Tutto Su Una Vita Sana!

La ricerca rivela che il problema della dislessia può essere correlato al

Ad oggi, sono state sollevate diverse ipotesi sulle vere cause dell'insorgenza della dislessia. Ora, una nuova ricerca francese trova di aver trovato negli occhi, una potenziale causa fisiologica per questo disturbo dello sviluppo neurologico.

Secondo il gruppo di ricerca, la dislessia è legata ad alcune anomalie oculari, in particolare di piccole cellule riceventi, che possono confondere il cervello e causare sintomi correlati a questo disturbo.

Ricordiamo che le persone con dislessia hanno problemi con la lettura, difficoltà nel separare sillabe, scrivere e studiare matematica, nonostante abbiano una normale intelligenza.

Il piccolo studio, condotto presso l'Università di Rennes e pubblicato negli Atti della Royal Society B, ha esaminato gli occhi di 30 dislessici e 30 persone senza questo problema. Ciò che è stato notato sono state le differenze nella disposizione delle cellule retiniche dove ci sono coni (fotorecettori) responsabili della visione a colori (ci sono coni per il rosso, per il verde e il blu). Nelle persone con dislessia, è stato riscontrato che il punto senza il cono blu in un occhio era rotondo e l'altro occhio era oblungo o irregolare. Ma nelle persone dislessiche, entrambi gli occhi avevano lo stesso punto di forma rotondo. Ciò significherebbe che il cervello è facilmente confuso dalla vista "immagine speculare".

Non tutti sanno che gli umani hanno un braccio e una mano dominante (destra o sinistra, con piccole eccezioni), ma anche un occhio dominante. La ricerca ha essenzialmente scoperto che la maggior parte dei dislessici ha entrambi gli occhi dominanti invece di uno solo, e questo porterebbe a visione offuscata e confusione durante la lettura e la scrittura.

Questa correlazione con la vista creava disagio, rendendo le lettere sembrano muoversi o disposte nell'ordine sbagliato? La confusione può anche impedire che il lato destro della sinistra venga distinto correttamente.

Si sottolinea, tuttavia, che questa è probabilmente solo una delle possibili cause della dislessia, e non tutti i dislessici avrebbero l'origine dei loro problemi nella visione. Il professor John Stein, specialista in dislessia e professore emerito in neuroscienza all'Università di Oxford, ha detto che la ricerca è molto interessante perché sottolinea l'importanza del dominio degli occhi nella lettura, ma sarebbe improbabile che questa scoperta potesse spiegare tutti i casi di dislessia.

Questa condizione, infatti, è ereditaria e colpisce il 10% della popolazione. Pensa, tuttavia, che i fattori ambientali possano in qualche modo essere responsabili del loro aspetto.

Gli scienziati sperano che questa scoperta possa presto portare a un potenziale trattamento, in grado di agire direttamente sull'occhio e risolvere i sintomi legati a questo disturbo dello sviluppo neurologico.

Raccomandato
Il nuovo lungometraggio di Anna Muylaerte sta dando molto a cui parlare. Certo, il film è di una donna che parla della vita di un'altra donna, una cameriera, ma non solo. Parla della nostra società ancora schiava ancora retrograda con così tanti "problemi" da risolvere con quella che farebbe parte della nostra famiglia, ma non è così. Di
I bambini giapponesi sono abituati in tenera età ad andare da soli o in piccoli gruppi a scuola senza che i genitori li accompagnino. È normale vederli prendere la metropolitana e raggiungere la scuola in piena autonomia, qualcosa di impossibile in Brasile. Cosa intendi? Il Giappone ha una cultura diversa dalla nostra.
Cosa cerchi di solito in un ristorante fast-food ? Praticità, prezzo e gusto? Bene, questo è ciò che Box Chicken vuole offrire - ma, nel tuo caso, attraverso il cibo sano . L'iniziativa è della Shift Design Foundation . Con sede a Londra e San Francisco, l' organizzazione no-profit mira a promuovere cambiamenti comportamentali positivi creando prodotti e servizi che affrontano specifici problemi sociali come la salute mentale, il riscaldamento globale e l'obesità. Shi
Non devi estrarre le tue bromelie dal giardino per impedire la proliferazione delle zanzare , anche se alcune di queste appariscenti piante accumulano acqua e in quell'acqua possono eventualmente avere una larva. L'assistenza settimanale è sufficiente per non diventare un problema di salute pubblica.
'The Plastic Bottle Village' è esattamente il tipo di idea innovativa che può salvare la Terra da un annegamento di plastica . Si tratta di una comunità pianificata di 83 ettari a Panama, che, come suggerisce il nome, sarà interamente costruita con bottiglie di plastica scartate . Situato a Isla Colon, nella provincia di Bocas del Toro, 'The Plastic Bottle Village' comprenderà circa 120 case di varie dimensioni. Il
Ogni persona ha i loro tè e le indicazioni per le cure - la pianta dipende dall'ecosistema in cui cresce, quindi può essere maggiore o minore il suo potenziale di aiutare l'essere umano nelle sue difficoltà. Questo è il caso del Burrito , o Aloysia polystachya , un'erba proveniente dalle montagne dell'Argentina nordoccidentale e del Paraguay orientale. Il