Tutto Su Una Vita Sana!

Perché non visitare il nuovo acquario a San Paolo e nessun altro luogo che confina gli animali

La nuova area dell'Acquario di San Paolo è stata inaugurata il 16 aprile, nel quartiere Ipiranga, nella zona sud della città di São Paulo. Lo spazio ha oltre seimila metri quadrati e un investimento di 15 milioni di reais per accogliere 36 nuovi animali, tra cui una coppia di orsi polari, leoni marini e canguri, per unire i 3 mila animali di 300 specie diverse che già risiedono nel posto. La domanda che permea il nuovo spazio e l'aumento del numero di animali per l'acquario è: c'è anche la necessità di limitare gli animali selvaggi all'intrattenimento degli umani ?

Abbiamo già discusso il tema qui in un'altra occasione, parlando del prezzo che gli animali pagano per il nostro divertimento . Nel caso specifico degli acquari, le persone potrebbero non sentire il pesce più vicino ad un animale come fanno con altri animali terrestri, e potrebbe avere l'impressione che il fatto che i pesci siano nell'acqua sarebbe sufficiente per questi animali. l'acqua è il suo ambiente naturale. Errore Ledo!

Tutti gli animali hanno bisogno del loro habitat naturale per vivere bene. Non importa quanto sia ben impostata la scena, sarà sempre artificiale e avrà conseguenze sulla salute per la maggior parte degli esemplari in essa contenuti. Un esempio è quello che è successo a Sea World, dove le balene di orca hanno iniziato ad avere problemi di nascita a causa del parto .

E anche le specie più piccole non fanno eccezione. Possono soffrire meno perché molti pesci in natura vivono in grandi gruppi di centinaia e centinaia di individui e lo fanno per sentirsi al sicuro dai predatori e, naturalmente, negli acquari questo bisogno non può essere soddisfatto tranne che per le specie molto piccolo e la conseguenza è che i pesci più grandi sono solitamente nervosi e spaventati .

Per quanto riguarda gli animali dal clima freddo, sono come il personaggio di Jim Carrey, Truman Burbank, nel film " The Truman Show " , in cui il personaggio vive in una "bolla" artificiale che imita il mondo reale e la sua vita viene trasmesso 24 ore in televisione. Nel corso del tempo, scopre che è falso e fa di tutto per uscire. Così fanno, per esempio, gli orsi polari che sono venuti da un paese ghiacciato per vivere a spese del potente condizionamento dell'aria in un paese tropicale che cerca di essere il loro circolo polare artico.

Per quanto buone siano le condizioni nella loro prigionia, gli animali vogliono tornare alle loro case . Un caso estremamente commovente è quello dell'orso polare, Taco, dello zoo cileno, la cui prigionia aveva un muro dipinto con un'immagine dell'Artico, di cui Taco osservava per ore ogni giorno, nostalgia di casa. Sì, hai letto bene, "guardato". Questo perché Taco è morto il 17 aprile, il giorno dopo che i suoi fratelli sono diventati le nuove attrazioni dell'Acquario di San Paolo, probabilmente per subire lo stesso destino.

Per quanto riguarda i delfini negli acquari, non devi dire loro quanto sono carini e intelligenti e perché attraggono molti bambini . Ma chi ama gli animali dovrebbe pensare che i delfini siano intrappolati in una pozza di dimensioni insignificanti rispetto al mare . Trasformarli in attrazione per lo spettacolo è in realtà la fine del pungiglione, peggio di così, solo l'esperimento che intendeva insegnare a questi animali a comunicare con gli umani.

L' unica cosa che possiamo fare contro gli acquari, i giardini zoologici, i circhi e tutti i luoghi che limitano gli animali è semplicemente non frequentarli. Oltre a ciò che è già stato detto, non è istruttivo che i bambini trasmettano l'immagine che è normale catturare gli animali della natura e metterli in mostra .

Invece di andare all'Acquario di San Paolo, che ne dici di fare una gita in barca dove puoi vedere i pesci in libertà senza far loro del male? È costoso? E chi ha detto che l'acquario è gratis? O che ne dici di andare al bordo di un fiume ?

In natura è possibile imparare e insegnare ai bambini senza dover affrontare la sofferenza animale.

Leggi anche: Libertà per i delfini nei giardini zoologici in Germania

Fonte foto: tripcoolturismo.com.br

Raccomandato
I nuovi dati pubblicati ieri stimano che nel 2012 circa sette milioni di persone sono morte per esposizione all'inquinamento atmosferico. Secondo i dati pubblicati dall'Organizzazione mondiale della sanità , un decesso su otto era dovuto a malattie causate dall'inquinamento atmosferico .
La frittura fa bene alla salute e aiuta a prevenire le malattie , secondo un nuovo studio recentemente pubblicato sulla rivista Food Chemistry. Il segreto sarebbe stato l'olio extravergine d'oliva, poiché lo studio ha rivelato che le verdure fritte nell'olio avevano proprietà più benefiche rispetto alle verdure cotte in acqua. D
Il bambino nell'insicurezza lascia tracce per la vita . È così che almeno 65 milioni di bambini e giovani sono stati sfollati dalle loro terre da guerre (Siria, Libia, per esempio), carestia (Africa - Uganda, Congo, Nigeria), insicurezza (Iran, Afghanistan, Pakistan ) e quando no, tutti questi fattori agiscono insieme, distruggendo le loro vite e gettandoli in una barca alla deriva.
Fu la prima donna a diventare un difensore della foresta di Michoacán, e trascorse la sua - vita breve a difendere gli alberi. Ma negli ultimi giorni il suo corpo è stato trovato lungo la strada Carapan-Paracho, a circa 100 km da Morelia. Guadalupa "Lupe" Campanur Tapia aveva solo 32 anni e la sua unica "colpa" era che voleva difendere le foreste di ecomafie e la deforestazione.
Da una matita rotta nascono due matite . Questo è il tributo iconico apparso su un account Instagram per conto dell'artista anonimo Banksy , dedicato ai giornalisti uccisi nel settimanale satirico francese Charlie Hebdo , vittime del terribile attacco terroristico , che ha lasciato dietro di sé una scia di sangue di 12 morti e 11 feriti .
Un test curioso e spensierato che rivela qualcosa di più sulla tua capacità di osservare. Quale delle due donne è la madre di questo bambino? Un test di logica (ma non molto) che si sta diffondendo su Facebook e che fa una sola domanda, cioè chi è la madre di questo bambino tra due donne sedute? La