Tutto Su Una Vita Sana!

La ricerca brasiliana trova una soluzione organica per il trattamento delle ustioni

Un trattamento per le ustioni è stato sviluppato da uno studio condotto presso l'Università di San Paolo (USP).

La soluzione, più economica delle pelli biosintetiche utilizzate oggi, è una sostanza a base di gelatina, chitosano, aloe vera e muco escreto dalle chiocciole che si trasforma in una membrana da sovrapporre al bruciato .

Il ricercatore Daniel López Angulo afferma che "molte persone subiscono incidenti con acqua calda o fuoco, purtroppo un'alta percentuale di questi incidenti si verificano in famiglie con risorse finanziarie limitate e, inoltre, la ripresa è lenta e genera lunghi periodi di tempo in cui il la persona non è in grado di lavorare, generando un alto livello di stress nel gruppo familiare. Il nostro progetto cerca di sviluppare un materiale più economico e più efficace rispetto alle membrane e agli innesti convenzionali. "

La brasiliana Society of Burns stima che almeno un milione di persone siano bruciate in Brasile un anno, due terzi dei quali sono bambini.

La proposta di studio prevede l'utilizzo di materiali organici come alternativa ai materiali sintetici attualmente utilizzati. La membrana è composta da una matrice proteica composta da gelatina suina e chitosano, una fibra naturale derivata dalla chitina, un elemento presente nei gusci dei crostacei come gamberi, granchi e aragoste.

Questo composto supporta il materiale biologico che stimola la guarigione, rigenera la pelle e provoca la proliferazione cellulare . L'aloe vera e il babà escargot, utilizzati nell'industria cosmetica, hanno già dimostrato scientificamente la loro efficacia.

La membrana è congelata e passa attraverso la liofilizzazione, un processo di essiccazione in cui viene utilizzato un sistema a bassa pressione che consente la rapida ed efficace rimozione dell'acqua. Il risultato è un materiale poroso e asciutto come una spugna, che consente una serie di pori interconnessi che favoriscono la crescita e l'integrazione cellulare .

"Il materiale è leggero, maneggevole e molto flessibile per aderire bene alla pelle, oltre ad essere biodegradabile e biocompatibile, non genera componenti tossici nel processo di rigenerazione della pelle, che può minimizzare cicatrici e segni che spesso rimangono in tutto il vita. ", Spiega Angulo.

La membrana, che viene posizionata sulla pelle danneggiata, stimola la guarigione e rigenera le cellule.

Non è ancora possibile affermare il valore della membrana in relazione alle pelli biosintetiche presenti sul mercato oggi. Il completamento del progetto dovrebbe avvenire nel 2017.

Leggi anche:

USTIONI BIO-ACQUA: 10 CONSIGLI, TRATTAMENTI E RIMEDI NATURALI

RICETTE DELLA NONNA: RIMEDI FATTI IN CASA CHE FUNZIONANO

Fonte della foto: jornal.usp

Raccomandato
Pet gli ha pizzicato il braccio, la gamba, la pancia - bello sapere che bug era, no? Sì, perché così tante volte pensiamo che sia una pulce, ma è stato un tic tac o addirittura un ragno, e dobbiamo agire più velocemente. Il morso del ragno, ad esempio, può essere necrotico. Morso di zecca - e se fosse la stella? - De
Sì lo è! Questa scuola da principessa è un successo, ma la scuola di zia Bad è ancora migliore, quindi spostiamo le regole insegnate da questa scuola, per un mondo migliore. Vediamo perché. Combiniamo: l' uomo è sessista anche involontariamente . Anche gli uomini più carini, quelli che fanno i piatti di volta in volta, quelli che portano il bambino a scuola, quelli che cucinano, quelli che non colpiscono le donne, cioè quei "principi", sono sessisti e il loro machismo un'ora verrà alla ribalta perché il machismo è qualcosa che è radicato nella nostra cultura, nella nostra soci
Oggi, 17 giugno, è la Giornata mondiale per combattere la desertificazione . La data, che è stata creata dalle Nazioni Unite (ONU) nel 1994, è importante per ricordare e rendere tutti consapevoli del processo di desertificazione e delle sue conseguenze negative per il mondo, compresa la siccità . Il
Le falene sono insetti noti come parassiti nelle aree urbane perché infestano armadietti e pareti danneggiando vestiti , carte , arazzi, tappezzeria, libri e cibo . Possono essere di due ordini: il Thysanura , che sono le falene del libro; e Lepidotteri , che sono le falene di vestiti e cibo immagazzinato.
Nelle scorse settimane diversi media, tra cui Buru-News, hanno riferito un fatto allarmante: siamo stati intossicati dalla plastica. E "noi" si riferisce non solo agli umani, ma a tutti gli esseri viventi sul pianeta. La scorsa settimana in Spagna, un capodoglio è stato trovato morto con 29 chili di plastica nello stomaco!
Lunedì blu. Sempre nel 2018, la storia di lunedì di gennaio, classificata come il giorno più triste dell'anno, torna alla ribalta. E poi, secondo molti media, oggi sarebbe il lunedì più triste dell'anno. A gennaio, qui in Brasile inizia il caldo insopportabile e dall'altra parte del mondo inizia il freddo insopportabile e, dopo tutte le vacanze, potrebbe non essere nemmeno il mese preferito di molti, ma parlare del giorno più triste sembra colpo di marketing. Blue