate in diverse fasi del processo di permacultura, individuo e comunità per scoprire come vivere seguendo quattro principi:

1 - Prenditi cura del pianeta

2 - Attenzione alle persone

3 - Condivisione del surplus (compresa la conoscenza di tutti i membri)

4 - Limite al consumo

Questi concetti consentono la coesistenza e lo scambio di esperienze con colleghi, corsi, letture e alcuni parametri. Con enfasi sull'uso e il massimo riutilizzo dei materiali, evitando la creazione di rifiuti inutili. Esplorare la creatività con le condizioni che la natura ha, chiudere i cicli produttivi, diversificare le risorse da fonti di risorse e cooperare anziché competere, aggregare e non frammentare.

Sembra fantasioso per il mondo di oggi, basato sul massimo consumo e lunghe code in attesa del prossimo iPhone, ma se vuoi provare, piantare un piccolo giardino in casa o in appartamento e vedere com'è mangiare, almeno in parte, con risorse . Usa l'acqua piovana per lavare e anche cucinare (qualcosa che quasi non è diventato l'unica opzione in alcune regioni di San Paolo), e vedendo che l'importante è creare e non solo consumare, nel modo che è meglio per te.

Fonte della foto: enviropaedia.com

Raccomandato
La Corte costituzionale dello Zimbabwe ha bandito i matrimoni in cui uno o entrambi i coniugi hanno meno di 18 anni , al fine di porre fine al triste fenomeno delle spose bambine: ragazze, spesso bambini, a cui viene negata la possibilità dall'infanzia alla prematuramente diventando mogli e madri.
La morte di Juma , il giaguaro che ha partecipato alla cerimonia con la torcia olimpica di lunedì a Manaus, solleva grandi problemi, che purtroppo sono comuni in Brasile. Il primo di questi è la mancanza di considerazione che il giaguaro è un animale selvatico e dovrebbe avere il diritto di vivere nel suo habitat rispettato. S
Una scienziata italiana, Cristina Menni, ha scoperto che "avere un ventre", cioè avere un eccesso di grasso addominale, dipende non solo dalla dieta, ma anche dai batteri intestinali e dalla loro interazione con ciò che mangiamo. Il ricercatore italiano che lavora in Gran Bretagna al King's College di Londra ha studiato il ruolo che l'intestino svolge nell'elaborazione e distribuzione dei grassi portando alla luce nuove informazioni sull'accumulo di grasso nella regione della vita.
È considerato un vero fossile vivente, che può sopravvivere fino a 2.000 anni. Si chiama Welwitschia ed è una pianta gymnospermica che vive in Africa. La datazione al carbonio ha mostrato che alcuni esemplari hanno più di 2.000 anni. La pianta è endemica in Namibia in Angola, in particolare nel deserto del Namib, una delle aree più inospitali della Terra (il più antico deserto del mondo). Anche
I benefici per la salute degli idrogymnastics sono numerosi. È l'attività fisica più adatta a coloro che vogliono praticare uno sport sano e alla portata di tutti. Va bene! L'aerobica in acqua è indicata per anziani , disabili e visivi e, naturalmente, per i giovani e gli uomini e le donne di mezza età. L&#
Green School , una scuola che ha aperto le sue porte lo scorso settembre, nella periferia occidentale di Parigi , Boulogne Billancourt, ha come caratteristica principale un grande tetto verde. Ma non solo ... Non è solo un edificio scolastico, ma un centro che mira a promuovere la scienza, la biodiversità e lo sviluppo sostenibile attraverso la propria agricoltura e le lezioni che insegneranno.