Tutto Su Una Vita Sana!

La ricerca afferma che il successo è associato allo sforzo, non all'intelligenza

Le ricerche condotte negli ultimi 35 anni mostrano che le aspettative sullo sviluppo di intelligenze "superiori" o di talenti lasciano le persone vulnerabili al fallimento perché hanno paura delle sfide e della demotivazione da apprendere .

La ricercatrice Carol S. Dweck, professore di psicologia alla Stanford University negli Stati Uniti, afferma che la valutazione dei progressi nel processo di sviluppo produce grandi imprenditori a scuola e nella vita. Per l'autore e gli altri ricercatori coinvolti nello studio nell'arco di tre decenni, i genitori e gli insegnanti sono responsabili di assicurare lo sviluppo cognitivo dei bambini incoraggiandoli a perseverare nelle strategie di risoluzione dei problemi piuttosto che a migliorare la loro intelligenza . Raccontando storie di bambini che sottolineano il duro lavoro, la perseveranza e il piacere dell'apprendimento, viene insegnato che la mente deve essere costantemente aggiornata per funzionare bene.

La motivazione dello studio di Carol nacque negli anni '60, quando si rese conto che un gruppo di roditori rinunciava a correre dietro successivi fallimenti, diventando statico. Il ricercatore interpretò che gli animali imparavano, con quel fallimento, a non avere speranza, perché non ricevevano l'incentivo per superare le sfide.

Incuriosito dalla " mancanza di conoscenza acquisita", il ricercatore ha deciso di approfondire la questione. Secondo lei, la "disperazione" è appresa ed è legata alle convinzioni delle persone circa i motivi che li portano a commettere errori. La ricerca è stata estesa al campo educativo, in corso con studenti di educazione di base. È stato notato che la mancanza di impegno dello studente, che non riguarda la disabilità, ha fatto sì che facessero più errori quando cercavano di risolvere problemi matematici. Lo studio, che ha separato i bambini in due gruppi, ha incoraggiato un gruppo con lodi per "quanto erano intelligenti" e un altro gruppo con lodi per "quanto erano laboriosi". Il primo gruppo non è riuscito a risolvere problemi più complessi, mentre il secondo gruppo è riuscito a svelare le difficoltà e andare avanti.
La spiegazione di questo risultato è che gli studenti più persistenti non hanno pensato al loro fallimento, ma si sono concentrati sul lavoro di trovare gli errori fatti durante il processo per cercare di correggerli. Tale capacità è chiamata resilienza .

La nostra società crede nel talento e presume che alcune persone abbiano una capacità superiore. Secondo un sondaggio condotto negli anni '90, l'85% dei genitori riteneva che lodando le capacità e l' intelligenza dei propri figli quando si esibivano bene, li faceva sentire più motivati. Tuttavia, gli studi hanno dimostrato che questo ha solo fatto sentire i bambini più fragili e difensivi.

superare le sfide

Lo sviluppo della resilienza è un processo che inizia presto nella vita e dovrebbe essere incoraggiato a casa ea scuola. I bambini che sono elogiati per il loro talento innato, per esempio, possono sviluppare un'implicita convinzione di essere nati intelligenti, e che lo sforzo di imparare qualcosa di nuovo è meno importante dell'essere intelligenti nell'apprenderlo. Il problema in questa convinzione fa sì che vedano sfide, errori e anche la necessità di esercitare se stessi come minacce al loro ego - non come opportunità di miglioramento. Questo fa sì che perdano fiducia e motivazione quando il lavoro non è più facile per loro.

La ricerca conclude quindi che incoraggiare il processo (che non è altro che la somma dello sforzo personale con strategie efficaci) aiuta a indirizzarli verso una vita accademica e personale migliore.

Ecco le dichiarazioni che, secondo il ricercatore, insegnanti e genitori dovrebbero usare per comunicare con i bambini, incoraggiandoli a essere i soggetti del loro processo di apprendimento :

- Non dire "quanto sei intelligente"; dì "hai fatto un buon lavoro" e spiega i fattori che rendono elogiato quel lavoro;

- Non elogiare solo l'alto grado ottenuto in un test, focalizzare l'elogio nel processo, dicendo, ad esempio: "Hai davvero studiato per il tuo test. Hai letto il materiale più volte e testato su di esso. E ha funzionato davvero! ";

- Non concentrarsi sul risultato di risolvere un problema, evidenziare le strategie utilizzate dal bambino, ad esempio: "Mi piace il modo in cui hai provato questa serie di diverse strategie sul problema fino a risolverlo definitivamente";

- Elogiare i tempi di studio, concentrandosi su quanto tempo dedicato ha influenzato il risultato. Ad esempio: "Sei rimasto alla tua scrivania e hai mantenuto la concentrazione per trovare la soluzione. È fantastico! ";

- Non puntare l'errore come errore irreversibile. Piuttosto, dimostra che l'errore è solo una sfida da superare e fornire strumenti in modo che il bambino possa superarlo per andare avanti.

Queste strategie fanno capire al bambino che il successo non è una questione di intelligenza, abilità o classe sociale, ma piuttosto un merito di sforzo.

Leggi anche:

UN BUON METODO DI INSEGNAMENTO? APPRENDIMENTO ATTIVO!

DIFFERENZE TRA L'IMPATTO RICCO E POVERO SULL'APPRENDIMENTO

Foto di origine: tribunadoreconcavo.com

Raccomandato
Il Brasile è un paese così grande che molte delle sue ricchezze sono sconosciute ai brasiliani stessi. Quanti cibi sono comuni alla cucina di un posto e il cui gusto è sconosciuto in altri? Oggi parleremo di un frutto tipico del nord del paese: camu-camu . Conosciuto anche come "camucamu", "caçari", "araçá-d'água", o anche "camocamo" (Myrciaria dubia, Myrtaceae), è un frutto dell'Amazzonia. Il fru
Spesso si dice che è necessario consumare acidi grassi essenziali, i grassi sani , fondamentali per la nostra vita ma, sai perché abbiamo bisogno di omega 3 , per esempio? Omega 3 è uno degli acidi grassi essenziali che il nostro corpo non sintetizza e non ha bisogno. Questo grasso sano è disponibile in pesci, molluschi e alcune fonti vegetali come semi di lino, semi di lino, olio d'oliva, alcuni tipi di semi come noci, mandorle e noci . Be
Chi, in vista del Natale , pensa di dare qualcosa di utile per arredare e decorare la casa ? Se la persona che vuoi fare è come uno stile orientale, che ne dici di fare un regalo che segua i principi del Feng Shui? I regali ispirati a quest'arte hanno lo scopo di portare energia positiva a qualsiasi ambiente.
Una delle alternative alimentari probiotiche è l'uso quotidiano del kombucha . Questa è una bevanda millenaria , dalla cucina orientale, fatta con tè, verde o nero, fermentata naturalmente . La fermentazione naturale è un processo che coinvolge i " batteri buoni " e la trasformazione che producono nel cibo che popolano - abbattono le proteine ​​e gli enzimi che sono cattivi o difficili per noi, aggiungono vitamine e altri prodotti del metabolismo batterico, ripopolano la nostra flora intestinale, pulire le mucose del tratto gastro-intestinale e fornirci. In que
L'uragano Matthew ha portato alla morte e alla distruzione ad Haiti (almeno 473 morti finora). I sopravvissuti hanno bisogno di aiuto e ci sono timori di diffusione del colera. Una nuova tragedia nel paese più povero delle Americhe e già distrutta dal terremoto del 2010. È il più forte uragano che ha colpito Haiti nell'ultimo decennio. Pe
Il consigliere Tiago Gevert (PSC) di Curitiba-PR ha recentemente introdotto un disegno di legge in città per le persone che fumano all'interno dell'auto con bambini sotto i 12 anni a bordo . L' ammenda , se il progetto è approvato, sarà di 100 Ufir (unità di tassazione di riferimento), ovvero circa 270 reais, che saranno assegnati al Fondo sanitario comunale. L&